I gruppi di acquisto aziendali e il risparmio nel procurement anche per le PMI

15/dic/2014 11:04:46 PMI Cloud Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il mercato del procurement aziendale si trasferisce su una piattaforma cloud dedicata alle PMI

“Accendi il cervello. Le nuove idee nascono guardando le cose, parlando alla gente, sperimentando, facendo domande e andando fuori dall’ufficio!” - Steve Jobs

 

Il Cloud ha dato anche le piccole e medie imprese italiane la possibilità di far riferimento ad una piattaforma dove poter gestire i propri approvvigionamenti in maniera efficiente ed ottimale.

Queste realtà possono infatti far riferimento a dei veri marketplace B-to-B dove il processo del procurement si virtualizza e consente alle aziende medio/piccole di risparmiare acquistando. Il funzionamento di queste piattaforme è davvero rivoluzionario:

  • Le aziende si registrano in base alla categoria merceologica di riferimento;
  • Le realtà presenti nella piattaforma si uniscono creando dei grandi gruppi di acquisto aziendali attraverso i quali gestire le negoziaziazioni commerciali;
  • Il network di aziende qualificate che si genera all’interno della piattaforma consente alle stesse di ottenere transazioni commerciali più vantaggiose e di presentare i propri prodotti utilizzando la piattaforma come vetrina.

 

e-PlatForm
www.google.it

 

Naturalmente questo tipo di commercio online riferito al procurement è già in atto tra le aziende di maggiori dimensioni da anni, ma grazie alle potenzialità del Cloud ora anche le PMI possono usufruire di questi strumenti per ottimizzare l’e-procurement.

Queste piattaforme, come sottolineato poc'anzi, rappresentano virtualmente lo spazio di un grande mercato dedicato alle negoziazioni B-to-B, dove le aziende facenti parte dei gruppi di acquisto possiede un maggior potere d’acquisto e di conseguenza godere di grandi vantaggi di costo.

Le piattaforme di e-Procurement divengono perciò il punto d’incontro sul web tra domanda e offerta delle piccole e medie imprese italiane nonché il punto di riferimento delle imprese sul web:

  • Una piattaforma che genera soluzioni d’acquisto e vendita di beni e servizi
  • Un’innovativo modello di interazione social tra persone e aziende;
  • Un sistema di interazioni con sistemi e tecnologie sino ad oggi accessibili solo alle grandi organizzazioni.

 

e-PlatForm
www.google.it

 

Le realtà presenti sulle piattaforme perseguono perciò obiettivi di saving d’acquisto e di processo, ottenendo vantaggi economici in maniera sicura e sostenibile; il successo di questi marketplace B-to-B virtuali risiede nell’essere nate come luoghi dove gestire transazioni commerciali per realtà aziendali come banche e gruppi industriali, arrivando ad ottenere risparmi nel procurement pari al 25% sul prezzo della fornitura.

Considerando l’instabilità del momento economico che stanno attraversando le nostre PMI questi strumenti potrebbero concretamente essere una fonte di vantaggi competitivi da non sottovalutare, e in secondo luogo apportare il giusto livello di innovazione all’immagine delle nostre medio/piccole realtà verso il resto del mondo.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl