I vantaggi di un e-Platform per il B-to-B

03/nov/2014 15:01:38 PMI Cloud Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Lo strumento di e-Procurement che genera vantaggi di costi e tempi

“Il premio per una cosa ben fatta è l’averla fatta” - Ralph Waldo Emerson

 

Qualsiasi azienda, di qualsiasi dimensione, appartenente a qualsiasi settore, che lavori con il mercato nazionale o internazionale ha bisogno di pianificare e realizzare il processo di approvvigionamento (procurement). Naturalmente le potenze industriali mondiali hanno molte più risorse da investire nelle operazioni di approvvigionamento e, secondo le leggi delle economie di scala, di certo anche più possibilità di risparmiare acquistando grandi quantitativi di materie prime. Ma, le piccole e medie imprese italiane quali possibilità hanno di ottimizzare lo stesso processo? L’e-Platform: una piattaforma di e-Procurement in modalità cloud dove gestire i rapporti B-toB.

Il funzionamento della piattaforma è semplice e intuitivo: le aziende si registrano gratuitamente nel portale, creano dei gruppi di acquisto aziendali assieme alle altre organizzazioni presenti nella piattaforma e prendono parte alle aste/gare in riferimento ai prodotti di loro interesse.

La creazione di gruppi di acquisto aziendali all’interno di e-Platform consente anche alle PMI la possibilità di rendere maggiormente efficiente il processo di approvvigionamento e di entrare in contatto con numerose aziende che operano sia come venditori che come fornitori.

 

e-Platform
www.google.it

 

Oltre all’incremento dell’efficienza economica e dell’ottimizzazione delle risorse utilizzate durante il processo di approvvigionamento il poter usufruire di una piattaforma di e-Procurement garantisce numerosi altri vantaggitecnici e non:

  • Una negoziazione commerciale sempre tracciabile e un maggior controllo sui costi.
  • La possibilità di rendere visibili i propri prodotti/servizi all’interno di un network di aziende qualificate e generare una promozione indiretta, senza investimenti.
  • L’incremento della rete fornitori e di conseguenza una maggiore possibilità di ricercare prezzi vantaggiosi per acquistare le risorse necessarie al processo produttivo.
  • Le aziende della piattaforma che si presentano come fornitori possono diventare buyers acquistando merci a prezzi economici dalle altre aziende presenti nel portale.
  • La creazione di un’immagine di innovazione e avanguardia rispetto al mercato degli approvvigionamenti non digitale.

A mio avviso tra i numerosi benefici offerti dalle piattaforme di e-Procurement alle PMI italiane quelli che potrebbero davvero cambiare la funzionalità del processo di approvvigionamento riguardano i generali vantaggi racchiusi dagli applicativi in base cloud: flessibilità, accessibilità, risparmio e sicurezza.

 

e-Platform
www.google.it

 

e-Platform è perciò la soluzione cloud che potrebbe aiutare le aziende del nostro mercato a migliorare la gestione del loro processo di approvvigionamento, senza dover investire risorse monetarie, eliminando le noiose burocrazie cartacee legate allo stesso processo e godere della possibilità di entrare a far parte di un network di organizzazioni qualificate con le quali instaurare rapporti di lungo periodo.

Le negoziazioni commerciali acquistano perciò maggior valore e si rivelano cruciali per lo sviluppo dei rapporti Business-to-Business delle PMI italiane e non.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl