McAfee rivela l'elenco dei Paesi in cui il web è più pericoloso

McAfee rivela l'elenco dei Paesi in cui il web è più pericoloso McAfee rivela l'elenco dei Paesi in cui il web è piùpericoloso per la presenza di download malevoli, exploit browser ede-mail indesiderate Il report "Mapping the Mal Web" valuta che sianomezzo miliardo globalmente i click non sicuri ogni mese; un rischio che cambianotevolmente a seconda dei Paesi Milano, 12 Marzo 2007- McAfee,Inc. (NYSE: MFE) harilasciato I risultati di uno studio realizzato da McAfee® SiteAdvisor™ che crea una mappa globale dei luoghi più pericolosi epiù sicuri in cui navigare ed effettuare ricerche sul World Wide Web.

12/mar/2007 23.30.00 Prima Pagina Comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

McAfee rivela l’elenco dei Paesi in cui il web è piùpericoloso

per la presenza di download malevoli, exploit browser ede-mail indesiderate

 

Il report “Mapping the Mal Web” valuta che sianomezzo miliardo globalmente i click non sicuri ogni mese; un rischio che cambianotevolmente a seconda dei Paesi

 

Milano, 12 Marzo 2007- McAfee,Inc. (NYSE: MFE) harilasciato I risultati di uno studio realizzato da McAfee® SiteAdvisor™ che crea una mappa globale dei luoghi più pericolosi epiù sicuri in cui navigare ed effettuare ricerche sul World Wide Web. McAfee ha analizzato e classificato 265 domini top-level (tld: top-leveldomains) come ad esempio il Giappone (.jp), la Italia (.it) e quellocommerciale (.com) basandosi sui test di McAfee sulla sicurezza del Web daspyware, spam, exploit e truffe. Il report, “Mapping the Mal Web,”ha rilevato sorprendentemente enormi differenze nella sicurezza da un dominioall’altro. Questo ritratto a livello globale valuta che ogni mese, gliutenti Internet facciano oltre 550 milioni di click diretti verso siti Webpericolosi e che perfino domini relativamente sicuri come la Germania (.de) ol’Inghilterra (.uk) comprendono milioni di click rischiosi.

 

“Conquesto report, McAfee ha creato una vera e propria guida ai domini di altolivello più pericolosi del Web,” ha affermato Mark Maxwell, SeniorProduct Manager, McAfee Consumer and Small Business. “Quando si parla disicurezza, appare chiaro che il Web non è molto differente dal mondo fisico. Cisono quartieri sicuri e domini web sicuri, e ci sono luoghi dove è meglio nonaddentrarsi.”

 

McAfeeSiteAdvisor, un software disponibile gratuitamente presso www.mcafee.com. Il software SiteAdvisorsegnala in maniera intuitiva i risultati delle ricerche con icone di colorerosso, giallo o verde a seconda del rischio connesso, basandosi su testproprietari di oltre il 95% del traffico Web. Le valutazioni di colore rossosono assegnate ai siti pericolosi che hanno fallito uno o più test McAfee peradware, spyware, virus, exploit, spamming, eccesso di pop-up o forti legami conaltri siti valutati in rosso. I siti valutati in verde hanno superato ogni tipodi test. Il semaforo giallo viene assegnato a quei siti che hanno superato itest di sicurezza di McAfee hanno ancora qualche aspetto fastidioso, come adesempio troppi pop-up, garantendo in tal modo che l’utente sia più cauto.Utenti professionali e consumer possono utilizzare McAfee SiteAdvisor comecomplemento ai prodotti McAfee che hanno già, o per aumentare la sicurezza deiprodotti forniti da altri vendor.

 

Alcuni frai principali risultati dello studio indicano che:

 

  • L’incidenza di siti rossi e gialli varia notevolmente nei vari domini top-level, spaziando da un basso 0.1% della Finlandia (.fi) fino all’elevato 10.1% per la piccola isola di Tokelau (.tk). In generale, il 4.1% dei siti valutati da SiteAdvisor sono classificati in rosso o in giallo.

 

  • Alcune attività via Web, come la registrazione presso un sito o il download di un file, sono significativamente più rischiosi quando effettuate presso determinati domini. Per esempio, dare un indirizzo e-mail a un qualsiasi dominio .info risulta in uno sbalorditivo 73.2% di probabilità di ricevere spamming via e-mail.

 

  • I più pericolosi dei domini di grandi nazioni sono la Romania (.ro, 5.6% di siti pericolosi) e la Russia (.ru, 4.5% di siti pericolosi). Inoltre è molto probabile che questi domini contengano exploit o che siano siti “drive-by-download”.

 

  • .info è il dominio generico più pericoloso, con il 7.5% dei siti che comprende classificati come pericolosi. .com è il secondo dominio generico maggiormente pericoloso, con il 5.5% dei siti classificati come pericolosi.

 

  • Tre dei cinque domini di nazioni meno pericolosi sono nei paesi scandinavi – Finlandia (0.10%), Norvegia (.no, 0.16%) e Svezia (.se, 0.21%). Islanda (.is, 0.19%) e Ireland (.ie, 0.11%) sono al di fuori dei cinque domini di paesi meno pericolosi. 

 

  • .gov è l’unico dominio spesso testato da SiteAdvisor nel quale non sono stati riscontrati siti pericolosi. .gov è disponibile solo per gli enti governativi degli Stati Uniti.

 

  • Anche se il dominio .com è solo in quinto nella classifica dei domini più pericolosi, la sua grande popolarità amplifica notevolmente l’impatto sul rischio nella ricerca e nella navigazione. L’86.6% di click su siti catalogati come rossi o gialli approda su siti .com.

 

  • Anche se Paesi Bassi (.nl), Germania (.de) e Inghilterra (.uk) sono domini di paese relativamente sicuri, classificandosi rispettivamente al 31esimo, 33esimo e 51esimo tra i più pericolosi, ognuno di questi domini conta mensilmente più di due milioni di click a siti rossi e gialli. Inoltre il Giappone (.jp) è classificato al 57esimo posto tra i più rischiosi e i siti rossi e gialli con dominio.jp ricevono circa 1.6 milioni di click ogni mese.

 

Il costodi registrazione basso o nullo e la minima svista sembrano causare almenoalcuni dei più elevati livelli di rischio riscontrati in alcuni dei domini dialto livello. Per esempio, una ragione per cui il dominio .biz può esserefavorito dagli spammer sta nel fatto che i domini .biz sono disponibili perutilizzo immediato, contrariamente agli altri per cui è necessario attendere inmedia 24 ore – un vantaggio cruciale per sconfiggere servizi anti-spam eblacklists.

 

“Pergli amministratori dei domini top-level, questo studio dovrebbe averel’effetto di una sveglia. Certamente alcuni paesi stanno andando bene. Ei domini top-level più pericolosi hanno un segnale che devonomigliorare,” ha aggiunto Maxwell. “Per gli utenti, questo studio èun fermo promemoria che hanno bisogno di un aiuto per navigare in modo sicuro.Strumenti come McAfee SiteAdvisor danno agli utenti le informazione che loroservono, nel momento in cui gli servono, per prendere le vie del Web in modosicuro.”

 

Irisultati completi dello studio e la mappa interattiva sono disponibili presso: http://www.siteadvisor.com/studies/map_malweb_mar2007.html

 

A proposito di McAfee, Inc.

Con sede principale a SantaClara, California, McAfee Inc., la principale azienda focalizzata sulletecnologie di sicurezza, offre prodotti e servizi di sicurezza riconosciuti eproattivi che proteggono sistemi e reti in tutto il mondo. McAfeemette a disposizione la propria approfondita competenza, impegno e innovazionedi utenti consumer, aziende, pubblica amministrazione e service provider peraiutarli a bloccare gli attacchi, evitare interruzioni delle attività etracciare e migliorare costantemente la loro sicurezza. Ulteriori informazionisono disponibili su Internet all’indirizzo: www.mcafee.com

 

Per Informazioni:
UfficioStampa                              BenedettaCampana, Silvia Asperges
McAfee, Inc.                           Prima Pagina Comunicazione
Tel:02/55.41.71                            Tel:02/76.11.83.01
Fax:02/55.41.79.00                         Fax:02/76.11.83.04
                                         e-mail: benedetta@primapagina.it

                                                              silvia@primapagina.it

 

NOTE: McAfee and SiteAdvisor are registered trademarksor trademarks of McAfee, Inc. and/or its affiliates in the US and/or other countries. McAfee Red in connection with security is distinctive of McAfee brandproducts.  All other registered and unregistered trademarks herein are thesole property of their respective owners. © 2007 McAfee, Inc.All rights reserved.

 

Vi informiamo che i Vostri dati personali vengono trattati inrispetto del Codice in materia dei dati personali e ne viene garantita la sicurezzae la riservatezza.
Per i nostri trattamenti ci avvaliamo di responsabili edincaricati il cui elenco è costantemente aggiornato e può essere richiestorivolgendosi direttamente alla Società titolare al numero di telefono 02 76118301. In qualsiasimomento potrete fare richiesta scritta alla Società titolare per esercitare idiritti di cui all¹art. 7 del D.lgs 196/2003 (accesso correzione,cancellazione, opposizione al trattamento, ecc.).

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl