IBM annuncia il primo "BlueMix Garage" a San Francisco per accelerare lo sviluppo delle applicazioni sul cloud

05/mag/2014 12.13.34 Ketchum Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Nuovi “Garage” fisici insieme alle Startup, per spronare lo sviluppo di applicazioni in ambiente BlueMix

Milano, 5 maggio 2014 - IBM ha annunciato il primo BlueMix Garage – un luogo dove sviluppatori, product manager e progettisti possono collaborare con gli esperti di IBM per innovare ed erogare in modo rapido nuove applicazioni cloud realizzate in ambiente BlueMix, la platform-as-a-service (PaaS) open di IBM.

Situato a San Francisco, il primo BlueMix Garage IBM ha avviato i primi progetti e sarà completamente operativo nei prossimi mesi per trasformare lo sviluppo delle applicazioni grazie alle moderne tecnologie cloud e a processi agili e strutturati.  Localizzati in prossimità di community ad alta intensità di startup,  i BlueMix Garage contribuiranno a ridefinire il modo in cui gli sviluppatori utilizzano il cloud per trasformare nuove idee in nuovi servizi, adattandoli in base al riscontro del mercato e integrandoli con i sistemi dei clienti.

Ideato come spazio collaborativo per gli sviluppatori di aziende di qualsiasi dimensione, il primo BlueMix Garage ospiterà una community IBM e un laboratorio di sviluppo nel cuore di una prospera community imprenditoriale: Galvanize. Situata nei dintorni del South of Market di San Francisco, dove la densità al metro quadro di start-up è la più elevata del mondo, Galvanize attira in un unico spazio fisico una cospicua rete di imprenditori, sviluppatori, studenti, mentor, investitori e venture capitalist per apprendere, collaborare e creare la futura generazione di aziende high-tech e digitali. Entro la fine del 2014, Galvanize ospiterà circa 200 startup di San Francisco che con BlueMix Garage, sproneranno la co-innovazione attraverso eventi, sessioni tecniche e attività di mentorship da parte degli esperti tecnici e di business di IBM.

"Galvanize è un campus di co-apprendimento che offre alle start-up digitali strumenti di fondamentale importanza per il settore, mentoring e collaborazioni utili per l'apprendimento, la realizzazione e la commercializzazione delle soluzioni", ha affermato Jim Deters, co-fondatore e CEO di Galvanize. "L'inserimento del primo BlueMix Garage di IBM all'interno della community Galvanize fornirà alla nostra rete di sviluppatori la capacità di innovare in modo competitivo le applicazioni con rapidità utilizzando la potenza del cloud e degli standard aperti".  

Lavorando fianco a fianco con gli esperti IBM, gli imprenditori di diverse aziende acquisiranno una serie di competenze in diverse aree, quali integrazione applicazioni cloud, “system of records”, scalabilità,  sicurezza e saranno in grado di sviluppare, rilasciare e replicare rapidamente le nuove applicazioni e i servizi cloud su BlueMix. IBM analizzarà le soluzioni create in Garage e le proposte delle startup di maggior valore per i clienti IBM, e li renderà disponibili nel nuovo Cloud marketplace IBM come  software-as-a-service (SaaS).

Come parte della nuova partnership, Galvanize e IBM gestiranno corsi BlueMix nella programmazione gSchool, il programma di formazione intensivo di 24 settimane di Galvanize. Galvanize annuncia inoltre un nuovo corso gSchool su Cloud Foundry a San Francisco che inizierà nell'autunno 2014 con tecnologia IBM e Pivotal.  Questo nuovo programma di formazione formerà sviluppatori con elevate competenze nella creazione di applicazioni su BlueMix, Pivotal Web Services e altri membri di Cloud Foundry.

Con il lancio di BlueMix Garages, la piattaforma per gli sviluppatori di IBM continuerà a rafforzare l'ampio ecosistema che la sostiene. Raggiungendo più di quattro milioni di sviluppatori in tutto il mondo con la sua community developerWorks, IBM alimenta una community di supporto dev2dev, forum di discussioni di sviluppatori e un'approfondita documentazione tecnica. Attraverso il Global Entrepreneur Program, IBM lavora inoltre a stretto contatto con più di mille startup, aiutandole a creare le loro società creando collaborazione con venture capital, incubatori d'impresa, mentoring e  camp. IBM fornisce inoltre consulenza tecnica e programmi di formazione in più di 200 paesi, e collabora con più di 3.500 università aiutando a formare gli studenti su aree quali Big Data, analytics, cloud e altro ancora.

IBM Cloud Computing
IBM ha aiutato più di 30.000 clienti in tutto il mondo, con 40.000 esperti del settore, a realizzare soluzioni di cloud computing. Dall'acquisizione nel 2013, IBM SoftLayer ha servito 4.500 nuovi clienti cloud. IBM ha più di 100 soluzioni SaaS cloud, migliaia di esperti con una approfondita conoscenza del settore, che sostengono le aziende nei loro progetti di trasformazione, e una rete di 40 data center in tutto il mondo. IBM ha investito più di 7 miliardi di dollari in 17 acquisizioni per accelerare le iniziative di cloud computing e costruire un portafoglio cloud di alto valore. IBM, per il 21° anno consecutivo al vertice della classifica annuale dei leader nei brevetti statunitensi, detiene 1.560 brevetti relativi al cloud.
Per maggiori informazioni sulle offerte cloud di IBM, visitate il sito http://www.ibm.com/cloud. Seguiteci su Twitter @IBMcloud @IBMItalia e sul nostro blog http://www.thoughtsoncloud.com. Seguite la conversazione su Twitter: #ibmcloud.

Per ulteriori su IBM Impact, visitare il sito www.ibm.com/press/ibmimpact2014.

 

Ufficio Stampa IBM

Claudia Ruffini

cla@it.ibm.com

02 596 25793; 335 6325093

 

Morgana Stell

morgana.stell@it.ibm.com

02 596 20963; 3357693528

 

 

Ketchum per IBM
Eros Bianchi
eros.bianchi@ketchum.com
+39 02 62411979

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl