Tra etica e terrorismo: creare in casa nuovi organismi viventi, con pochi euro

La notizia in breve - Creare organismi viventi mai esistiti prima, con la biologia sintetica e un semplice copia e incolla di pezzi di DNA - Nel mondo sono già più di 10mila i laboratori attrezzati, alcuni anche in Italia - Quanto costa?

30/mag/2007 10.10.00 un-guru Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
In anteprima per l’Italia nel mensile Modus Vivendi di giugno

 

Tra etica e terrorismo: creare in casa, con pochi euro, nuovi organismi viventi mai esistiti prima

 

Copia e incolla pezzi di DNA a meno di un euro.
Il prezzo per creare un uomo? Già alla portata di molti.

 

La notizia in breve

- Creare organismi viventi mai esistiti prima, con la biologia sintetica e un semplice copia e incolla di pezzi di DNA

- Nel mondo sono già più di 10mila i laboratori attrezzati, alcuni anche in Italia

- Quanto costa? Nel 2000 il prezzo di un pezzetto di DNA era di 10 euro, oggi costa meno di 1 euro e tra sei mesi sarà dimezzato. Riprodurre il costo genetico di un uomo è stimato in 2 miliardi di euro, una cifra che alcuni singoli individui nel mondo potrebbero già permettersi.

 

Roma, 30 maggio 2007 - Creare organismi viventi mai esistiti prima. Come? Con la biologia sintetica e un semplice copia e incolla di pezzi di DNA. 

Ad affrontare la questione è Modus Vivendi, il mensile che racconta natura e stili di vita e di come la scienza sia al servizio della qualità del vivere.

Nel numero di giugno Modus Vivendi presenta, in anteprima in Italia, un’inchiesta sulla biologia sintetica.

Si tratta di una vera e propria rivoluzione biologica: con gli OGM ci si limitava a prendere un gene - come quello che garantisce la resistenza a una certa malattia - e inserirlo nel codice genetico di un altro organismo. La promessa della nuova scienza, la biologia sintetica, è creare organismi completamenti nuovi, praticamente in casa.

 

Creare nuovi virus o recuperare quelli estinti?

Nel mondo sono già più di 10mila i laboratori attrezzati a creare, per esempio, batteri che producono etanolo o gomma naturale, alcuni anche nel nostro paese. Ma le applicazioni potrebbero anche essere inquietanti. Sarebbe infatti possibile far risorgere il virus del vaiolo.

Nel giro di 2 -5 anni sarà possibile sintetizzare qualsiasi virus. Nel giro di 5- 10 anni sarà un’operazione di routine sintetizzare il genoma di batteri semplici ma già oggi esistono almeno 66 società commerciali specializzate nel sintetizzare pezzi, anche molto lunghi, di DNA.

Il primo virus sintetico è stato creato nel 2003, in 14 giorni. Nel 2002 un gruppo di ricercatori della State University di New York ha ordinato per posta delle brevi sequenze sintetiche di DNA e le ha assemblate per ricostruire una versione funzionante del virus della poliomielite. Mentre si apre il dibattito su una messa al bando dei nuovi organismi, non è facile tracciare gli scenari introdotti da queste novità.

 

Quanto costa?

Nel 2000 il prezzo di un pezzetto di DNA era di 10 euro, oggi costa meno di 1 euro e tra sei mesi sarà dimezzato. Riprodurre il costo genetico di un uomo è stimato in 2 miliardi di euro, una cifra che alcuni singoli individui nel mondo potrebbero già permettersi. Una macchina per sintetizzare DNA costa meno di 7 mila euro, una usata può arrivare a 700 euro e, volendo, è possibile costruirla comprando i componenti.

 

L’inchiesta è stata curata da Alberto Zocchi, che dirige Modus Vivendi insieme a Marco Gisotti. Garante del lettore è Fulco Pratesi.

 

 

Per ulteriori informazioni www.modusvivendi.it

 

 

 

 

Per ulteriori informazioni, riservato alla stampa:

UN-GURU. Strategic Thinking

Via Vincenzo Monti 5/A - Milano - Tel. 02-48021956 - E-mail: press@un-guru.it 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl