Fidelizzare i clienti con l'aiuto del Cloud

09/ott/2014 11:42:14 PMI Cloud Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Acquisire, Mantenere e Aumentare il portafoglio clienti grazie agli strumenti gestionali Cloud

"Assicuratevi un cliente, non una vendita"

Katherine Barchetti

 

CRM (Customer Relationship Management)  è realmente l’elemento chiave per il successo aziendale nel panorama del mercato post moderno?

In fondo curare il rapporto con la clientela rappresenta solamente un ramo della fidelizzazione, eppure è il fattore verso il quale le aziende dedicano il maggior numero di risorse.

Le motivazioni alla base del dispendio di energie rivolte alla fidelizzazione (comunicazione, pubblicità ecc.) da parte delle organizzazioni sono chiare e possono essere racchiuse all’interno di tre macro obiettivi:

  • Acquisizione, intesa come attitudine verso l’aquisizione di nuovi clienti.
  • Conservazione, preservare con cura il portafoglio clienti; troppo spesso purtroppo si crede che la mansione principale della fidelizzazione sia questa, dimenticando che per poter mantenere un qualcosa lo si dovrebbe prima acquisire.
  • Incremento, tradotto in aumento dei volumi di vendita derivante dall’unione dei due obiettivi citati poco sopra.

Il lavoro dietro la fidelizzazione è perciò complesso, richiede energie fisiche, temporali ed economiche, e per questo le aziende del mercato post moderno sempre più spesso si rifanno all’utilizzo di strumenti gestionali cloud in modo da ottimizzare l’intero processo.

 

www.google.it
www.google.it

 

Le possibilità offerte da questi strumenti sono infinitamente maggiori rispetto agli ormai obsoleti mezzi di fidelizzazione offline, si pensi solo alla possibilità di generare un database su una piattaforma cloud in grado di memorizzare una moltitudine di dati riferiti ai propri clienti, senza dover ricorrere alla noiosa burocrazia cartacea.

E non si tratta solamente di dati legati all’anagrafica ma a tutte le informazioni riferite agli acquisti, alle abitudini e alle preferenze dei consumatori. L’automatizzazione nei processi di registrazione dei dati riferiti ai clienti è forse uno dei maggiori vantaggi legati all’utilizzo del cloud che si trasformano in maggiore efficienza ed ottimizzazione per l’azienda.

Lo strumento materiale con cui poter eseguire queste operazioni è la semplice carta fedeltà o fidelity card, che permette di catalogare tutte le informazioni riguardo la clientela, necessarie per la conoscenza della stessa da parte dell’azienda.

 

www.google.it
www.google.it

 

Le potenzialità degli strumenti cloud per la gestione del processo di fidelizzazione non si limitano alla registrazione automatica dei dati riferiti ai clienti, infatti, attraverso l’elaborazione degli stessi il cloud aiuta l’azienda ad attivare le operazioni di marketing necessarie all’incremento della loyalty.

Le organizzazioni avranno perciò la possibilità di presentare ai propri clienti offerte speciali riferite a prodotti che usualmente vengono acquistati dai consumatori, proporre carte regalo o gift card, abbonamenti verso servizi di cui i consumatori ordinariamente usufruiscono, o ancora fornire una maggiore e più rapida assistenza per le operazioni precedenti o in seguito alla vendita, e infine, ma non per importanza, organizzare delle concrete campagne di marketing come DEM, SMS o newsletter targhetizzate.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl