C.S. Kaspersky Lab presenta la Top20 di Ottobre

07/nov/2008 11.57.22 Sangalli M&C Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Gentile giornalista,

 

Kaspersky Lab presenta la Top 20 di ottobre dei malware presenti in rete. I risultati ottenuti osservando il Kaspersky Security Network (KSN) sono stati formulati in due classifiche. La prima riguarda il malware più diffuso (inclusi adware e programmi potenzialmente pericolosi) per numero di computer su cui è stato riscontrato.

 

1

 +1

Trojan-Downloader.WMA.Wimad.n

2

 New

Packed.Win32.Krap.b

3

 New 

Worm.Win32.AutoRun.dui

4

 New

Virus.Win32.Sality.aa

5

 +2

Trojan-Downloader.JS.IstBar.cx

6

 +6

Trojan.Win32.Obfuscated.gen

7

 -4

Packed.Win32.Black.a

8

 -2

Trojan-Downloader.Win32.VB.eql

9

 New

Virus.Win32.Alman.b

10

 -6

Trojan.Win32.Agent.abt

11

 New

Worm.VBS.Autorun..r

12

 New

not-a-virus:AdWare.Win32.Ejik.sl

13

 New

Trojan.JS.Agent.df

14

 -9

Trojan-Downloader.HTML.IFrame.sz

15

 New

Virus.Win32.VB.bu

16

 +2

Email-Worm.Win32.Brontok.q

17

 New

Trojan.Win32.Agent.rzw

18

 New

Trojan-Clicker.HTML.IFrame.wq

19

 -10

not-a-virus:AdWare.Win32.BHO.ca

20

 -12

Trojan.Win32.Agent.tfc

 

Il leader di settembre, il rootkit Agent.cxv, è sparito dalla classifica improvvisamente, così come vi era apparso. Ovviamente esiste ancora, ma è sceso di decine di posizioni.

 

Il primo posto è ora occupato da Trojan-Downloader.WMA.Wimad.n. Si tratta di una minaccia non-standard, che si presenta come un file multimediale che sfrutta le vulnerabilità di Windows Media Player e che carica sul sistema altri Trojan.

Seguono tre novità, di cui la più interessante è sicuramente rappresentata dal virus Sality.aa. Considerando che si tratta di una presenza constante nella seconda Top 20 (si veda più sotto), il fatto che appaia tra i leader della classifica generale è piuttosto preoccupante. Sembra che l’epidemia di questo pericoloso virus sia salita di livello. Più o meno lo stesso discorso vale per un’altra new entry, Alman.b, un complesso virus polimorfo. Tutto il malware presente in classifica può essere suddiviso in gruppi, di cui il più corposo è quello dei Trojan, che attestiamo al 50% (il mese scorso era al 70).

 

In totale, nel mese di ottobre sui computer degli utenti sono stati rilevati 39.240 tra programmi nocivi, potenzialmente pericolosi e adware. È evidente che il numero di minacce “in the wild” stia aumentando, per il mese appena trascorso la crescita è stata di circa 4.000 unità (35.103 i programmi rilevati in settembre). 

 

La seconda tabella riporta, invece, i dati relativi a quei programmi che più di frequente infettano gli oggetti dei computer-vittima. Si tratta, per lo più, di vari tipi di virus di file.

 

1

 +3

Worm.Win32.Mabezat.b

2

 -1

Virus.Win32.Xorer.du

3

 +2

Virus.Win32.Sality.aa

4

 -2

Net-Worm.Win32.Nimda

5

 -1

Virus.Win32.Alman.b

6

 -

Virus.Win32.Parite.b

7

 -

Virus.Win32.Virut.n

8

 +6

Virus.Win32.Sality.z

9

 -

Virus.Win32.Virut.q

10

 -2

Virus.Win32.Small.l

11

 +1

Virus.Win32.Sality.s

12

 -1

Email-Worm.Win32.Runouce.b

13

 Return

Worm.Win32.Otwycal.g

14

 -1

Virus.Win32.Hidrag.a

15

 -5

Virus.Win32.Parite.a

16

 -1

Trojan.Win32.Obfuscated.gen

17

 -1

Worm.Win32.Fujack.k

18

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl