MCAFEE: IL PROBLEMA DELLA PERDITA DEI DATI SARA' LA PROSSIMA CAUSA DEI FALLIMENTI AZIENDALI

10/mag/2007 16.00.00 Prima Pagina Comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Mcafee, inc. PUBBLICA UNA NUOVARICERCA CHE INDICA CHE IL PROBLEMA DELLA PERDITA DEI DATI SARA’ LA PROSSIMA CAUSA DEIFALLIMENTI AZIENDALI 

 

Un terzo delle aziende intervistate ritieneche una violazione importante potrebbe portare l’azienda stessa al tracollo

 

Milano, 10 maggio 2007 McAfee, Inc., (NYSE: MFE), ha annunciatooggi  il proprio studio Datagate: The NextInevitable Corporate Disaster?, che evidenzia la convinzione cheun’importante violazione di sicurezza, anche involontaria, potrebbe portareal tracollo di una grande azienda. La ricerca, condotta da Datamonitor perconto di McAfee®, ha coinvolto oltre 1.400 professionisti IT diaziende con almeno 250 dipendenti negli Stati Uniti, Regno Unito, Francia,Germania e Australia. Il 33% di coloro che hanno risposto ritiene che unepisodio rilevante che comporti la divulgazione accidentale o dolosa di datiriservati potrebbe portarli al fallimento.

 

Inoltre, la ricercasuggerisce che, mentre la consapevolezza relativamente al pericolo diviolazioni è elevata, il problema continua a crescere. Il 60% degliintervistati ha affermato di aver subito una violazione dei datinell’anno passato, e solo il 6% ha potuto affermare con certezza di nonaverne subita alcuna nei due anni precedenti. Comunque, nonostante la diffusionedelle violazioni, le aziende dedicano al problema solo una piccola parte deiloro budget IT. In media, gli intervistati investono circa la metàdell’1% dei loro budget IT complessivi sulla sicurezza dei dati.

 

Altri importanti risultati emersi dallaricerca includono:

 

  • A fronte di una violazione dei dati che porta alla divulgazione di informazioni personali, le aziende spenderebbero una media di 268.000 dollari per informare i propri clienti – anche se i dati perduti non vengono mai utilizzati
  • Il 61% degli intervistati ritiene che la fuoriuscita di dati venga perpetrata dai dipendenti o comunque da personale interno, e il 23% crede che tali perdite siano dolose
  • Circa la metà (46%) degli intervistati non interroga a fondo o controlla i dipendenti dopo che hanno dato il preavviso di licenziamento
  • Il 23% degli intervistati sono stati in grado di stimare il costo totale annuale legato alla fuoriuscita dei dati, e la cifra media che hanno segnalato corrisponde a 1,82 milioni di dollari
  • Coloro che hanno risposto giudicano la perdita di proprietà intellettuale e informazioni finanziarie come le due più preziose categorie di dati, con un costo medio stimato per i dati finanziari persi che raggiunge 1,68 milioni di dollari.

 

            “Sei aziende su dieciammettono di aver subito una violazione solo nello scorso anno: si tratta diuna prova più che sufficiente del fatto che è necessario fare molto di più per affrontarequesto problema molto serio,” ha affermato Dave DeWalt, presidente echief executive officer di McAfee, Inc.  “La consapevolezza da sola non èsufficiente. Per proteggere clienti, dipendenti e azionisti, la prevenzionedella perdita dei dati deve diventare una priorità a qualunque livello dell’azienda,dal consiglio di amministrazione alla mensa.”

 

A proposito di McAfee, Inc.

Consede principale a Santa Clara, California, McAfee Inc., la principale aziendafocalizzata sulle tecnologie di sicurezza, offre prodotti e servizi disicurezza riconosciuti e proattivi che proteggono sistemi e reti in tutto ilmondo. McAfeemette a disposizione la propria approfondita competenza, impegno e innovazionedi utenti consumer, aziende, pubblica amministrazione e service provider peraiutarli a bloccare gli attacchi, evitare interruzioni delle attività etracciare e migliorare costantemente la loro sicurezza. Ulteriori informazionisono disponibili su Internet all’indirizzo: www.mcafee.com

 

 

Per Informazioni:
UfficioStampa                                  BenedettaCampana, Tania Acerbi
McAfee, Inc.                                   Prima Pagina Comunicazione
Tel:02/55.41.71                               Tel:02/76.11.83.01
Fax:02/55.41.79.00                          Fax:02/76.11.83.04
                                                       e-mail: benedetta@primapagina.it

                                                     tania@primapagina.it

 

 

Vi informiamo che i Vostri dati personali vengono trattati inrispetto del Codice in materia dei dati personali e ne viene garantita lasicurezza e la riservatezza.
Per i nostri trattamenti ci avvaliamo di responsabili edincaricati il cui elenco è costantemente aggiornato e può essere richiestorivolgendosi direttamente alla Società titolare al numero di telefono 02 76118301. In qualsiasimomento potrete fare richiesta scritta alla Società titolare per esercitare idiritti di cui all¹art. 7 del D.lgs 196/2003 (accesso correzione,cancellazione, opposizione al trattamento, ecc.).

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl