McAfee: phishing in crescita, Bot in calo

21/giu/2007 11.00.00 Prima Pagina Comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

McAfee: phishing in crescita, Bot in calo

McAfee Avert Labs aggiorna le sueprevisioni per la sicurezza di Internet nel 2007

 

Milano, 21 giugno 2007. McAfee Inc. (NYSE: MFE) ha rivisto leproprie previsioni relative alla top ten delle minacce di sicurezza per il2007. Le ricerche di McAfee® Avert® Labs indicano che le minacce, tra cui isiti web di phishing volti al furto di dati, sono in aumento, come previsto.  Però,altri elementi nocivi come i bot controllati da remoto mostrano segniinaspettati di flessione.  

 

“Avvicinandoci alla metàdell’anno, desideravamo controllare le nostre capacità di guardare nellasfera di cristallo,” ha affermato Jeff Green, senior vice president diMcAfee Avert Labs e sviluppo prodotti. “Come avevamo previsto, criminaliprofessionisti e organizzati continuano a guidare buona partedell’attività dolosa sulla Rete. Comunque, siamo rimasti sorpresi dalfatto che il malware mobile e lo spam d’immagini sono diminuiti.”

  

McAfee ha comunicato gli aggiornamentidurante il suo evento Avert Labs Day tenutosi a San Francisco il 19 giugno.

 

Senza alcun ordine particolare, la Top 10delle minacce di McAfee Avert Labs per il 2007 prevede:

I siti web che“rubano” le password sono in aumento

Il numero dei siti web di phishing continuaa aumentare in modo esponenziale. McAfee Avert Labs ha registrato un aumentodel 784% nel numero dei siti web nel primo trimestre del 2007, senza alcunsegno di rallentamento in vista. Questi siti web tipicamente utilizzano paginedi sign-in fasulle per servizi online comuni come siti di aste online, sistemidi elaborazione di pagamenti online o online banking. Avert Labs prevede uncrescente abuso dei siti di collaboration online come le pagine wiki e leapplicazioni online. Anche i siti di archiviazione su Internet soffriranno.

 

Lo spam, e in particolarelo spam di immagini, è in crescita

La quantità totale di spam caduta nelletrappole di McAfee Avert Labs è rimasta abbastanza costante durante la primaparte dell’anno. Lo spam d’immagini ha rappresentato il 65% ditutto lo spam all’inizio del 2007. Di recente è invece diminuito. Lo spamd’immagini è costituito da posta spazzatura che include un’immagineinvece di semplice testo. Viene tipicamente utilizzato per pubblicizzareazioni, medicinali e lauree. L’immagine può triplicare la dimensione diun singolo messaggio. Ciò comporta un significativo aumento della larghezza dibanda utilizzata dai messaggi spam. Nel novembre 2006, lo spam d’immaginirappresentava il 40% del totale dello spam ricevuto, mentre era meno del 10% unanno prima.

 

La popolarità dei video sulWeb li renderà un obiettivo degli hacker

I criminali informatici stanno cavalcandol’onda dei video online disponibili sui siti di social networking comeYouTube e MySpace. Per esempio, il sito web di un gruppo rock francese è statoutilizzato per caricare un cavallo di Troia sui computer dei fan sfruttando unacaratteristica di QuickTime.

 

Crescono gli attacchimobile

Sorprendentemente, i numeri del malwaremobile sono in calo con una dozzina di nuovi esempi di software malevoli voltia colpire dispositivi come i telefoni cellulari e gli smart phone per il primotrimestre del  2007.  

 

L’adware sidiffonderà ampiamente

McAfee aveva previsto che un numero maggioredi aziende legittime avrebbero provato dei software pubblicitari per rivolgersialla clientela. Comunque, poiché l’adware ha una cattiva reputazione, leaziende stanno cercando altri modi per far arrivare il loro messaggio su Internet.

BitTorrent, per esempio, sta creando una modaoffrendo la possibilità di scaricare gratuitamente video sovvenzionati dallapubblicità come alternativa per i download a pagamento. 

 

Furto d’identità e perdita dei dati continueranno aessere un problema pubblico

Il trasferimento non autorizzato di dati stadiventano sempre più un rischio per le aziende – inclusa la perdita didati dei clienti, informazioni personali dei dipendenti e proprietàintellettuale. Queste informazioni possono fuoriuscire non solo tramite il web,ma anche tramite dispositivi di storage portatile, stampanti e fax.Quest’anno, oltre 13,7 milioni di record sono stati violati fino ad oggi,secondo Attrition.org, rispetto agli 1,8 milioni di record durante lo stessoperiodo dello scorso anno. 

 

Anche i Bot aumenteranno

Questa previsione si è dimostrataparticolarmente difficile da provare. Una lettura superficiale dellestatistiche indica che l’utilizzo dei Bot è realmente diminuito ultimamente.

I bot sono programmi che danno ai criminalicibernetici pieno controllo dei PC. I programmi Bot tipicamente vengonoinstallati clandestinamente sui PC di utenti di PC ignari.

 

Il ritornodel malware parassitario

Senza dubbio il malware parassitario è unarealtà. Gli agenti infettanti parassitari sono virus che modificano i fileesistenti su un disco, inserendo codice all’interno del file doverisiede. Philis e Fujacks continuano a essere attivi, e Avert Labs haclassificato oltre 150 nuove varianti di queste due famiglie quest’anno.Anche altre famiglie, tra cui Sibil, Grum e Espiro, sono attive.

 

I rootkit cresceranno sullepiattaforme a 32-bit

Circa 200.000 computer sono stati infettatidai rootkit dall’inizio del 2007, secondo il meccanismo di tracciamentodei virus di Avert Labs – una crescita del 10% rispetto al primotrimestre del 2006. E’ possibile controllare il proprio sistema con iltool gratuito di McAfee Rootkit Detective. McAfee VirusScan® for Enterprise includela tecnologia anti-rootkit.

 

Le vulnerabilità continuanoa preoccupare

Ci sono più vulnerabilità che mai di cuipreoccuparsi. Microsoft ha pubblicato 35 bollettini, 25 dei quali sono statievidenziati come critici e nove importanti, nei primi sei mesi del 2007.Durante lo stesso periodo dello scorso anno, Microsoft ha rilasciato 32bollettini, di cui 19 giudicati critici e 10 considerati importanti.

 

Iconsigli di McAfee Avert Labs
Per proteggersi contro le minacce e i programmi malevoli sopra descritti,McAfee Avert Labs raccomanda ad aziende e consumatori di mantenersicostantemente aggiornati con i più recenti file DAT (Data Definition), diinstallare le patch più recenti e implementare un approccio multi-livello perrilevare e bloccare gli attacchi. 

 

Per maggiori informazionisu particolari minacce, o per saperne di più sulle più recenti e avanzatericerche e opinioni in ambito sicurezza, potete visitare il Blog di McAfeeAvert Labs all’indirizzo http://www.avertlabs.com/research/blog/.

 

McAfee Avert Labs dispone di unadelle principali organizzazioni di ricerca contro le minacce alla sicurezza nelmondo, con ricercatori dislocati in 17 città e 12 Nazioni nei cinquecontinenti. McAfee Avert Labs combina attività di ricerca avanzata controcodice dannoso e anti-virus con competenze nella prevenzione delle intrusioni edelle vulnerabilità. 

 

A proposito di McAfee, Inc.

Con sede principale a SantaClara, California, McAfee Inc., la principale azienda focalizzata sulletecnologie di sicurezza, offre prodotti e servizi di sicurezza riconosciuti eproattivi che proteggono sistemi e reti in tutto il mondo. McAfee mette adisposizione la propria approfondita competenza, impegno e innovazione diutenti consumer, aziende, pubblica amministrazione e service provider peraiutarli a bloccare gli attacchi, evitare interruzioni delle attività etracciare e migliorare costantemente la loro sicurezza. Ulteriori informazionisono disponibili su Internet all’indirizzo: www.mcafee.com

 

 

Per Informazioni:
UfficioStampa                                  BenedettaCampana, Silvia Asperges
McAfee, Inc.                                   Prima Pagina Comunicazione
Tel:02/55.41.71                               Tel:02/76.11.83.01
Fax:02/55.41.79.00                          Fax:02/76.11.83.04
                                                       e-mail: benedetta@primapagina.it

                                                   silvia@primapagina.it

 

Vi informiamo che i Vostri dati personali vengono trattati inrispetto del Codice in materia dei dati personali e ne viene garantita lasicurezza e la riservatezza.
Per i nostri trattamenti ci avvaliamo di responsabili edincaricati il cui elenco è costantemente aggiornato e può essere richiestorivolgendosi direttamente alla Società titolare al numero di telefono 02 76118301. In qualsiasimomento potrete fare richiesta scritta alla Società titolare per esercitare idiritti di cui all¹art. 7 del D.lgs 196/2003 (accesso correzione,cancellazione, opposizione al trattamento, ecc.).

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl