CONFERENZA DEI CLUSTER FRANCESI SULLE TECNOLOGIE WIRELESS E CONTACTLESS Mobile World Congress di Barcellona

09/feb/2009 11.43.27 CITEF - Ufficio stampa di Ubifrance in Italia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 
 
Comunicato Stampa
Febbraio 2009
 
 
CONFERENZA DEI CLUSTER FRANCESI SULLE TECNOLOGIE
WIRELESS E CONTACTLESS
Mobile World Congress di Barcellona
 
16 FEBBRAIO 2009 ORE 14.30 PADIGLIONE 5 LIVELLO 3 AULA 8
 
Il Mobile World Congress di Barcellona ospiterà, il 16 Febbraio 2009 la prima conferenza dei cluster francesi dedicata sulle tecnologie emergenti « wireless » e « contactless »
 
La conferenza, organizzata da Ubifrance, si svolgerà alle ore 14.30 (Padiglione 5 Livello 3 Aula 8) e costituisce un’occasione unica per i “Poli di Compettività” francesi di presentare i progetti di ricerca più rappresentativi delle loro aziende agli operatori internazionali del settore: cluster esteri, grandi gruppi ed imprese innovative.
 
I temi trattati dagli esperti dei clusters francesi nel corso della conferenza: le prospettive future, l’innovazione e le partnership nei settori del wireless e del contactless.
I cluster presenteranno diversi programmi di ricerca attualmente in corso come M-Pub un servizio innovativo di « pubblicità su telefonia mobile », o WOBnet  che mira a fare interagire all’interno di uno stesso edificio diversi sistemi di comunicazione: Zigbee, Bluetooth, Wifi, Wimax, DECT…. o ancora il progetto URC consacrato a spettri dinamici innovativi nell’ambito di insediamenti urbani ad alta densità ed il progetto FAST (per Filtri Radio Frequenza Commutabili) dedicato all’utilizzo della tecnologia BAW per i sistemi di telecomunicazione mobili del futuro.
 
Le relazioni fra Francia e Spagna in questo campo verranno illustrate dal PIMEC, l’Ente Professionale spagnolo incaricato di favorire gli scambi tecnologici internazionali e dal CTTC.
 
Quali sono i Poli di Competitività in questione?
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
    
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
      
CAP DIGITAL PARIS REGION  www.capdigital.com
Cap Digital è il cluster francese dedicato ai contenuti digitali. Cap Digital che conta 400 aziende come membri (l’80% delle quali PMI innovative) segue quattro assi di sviluppo prioritari :
  • Ricerca & Sviluppo: Cap Digital ha certificato 174 progetti innovativi per i quali ha mobilitato finanziamenti per 380 milioni di Euro ;
  • Sviluppo d’impresa: Cap Digital propone ai suoi associati vari servizi, ad esempio  soluzioni di finanziamento o percorsi di formazione ;
  • Animazione e soluzioni di rete : mettendo a disposizione delle aziende associate, oltre ad una struttura, anche attività di supporto e un vero e proprio senso di appartenenza a una comunità, Cap Digital favorisce la condivisione del know-how e la « cross-fertilisation » fra i nove settori di attività all’interno del polo.
  • Apertura all’internazionalità : Cap Digital funge da interfaccia fra le aziende situate nell’Ile-de-France e i più importanti gruppi europei e mondiali  con l’obiettivo di dare vita a dei progetti internazionali o di sostenere le PMI nelle loro attività di esportazione.
 
SCS - Secured Communicating Solutions www.pole-scs.org
Il Cluster SCS,situato nella regione Provence-Alpes-Côte d’Azur promuove l’innovazione attraverso progetti di collaborazione basati principalmente sulla tecnologia mobile.
I suoi obiettivi principali sono la promozione ed il sostegno di progetti innovativi e competitivi, l’aiuto alle PMI per favorirne la crescita e lo sviluppo, come pure la partecipazione alla creazione di ecosistemi adeguati  nell’ambito dei TIC regionali.
 
Il polo SCS è sostenuto attivamente da molti leader mondiali : 3M, Amadeus, Atmel, Atos Origin, Gemalto, HP, IBM, Orange, SAP, STMicroelectronics, ST - NXP Wireless, Texas Instruments, Thales Alenia Space…
Vi partecipano anche numerose start-up innovatrici e in rapida crescita: Cityvox, Dmailer, Daclem, Digdash, Inside Contactless, Mobile Distillery, Prim’Vision, SPS, Stid, Tagsys, 3 roam, Insight SIP...
 
M-Pub è un esempio di progetto sviluppato da Prim’Vision per il settore « wireless » . Si tratta di un servizio innovativo di « pubblicità su telefonia mobile » che coinvolge clienti che accettano di ricevere pubblicità mirata corrispondente ai loro centri di interesse.
 
 
ELOPSYS www.elopsys.com
ELOPSYS è il cluster delle tecnologie « microonde, fotonica, tecnologia per la sicurezza delle reti e soluzioni digitali ». Situato nella regione Limousin, nel centro della Francia, il Polo di Competitività Elopsys associa 70 membri e ha mobilitato 70 milioni di Euro di finanziamento a favore di 100 progetti di R&S approvati. Ha coinvolto in questi progetti  150 partner e contribuito al lancio di 20 start-up (3 in corso).
 
Al Mobile World Congress ELOPSYS presenta il progetto WOBnet per l’ottimizzazione di sistemi di comunicazione « wireless » all’interno degli edifici.
Il progetto porta sulla trasmissione inradiofrequenza all’interno degli edifici e mira a sviluppare un sistema che consente di fare interagire all’interno di uno stesso edificio diversi sistemi di comunicazione: Zigbee, Bluetooth, Wifi, Wimax e DECT…
 
Il programma WOBnet dovrebbe portare allo sviluppo di un software specifico e tools di diagnosi che consentano agli installatori di pianificare l’implementazione di sistemi di comunicazione non omogenei.
Partecipano al progetto : le societàLEGRAND, CRYPTIRIS, XLIM, CISTEME e due scuole: l’Istituto Tecnico del LIMOUSIN e il Liceo FAVARD.
 
SYSTEM@TICPARIS REGION www.systematic-paris-region.org
Al centro della rivoluzione digitale il Polo di Competitività SYSTEM@TIC PARIS-REGION raggruppa 300 aziende della regione dell’Ile-de-France attive nel campo dei sistemi basati prevalentemente su software, e concentrati su mercati a forte dimensione sociale. Il polo segue 5 tematiche principali: Automotive & Transport, Free and Open Source Software, Security & Defence, Systems Design and Development Tools, Telecom.
Il suo obiettivo è lo sviluppo dell’industria del software nell’ambito delle regioni di Parigi, il miglioramento della competitività delle aziende coinvolte e il sostegno alla crescita dell’occupazione attraverso l’innovazione, programmi di formazione e opportunità di partnership.  Il cluster SYSTEM@TIC, la cui azione è riconosciuta a livello mondiale, è attualmente impegnato a sviluppare cooperazioni con altri cluster europei ed internazionali nell’ambito di mercati similari in forte espansione.
A Barcellona, SYSTEM@TIC presenta il progetto URC finalizzato alla R&S nel campo della diffusione di spettri dinamici innovativi, dell’accesso agli spettri dinamici e dei sistemi cognitivi radio nell’ambito di insediamenti urbani ad alta densità. L’obiettivo consiste nel definire tool di gestione spettrale adatti per garantire l’ottimizzazione e contemporaneamente la sicurezza nell’utilizzo dello spettro.
 
IMAGES ET RESEAUX www.images-et-reseaux.com
Il polo Images & Réseaux concentra la propria attività su tecnologie e servizi che possono favorire l’evoluzione di Internet e dei nuovi contenuti audiovisivi. Questo cluster associa più di  160 imprese situate in Bretagna e  nei Paesi della Loira : aziende di spicco (Alcatel-Lucent, Canon, France Télécom-Orange, Mitsubishi, Thales, Thomson…), fornitori di contenuti televisivi (Télévision de France, France 3…),  centri di ricerca(CNRS, Telecom Bretagne, INRIA, Supelec...) e più di 120 PMI.
 
Presenta nell’ambito del World Mobile Congres, il progetto IM@G’in Lab che ha per obiettivo la creazione di una piattaforma di riferimento in Europa, concepita per accogliere test di validazione ,d’integrazione e di interoperabilità e per scambi di esperienze su tecnologie e servizi innovativi su reti fisse e mobili.
Il progetto proporrà ai grandi gruppi industriali, alle PMI (ad es.Enensys) e ai laboratori di ricerca una gamma importante di servizi e sarà aperto anche alla cooperazione con altre piattaforme francesi ed europee.
 
 
MINALOGIC www.minalogic.com
Minalogic è un cluster di importanza mondiale con base a Grenoble che sostiene l’innovazione nata dalla ricerca di prodotti miniaturizzati intelligenti e soluzioni per l’industria. Riunisce in un unico insediamento tutta una serie di competenze e risorse altamente specializzate nel campo universitario, della Ricerca e dell’industria. Minalogic si è guadagnato una posizione di leader mondiale nel campo delle soluzioni miniaturizzate intelligenti - un ibrido eccezionale di microtecnologie, nanotecnologie e embedded software – dalla ricerca base al transfert tecnologico.
 
Le tecnologie sviluppate in questo polo si possono applicare a tutti i settori di attività comprese le industrie più tradizionali. Il ruolo di Minalogic consiste nel rispondere all’esigenza delle aziende, di identificare dei nuovi servizi a valore aggiunto con la possibilità di integrazione nei prodotti esistenti, ad esempio nei settori della sanità, dell’ambiente, della mobilità, dei media e del tessile.
Il progetto FAST, ossia Filtri Radio Frequenza Commutabili, ad esempio è dedicato all’utilizzo della tecnologia  BAW per Sistemi di Telecomunicazione Mobili.
La tecnologia BAW premetterà di sviluppare e produrre le future generazioni di filtri RF corrispondenti alle caratteristiche richieste nelle applicazioni di telefonia mobile multimodale.
Grazie all’uso di materiali innovativi, i componenti RF saranno più compatti e a ridotto consumo di energia ed in grado di garantire contemporaneamente funzioni filtro e di commutazione.
 
 
 
Per maggiori informazioni vedere il sito www.competitivite.gouv.fr
 
Contatti :
UBIFRANCE
Si.ra Virginie Leytes
Tél. : 0033 (0)4 96 17 25 52
 
 
contatti stampa:
Agenzia Stampa CITEF – Via Morozzo della Rocca, 9 – 20123 Milano
Tel. 02 43 98 08 32 / Fax. 02 58 43 03 63
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl