Firenze Parcheggi - l'applicazione Cisco

Firenze Parcheggi - l'applicazione Cisco FirenzeParcheggi - l'applicazione Cisco UNACENTRALE DI CONTROLLO REMOTO PER LA RAZIONALIZZAZIONE DEL SISTEMA DEI PARCHEGGI DI STRUTTURA EPER LA SICUREZZA DELLA CITTA' 4 dicembre 2007 - Letecnologie Cisco sono state adottate da Firenze Parcheggi per mettere in rete ecollegare ad una sala di controllo centralizzata i parcheggi della città.

04/dic/2007 10.49.00 Prima Pagina Comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

FirenzeParcheggi  - l’applicazione Cisco

UNACENTRALE DI CONTROLLO REMOTO PER LA RAZIONALIZZAZIONE DEL SISTEMA DEI PARCHEGGI DI STRUTTURA EPER LA SICUREZZA DELLA CITTA’

 

 

4 dicembre 2007 - Letecnologie Cisco sono state adottate da Firenze Parcheggi per mettere in rete ecollegare ad una sala di controllo centralizzata i parcheggi della città.Attualmente alla sala di controllo confluiscono le immagini di 300 telecameredi sorveglianza, collocate in 5 strutture, ma le potenzialità del sistemapermetteranno presto di ampliare la rete a tutti i  parcheggi esistenti. Allarete sono connessi anche sette pannelli informativi a messaggistica variabile(ulteriori otto sono di prossima installazione) che possono essere gestiticentralmente dalla sala e sono utilizzati per comunicare ai cittadini ladisponibilità di posti liberi e per veicolare informazioni sul trafficocittadino.

 

La rete ha unapotenzialità di convergenza per altre 4000 telecamere; oltre alle telecamere sipossono collegare tutti gli impianti semaforici, presenti in città e gliautovelox. In prospettiva, essa può interfacciarsi anche con altre realtà,quali ad esempio le forze dell’ordine o la vigilanza urbana. Laconnessione telematica ha il fine di offrire agli utenti della rete di FirenzeParcheggi una informazione puntuale per l’accesso e la fruizione dellearee di sosta, e di renderne l’utilizzo sempre più sicuro.

 

Riscontriamo sempre più spesso casi di eccellenzatecnologica presso gli enti che operano a livello locale , unapredisposizione a cogliere le opportunità offerte dalletecnologie  che si traduce nell'erogazione diservizi direttamente percepibili dagli utenti” commenta Carlo Mirone, Direttore Operazioni Mercato PubblicaAmministrazione di Cisco Italy. “ Conla realizzazione di un sistema di videosorveglianza su IP, FirenzeParcheggi   potrà contribuire ad elevare il livello di sicurezzadella cittadinanza di Firenze e, nel contempo, potrà contare su  unagestione centralizzata dei messaggi  per un 'informazione piùpuntuale ed efficace . Grazie alla tecnologia, Firenze Parcheggi  miglioreràla qualità della vita dei cittadini, che  potranno spostarsi  incittà in modo  più sereno.

 

“Abbiamoinvestito sulla qualità del lavoro, sulla qualità dei servizi esull’implementazione del sistema di sicurezza che potrà essere esteso atutta la città: il nostro è un investimento strategico” afferma Piero Certosi,Amministratore delegato della Firenze Parcheggi S.p.A.. “Il sistema conil quale da oggi possiamo video-controllare in tempo reale tutti i parcheggi distruttura Firenze Parcheggi S.p.A. – spiega - potrà reggere una reteampia di telecamere senza utilizzare la fibra ottica ma solo la dislocazionedelle apparecchiature dei parcheggi di struttura. Il risvolto sul controllo ela sicurezza della città è palese. Riguardo poi il sistema di pannelli amessaggio variabile –aggiunge Certosi – oltre ad indicare lafruibilità dei parcheggi, può essere un valido aiuto perl’Amministrazione comunale nella comunicazione delle informazioni utili atutta la cittadinanza. Il sistema potrà essere implementato, dopo lenecessarie intese, con un ulteriore sistema di pannelli a messaggio variabileda disporre in quei Comuni limitrofi alla città, dell’area metropolitana– conclude l’Ad Firenze Parcheggi - come ad esempio Pontassieve eFigline Valdarno, Borgo San Lorenzo ed Empoli, ove esistano i parcheggiscambiatori per una fruizione intermodale della mobilità di tuttal’area”.

 

La rete ottica realizzataper Firenze Parcheggi garantisce connessioni ad altissima velocità (fino a 1Gigabit/sec), e permette di fornire il supporto per tutti i principali servizidi trasmissione di immagini ad alta risoluzione, dati, e voce in manierastandard, compatibile con le diverse apparecchiature e facilmente scalabile pernecessità future. Per assicurare continuità anche in caso di guasti su unatratta della rete, inoltre,  la struttura è stata ridondata.

 

Il sistema disupervisione installato nel centro di controllo garantisce il monitoraggio ditutti gli apparati distribuiti sul territorio, garantendo in ultima analisi uncostante controllo operativo da remoto sulle prestazioni del sistema.

Inoltre, la rete è stataprogettata e realizzata per garantire il filtraggio di tutto il trafficoproveniente da reti Extranet ed Internet, cosa che si traduce nella protezioneda attacchi esterni tramite apparati di sicurezza Cisco.

 

Larealizzazione

Per realizzare la retedorsale di trasporto sono stati utilizzati due Switch CISCO Catalyst 6506 Einterfacciati direttamente con i server di controllo dei singoli servizi,tramite porte Ethernet fino a 1 Gigabit/sec di traffico.

Per la rete di accesso,presso ogni parcheggio è stato installato un apparato Switch Cisco Catalyst3750 connesso con tutti i dispositivi presenti (telecamere IP, sistemi diregistrazione, PC e server, casse automatiche) e con il centro servizi. Ilsistema è ridondato per garantire la continuità del servizio.

 

Il collegamento con iPannelli a Messaggistica Variabile è realizzato in fibra ottica attraversomedia converter; ciascun pannello è dotato di un suo proprio indirizzo IP, ed èquindi raggiungibile all’interno della rete e in grado di comunicaredirettamente con i server di controllo per la scrittura dei messaggiinformativi e la rilevazione dei posti liberi nel parcheggio. La rete siinterfaccia con il sistema Skydata che gestisce le operazioni del pedaggio, ilcontrollo delle sbarre ai varchi d’accesso e la comunicazione viacitofono ai clienti.

 

La connessione alla reteInternet avviene attraverso una coppia di Firewall Cisco ASA 5520, che sono ingrado di garantire il filtraggio di tutto il traffico e di proteggerla quindida attacchi esterni. Un analogo firewall protegge l’interfacciamento incaso di necessità con le reti di altri soggetti, quali i vigili urbani,l’assessorato alla mobilità, Autostrade.  E’ inoltre attivata unapolitica di controllo degli accessi protetta da doppio firewall ed una politicadi limitazione dell’uso dei servizi di natura web ai soli utentiautorizzati.

 

La rete è gestita tramitela piattaforma di network management CiscoWorks Lan Management Soluzioni 2.6.

 

Un ultimo elemento daricordare riguarda la possibilità, in prospettiva, di integrare l’interarete a soluzioni di telefonia IP e tradizionale.

 

            Firenze Parcheggi S.p.A.

            UfficioStampa

            Dr.ssa Francesca Zatini

            349.1847293

            Francesca.zatini@firenzeparcheggi.it

 

Prima PaginaComunicazione

Benedetta Campana

Caterina Ferrara

Vilma Bosticco

Tel: 02/76.11.83.01

ciscotech@primapagina

Vi informiamo che i Vostri dati personali vengono trattati inrispetto del Codice in materia dei dati personali e ne viene garantita lasicurezza e la riservatezza.
Per i nostri trattamenti ci avvaliamo di responsabili edincaricati il cui elenco è costantemente aggiornato e può essere richiestorivolgendosi direttamente alla Società titolare al numero di telefono 02 76118301. In qualsiasimomento potrete fare richiesta scritta alla Società titolare per esercitare idiritti di cui all¹art. 7 del D.lgs 196/2003 (accesso correzione,cancellazione, opposizione al trattamento, ecc.).

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl