Comunicato Stampa: Ronaldo è il calciatore più pericoloso da ricercare online secondo McAfee

Allegati

11/giu/2014 10:52:43 Prima Pagina Comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Ronaldo è il calciatore più pericoloso da ricercare online secondo McAfee

 

Uno studio di McAfee rivela come gli screensaver e i video delle prodezze atletiche dei calciatori possono costituire dei seri rischi per i tifosi

 

Milano, 11 giugno 2014 – Secondo una ricerca condotta da McAfee, parte di Intel Security, è molto probabile che i criminali informatici sfruttino la popolarità del portoghese Cristiano Ronaldo per attirare i visitatori verso pagine web progettate per infettarli con del malware. Con lo studio “Red Card Club” McAfee si fa arbitro e assegna i cartellini rossi agli undici giocatori dei campionati mondiali che stanno per iniziare in Brasile che cercati in rete possono esporre a rischi gli appassionati di calcio. Dopo Ronaldo, i più pericolosi risultano essere l’argentino Lionel Messi, lo spagnolo Iker Cassillas, Neymar del Brasile e l’algerino Karim Ziani. Il primo Italiano è Alessandro “Alino” Diamanti, appena fuori dai “titolari” con il numero 13, seguito da Mario Balotelli al quindicesimo posto.

 

E’ sempre più comune che i criminali informatici sfruttino eventi o cavalchino l’onda delle passioni dei navigatori su Internet per attirarli verso siti web manomessi con malware e codice maligno in grado di infettare il computer e rubare password e informazioni personali. I ricercatori McAfee hanno utilizzato l’applicazione per la valutazione della pericolosità dei siti web McAfee® SiteAdvisor® per determinare quali siano i risultati pericolosi ricercando i nomi dei calciatori e hanno attribuito a ognuno una percentuale di rischio complessiva.

 

Secondo questa ricerca, i tifosi corrono un rischio maggiore quando visitano siti che offrono download di screensaver e video sulle abilità straordinarie dei giocatori. Per esempio, ricercando i contenuti più recenti su Cristiano Ronaldo c’è una probabilità del 3,7% di ritrovarsi su un sito web positivo alle minacce online, come spyware, adware, spam, phishing, virus e altro malware.

 

Ecco i giocatori che compongono la squadra di McAfee “Red Card Club”, per aver segnato il più elevato numero di pagine pericolose:

 

“Red Card Club”

 

 

Giocatore

Nazionale

Percentuale di rischio

1

Cristiano Ronaldo

Portogallo

3.76%

2

Lionel Messi

Argentina

3.72%

3

Iker Casillas

Spagna

3.34%

4

Neymar

Brasile

3.14%

5

Karim Ziani

Algeria

3.00%

6

Karim Benzema

Francia

2.97%

7

Paulinho

Brasile

2.81%

8

Edinson Cavani

Uruguay

2.67%

9

Fernando Torres

Spagna

2.65%

10

Eden Hazard

Belgio

2.50%

11

Gerard Piqué

Spagna

2,45%

 

“Riserve”

 

12

Cesc Fabregas

Spagna

2,38%

13

Alessandro "Alino" Diamanti

Italia

2,32%

14

Wayne Rooney

Inghilterra

2,31%

15

Mario Balotelli

Italia

2,31%

 

"Con il “Red Card Club" McAfee vogliamo mettere in guardia i consumatori affinché, per passione, non mettano a rischio la loro sicurezza digitale", ha dichiarato Paula Greves, director of web security research di McAfee. "I cybercriminali non possono non approfittare della febbre di calcio che sta per scoppiare intorno ai campionati mondiali di calcio che si stanno per giocare quest’estate in Brasile. Il pericolo è che questa eccitazione porti i fan a scaricare contenuti da pagine su cui non sarebbero mai dovuti capitare”.

 

Suggerimenti per proteggersi

Per evitare vari tipi di contagio durante le partite del Brasile ma anche altri guai, i fan possono seguire una serie di suggerimenti per proteggersi, ovunque il loro amore per il gioco li conduca:

  • Attenzione ai contenuti che prima di essere disponibili chiedono di scaricare qualcosa. E’ meglio guardare video in streaming o scaricare contenuti solamente dai siti ufficiali.
  • "Download gratis" sono i termini di ricerca a più alto tasso di rischio. Chiunque sia alla ricerca di video o file deve fare attenzione a non installare del malware sul proprio computer.
  • I siti di notizie autorevoli possono non invogliare con esclusive per il semplice motivo che di solito non ci sono esclusive. Meglio seguire i siti di notizie ufficiali affidabili alla ricerca delle ultime notizie. Tuttavia, anche i siti attendibili possono cadere preda di hacker. Assicurarsi di utilizzare uno strumento di ricerca sicuro che vi informerà di siti o link a rischio prima di visitarli. Una versione gratuita di SiteAdvisor può essere scaricata all’indirizzo www.siteadvisor.com.
  • La maggior parte delle clip di notizie che si vuole vedere può essere facilmente trovata su siti di video ufficiali e affidabili, senza che sia necessario scaricare nulla. Se un sito web offre un video esclusivo per il download, non farlo!
  • Non dare le proprie credenziali o fornire altre informazioni personali. Se si riceve un messaggio di testo o e-mail o si visita un sito web di terze parti che richiede la vostra carta di credito, email, indirizzo di casa, login di Facebook, o altre informazioni per poter accedere a un’esclusiva, non commettere l’errore di accedere con i propri dati reali. Tali richieste sono una tattica comune di phishing che potrebbe portare al furto di identità.
  • Se si decide di cercare informazioni su un evento importante o su una celebrità, assicurarsi che i sui dispositivi che si utilizzano siano installate delle soluzioni di sicurezza adeguate. McAfee LiveSafe™ protegge tutti i dispositivi, inclusi PC, Mac, tablet e smartphone e include anche il software di rilevamento del malware, McAfee® Mobile Security, per proteggere smartphone o tablet da tutti i tipi di malware.
  • Proteggere sempre il proprio telefono cellulare e gli altri dispositivi mobili con PIN o password. Se il telefono viene perso o rubato, chi raccoglie il dispositivo potrebbe diffondere online tutte le informazioni che trova.

Per saperne di più sulle ultime minacce sui consigli per navigare online in sicurezza, seguire @McAfeeConsumer su Twitter, visitare la pagina Facebook di McAfee all'indirizzo www.facebook.com/mcafee e il McAfee Security Advice Center.

 

La tecnologia McAfee® SiteAdvisor®

La tecnologia McAfee SiteAdvisor protegge gli utenti da siti web pericolosi e exploit del browser e informa gli utenti se un sito web è stato analizzato da McAfee. La tecnologia SiteAdvisor testa e classifica ogni sito trafficato su Internet e utilizza icone di coloro rosso, giallo e verde per indicare il livello di pericolosità di un sito web.

I punteggi dei siti di SiteAdvisor vengono creati utilizzando una tecnologia avanzata brevettata per condurre test automatici dei siti web. Il software SiteAdvisor può essere velocemente scaricato gratuitamente dal sito www.mcafee.com/siteadvisor  e funziona con Internet Explorer e Firefox.

 

A proposito di McAfee

McAfee, parte di Intel Security e società interamente controllata da Intel Corporation (NASDAQ:INTC), consente ad aziende, pubbliche amministrazioni e utenti consumer di usufruire dei vantaggi di Internet in modo sicuro. L'azienda offre prodotti e servizi di sicurezza riconosciuti e proattivi che proteggono sistemi, reti e dispositivi mobili in tutto il mondo. Grazie alla strategia Security Connected, a un approccio innovativo nella creazione di soluzioni sempre più sicuri e all’ineguagliato servizio di Global Threat Intelligence, McAfee è impegnata senza sosta a ricercare nuovi modi per mantenere protetti i propri clienti. http://www.mcafee.com

 

Per informazioni:

Ufficio Stampa

McAfee

Tel.: 02/55.41.71

Fax: 02/55.41.79.00

 

Tania Acerbi

Prima Pagina Comunicazione

Tel.: 02/91339820

e-mail: tania@primapagina.it

 

http://www.comunicati.net/allegati/148104/image011.png

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl