Le mostre di DiscoDays: Elvis 60 | omaggio ad Elvis Presley - Le cose cambiano | a cura di Comicon

Le mostre di DiscoDays: Elvis 60 | omaggio ad Elvis Presley - Le cose cambiano | a cura di Comicon.

Persone Silvia Ziche, Claudio Sciarrone, Giuseppe Palumbo, Alberto Corradi, Giorgio Cavazzano, Paolo Castaldi, Claudio Calìa, Bruno Brindisi, Alessandro Baronciani, Paolo Bacilieri, Tito Faraci, Afterhours, Giorgio Ciccarelli, Elvis Presley
Luoghi Napoli
Organizzazioni Feltrinelli
Argomenti musica, canto

20/mar/2016 10:12:38 Iuppiter.eu Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

DiscoDays: Fiera del Disco e della Musica
XVI Edizione

SABATO 2 APRILE ore 16.00 - 22.00

DOMENICA 3 APRILE ore 10.00 - 21.00

Complesso Palapartenope - Via Barbagallo, 115 - Napoli

biglietto di ingresso 5,00 euro - gratis fino a 18 anni

-----------------------------------------------------------------------------------

ELVIS 60

OMAGGIO A ELVIS PRESLEY

The King of Rock'n'Roll

 

 

Per ricordare e festeggiare i 60 anni dall'uscita del primo album di Elvis Presley che segna la nascita del Rock'n'Roll si terrà una performance di disegno e pittura estemporanea a tema.

 per partecipare scrivi a comunicazione@discodays.it

 

 DiscoDays in occasione della XVI edizione della Fiera del Disco e della Musica che si terrà al Teatro Palapartenope di Napoli il 2 e 3 aprile 2016 terrà un'iniziativa per ricordare e festeggiare i 60 anni dall'uscita del primo album di Elvis Presley che segna la nascita del Rock'n'Roll.

 

L'iniziativa prevede una performance estemporanea di disegno e pittura dedicati ad Elvis Presley sabato 2 aprile alle ore 16.00 ed i disegni e le opere rimarranno in mostra per tutta la durata dell'evento.

 

Le regole per partecipare sono semplici e sono le seguenti: 1) La partecipazione è aperta a tutti coloro che hanno compiuto i 18 anni di età. 2) La partecipazione è gratuita e i partecipanti si impegnano a non pretendere compensi di sorta per la pubblicazione su riviste, giornali, siti web e per l'utilizzo cine-televisivo delle opere realizzate. 3) La partecipazione è condizionata alla registrazione attraverso l'invio di un'e-mail con oggetto "ELVIS 60" all'email comunicazione@discodays.it dei propri dati anagrafici (nome, cognome e data di nascita) e l'accettazione esplicita del presente regolamento. 4) La prenotazione consentita entro il 28 marzo 2016 alle ore 23.00 e sino al raggiungimento di max 25 partecipanti. 5) I partecipanti dovranno essere presenti all'ingresso del Teatro Palapartenope in Via Barabgallo, 115 Napoli alle ore 15.30 di sabato 2 aprile 2016. 6) Potranno accedere all'iniziativa solo coloro che saranno in possesso di un documento valido di identità e delle attrezzature necessarie per la realizzazione della propria performance artistica che dovranno essere trasportate a mano. 7) L'estemporanea avrà inizio alle 16.00 e terminerà alle ore 18.30 8) Il formato del dipinto è libero. 9) L'opera dovrà essere firmata. 10) L'opera rimarrà a disposizione dell'organizzazione.

per partecipare scrivi a comunicazione@discodays.it

 

-----------------------------------------------------------------------------------

Le Cose Cambiano.

La mostra

Come ormai noto, COMICON Edizioni ha debuttato anche nell'editoria "musicale", contribuendo a pubblicare il disco d'esordio di Giorgio Ciccarelli dal titolo Le Cose Cambiano (COMICON/XXXV). Un disco che contiene tredici canzoni, arrangiate, suonate e cantate dal chitarrista ex-Afterhours sulle parole di Tito Faraci, uno dei maggiori sceneggiatori italiani di fumetto, in un'alchimia perfetta che ha portato alla nascita di un lavoro che è qualcosa di più di un disco, muovendosi attraverso diversi tipi di linguaggio, contribuendo a creare un'esperienza unica.

 

Paolo Bacilieri, Alessandro Baronciani, Bruno Brindisi, Claudio Calia, Paolo Castaldi, Giorgio Cavazzano, Alberto Corradi, Giuseppe Palumbo, Claudio Sciarrone, Sio, Sergio "Saccingo" Tanara, Tuono Pettinato, Silvia Ziche.Ecco i nomi degli artisti della Nona Arte coinvolti nella realizzazione del CD.Ogni brano è stato consegnato a un fumettista/artista visivo che ne ha colto il senso e l'emozione traducendolo in immagine, illustrazione o fumetto, a seconda della propria sensibilità.

 

In occasione di DiscoDays (XVI edizione della Fiera del Disco e della Musica - Teatro Palapartenope - 2/3 aprile 2016) non poteva mancare un omaggio di COMICON alla musica attraverso il fumetto con la mostra dei lavori tratti dal booklet di Le Cose Cambiano.

 

Una mostra con un'estrema varietà di stili e di narrazioni, carica di profondità grafico-artistica. Si passa dalla sensibilità artistica di "Saccingo" Tanara, l'unico nome forse meno noto nel mondo del fumetto, ma già più presente nell'arte tout-court, alla durezza cromatica di Claudio Sciarrone, autore disneyano, capace di richiami ardenti per la canzone "Trasparente". Dalla semplicità surreale della nuova stella del firmamento fumettistico nazionale, il giovane ex-youtuberSio, che interpreta La Quadratura del Cerchio da par suo, si giunge alla poetica e rude immagine di Claudio Calìa, che vira verso il politico-sociale. E ancora ecco il minimalismo bi-cromatico di Alessandro Baronciani, che infonde nella sua illustrazione tutta la sua vena di musicista e conoscitore del mezzo, con la complessa illustrazione orizzontale di Alberto Corradi, scomposizione grafico-grottesca del titolo "Amore: è una parola". L'essenziale e tenebroso trittico in scala di grigi del dylandoghianoBruno Brindisi, ispirato dal pezzo che da il titolo al CD; ed ancora l'illustrazione secca di Paolo Bacilieri, che entra nei meandri della canzone "La vita in generale", che è stato anche titolo letterario Feltrinelli dello scrittore Faraci. Divertente, ma profonda la storia in 4 vignette del disegnatore del momento, Tuono Pettinato, che dà corpo al Re della canzone "Venga il mio regno", scelta come singolo iniziale del disco; sperimentali, dalle spaziature grafiche d'altri tempi le tre illustrazioni di Giuseppe Palumbo per un pezzo bellissimo e struggente come "Non puoi tradire un amico", dove la parola MAI risuona ossessiva e lancinante. Menzione speciale per due illustrazioni dei maestri disneyani Silvia Ziche e Giorgio Cavazzano, alle prese la prima con un simbolico "moebiusiano" gioco di cerchi e linee chiuse, ed il secondo con una struggente canzone d'amore.Per finire (o iniziare.) il lavoro di Paolo Castaldi, giovane ma già molto presente firma delcomicdome italiano, autore della copertina, forte ed evocativa al contempo.

 

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl