Novartis Italia sceglie everis Italia per la gestione dei saggi

Allegati

30/set/2008 09.52.08 Pragmatika Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

 Novartis Italia sceglie everis Italia a supporto dell’implementazione dell’innovativo modello per la gestione dei saggi

 

L’introduzione della tecnologia Digital Pen & Paper, sviluppata dalla società svedese Anoto Group, è stato il driver che ha assicurato al gruppo farmaceutico la perfetta compliance ai parametri previsti della nuova normativa sul limite dei saggi rilasciati dagli Informatori Scientifici del Farmaco (ISF) ai medici. everis Italia, società specializzata nella consulenza IT, ha affiancato Novartis Italia nelle fasi di roll out e di successivo supporto applicativo.

 

Fondata nel 1996 dalla fusione di Ciba-Geigy e Sandoz, Novartis è uno dei più importanti gruppi farmaceutici  internazionali. Organizzato in quattro divisioni (Farmaceutici, Vaccini e Diagnostica, Sandoz e Consumer Health), il Gruppo Novatis è tra i leader mondiali nel settore dei farmaci ad alto contenuto di innovazione, nei generici, nei vaccini e dispositivi diagnostici, nei prodotti per automedicazione. Con headquarters a Basilea, in Svizzera, è presente in 140 paesi con una rete di circa 98.000 collaboratori. In Italia, le attività di Novartis, distribuite su tutto il territorio nazionale, fanno capo alla sede centrale a Origgio, in provincia di Varese, e ad altre conque sedi, tra le quali tre grandi stabilimenti produttivi. Complessivamente, Novartis occupa in Italia oltre 3.900 persone, di cui più di 500 impegnate nelle attività di Ricerca & Sviluppo, nel settore dei vaccini e in quello farmaceutico.

Novartis Italia ha chiuso il bilancio 2007 con 1.354 milioni di euro di fatturato, facendo registrare un incremento del 2% rispetto all’anno precedente.

 

Adeguamento normativo, le esigenze

 

Con  l’entrata in vigore della normativa europea sulla regolamentazione del limite del numero dei campioni gratuiti consegnati dagli ISF ai medici ( D.Lgs. 30.12.92 n. 541 in attuazione della direttiva 92/28 CEE) Novartis Italia ha sentito l’esigenza di regolamentare questa procedura attraverso l’implementazione di una soluzione dedicata al controllo dei saggi. La tecnologia scelta è stata Digital Pen & Paper, realizzata dall’azienda svedese Anoto Group, gestita nelle fasi successive di implementazione con la consulenza di everis Italia che si è occupata, in particolare, delle fasi di roll-out e di supporto applicativo.

“Cercavamo una soluzione che permettesse di adeguarci alle nuove disposizioni senza appesantire, né modificare l’attività dei nostri ISF e senza costi eccessivi per l’azienda. Dopo aver scartato la gestione in outsourcing perché troppo onerosa e la digitalizzazione manuale, abbiamo testato la tecnologia Digital Pen & Paper con risposte subito molto positive sia per l’estrema semplicità di utilizzo sia per la grande affidabilità”, spiega Roberto Mondonico, Responsabile dei Sistemi Informativi di Novartis Italia.

 

Dopo una  prima fase pilota che ha coinvolto 10 informatori e una sperimentazione successiva tra 40 ISF, nel gennaio 2007,  l’applicazione è stata estesa a tutta la rete di 800 ISF, per le cinque linee di attività.

everis Italia, società internazionale specializzata nella consulenza IT, è stata scelta per affiancare Novartis Italia nelle attività di roll out sull’intera field force di 800 ISF, supportando l’azienda farmaceutica sia dal punto di vista tecnico che progettuale.

 

“In everis Italia abbiamo trovato il partner ideale per la fase di implementazione del progetto, grazie all’ estrema flessibilità e tempestività nel risolvere e rispondere a criticità e richieste. Ci ha fornito una consulenza globale a più livelli coniugando gli aspetti tecnologici e quelli di business, condividendo i nostri obiettivi ed entrando subito in perfetta sintonia con il nostro team. La consulenza  di everis  è stata fondamentale non solo nella fase di implementazione ma anche in quella successiva di supporto applicativo”, continua Mondonico.

 

Il controllo dei saggi in un click

 

La tecnologia Digital Pen & Paper permette di monitorare tempestivamente la gestione dei saggi. Funziona in maniera molto semplice: la microcamera ad infrarossi di cui è dotata la penna digitale riconosce lo speciale pattern impresso sui moduli cartacei e di conseguenza il tratto della penna, agendo come uno scanner. Per scaricare i dati, basta infilare la penna nell’apposito calamaio USB collegato al computer. I dati raccolti nella memoria sono quindi trasmessi ad un server centrale attraverso la connessione di rete. In caso di anomalie, inviate richieste di specifiche o integrazioni via e-mail. È possibile correggere eventuali imprecisioni direttamente dal modulo cartaceo, rinviando poi i dati. Tra i plus offerti dalla soluzione digitale: la riduzione del timing di raccolta delle informazioni ed una reportistica settimanale inviata automaticamente sia agli informatori sia agli area manager.

Per il Responsabile dei Sistemi Informativi di Novartis Italia, “La tecnologia Digital Pen & Paper garantisce la massima compliance alla normativa, sensibilizzando contemporaneamente gli ISF ad una migliore gestione più accorta dei saggi e a un’ottimizzazione delle visite. Le eventuali anomalie vengono segnalate tempestivamente, ed è semplicissimo inserire i dati corretti o mancanti. Inoltre la reportistica fornisce indicazioni utili per la gestione dei saggi, gli approvvigionamenti e anche per la logistica”.

 

Un prestigioso riconoscimento internazionale

 

I notevoli plus sia per gli Informatori Scientifici del Farmaco che per Novartis Italia non sono passati inosservati. Novartis, infatti, ha recentemente premiato Digital Pen & Paper quale miglior soluzione globale in ambito tecnologico.

“Un riconoscimento che valorizza una tecnologia che ha permesso di adeguarci in maniera indolore alla nuova normativa, con molti vantaggi sia per l’azienda sia per la rete di ISF. I nostri informatori non hanno dovuto ricorrere a portatili o altri ingombranti device, hanno potuto continuare addirittura a lavorare sullo stesso modulo cartaceo. Notevoli  i plus anche per l’azienda: saving dei costi, semplicità di gestione e la possibilità di usufruire di una reportistica praticamente in tempo reale,” sottolinea Mondonico.

 

Estensioni applicative

 

La tecnologia di data entry Digital Pen & Paper permette, oltre ai saggi, di gestire molti altri processi. Un’applicazione interessante è costituita dal mondo dei questionari. Altri esempi sono la gestione degli omaggi o la compilazione dei rapporti relativi all’attività svolta dalla field force.

 “Sono davvero numerose le possibilità applicative di Digital Pen & Paper, una soluzione a mio avviso vincente in tutti i casi in cui è richiesto un modulo cartaceo. A  livello internazionale, inoltre, sappiamo dell’interessamento di country importanti per Novartis come Argentina,  Regno Unito e  Francia, che potrebbero utilizzarla presto per la gestione dei saggi” , conclude Mondonico.

 

 

 

 

Silvia Voltan

Account Director

Pragmatika S.r.l.

Tel  051 6242214

Fax  051 0544266

silvia@pragmatika.it

www.pragmatika.it

 

Sede Milano

via Cesare Correnti, 12

20123 Milano

tel 02 48731528

 

Pragmatika è associata al Network di PR europeo EPRF (www.eprf.eu)

 

 

 

P Per favore pensate all’ambiente prima di stampare questa email

 

 

In ottemperanza al Testo Unico Privacy (Dlgs. N. 196/2003) e sue modificazioni, Vi ricordiamo che i Vs. dati anagrafici sono registrati all’interno dei nostri database aziendali a seguito di un Vs. esplicito consenso. La nostra informativa privacy, completa di finalità, eventuali comunicazioni a soggetti terzi, i diritti dell’interessato e l’elenco aggiornato dei responsabili del trattamento, è pubblicata sul nostro sito web http://www.pragmatika.it/privacy

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl