Il Gruppo Villa Maria firma un importante contratto con Esaote per informatizzare le proprie Cardiologie

17/apr/2010 08.54.14 Gruppo Villa Maria Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Lugo, 16 aprile 2010. Il Gruppo Villa Maria ed Esaote hanno siglato un importante contratto per l’informatizzazione delle Cardiologie del Gruppo. Il progetto prevede lo sviluppo di un unico sistema di gestione dei flussi operativi, della refertazione, raccolta ed estrazione dei dati nei laboratori di Emodinamica cardiologica e vascolare e nei servizi di Ecocardiografia e Cardiochirurgia. Il progetto, che durerà cinque anni, prevede, grazie all’implementazione del software ‘Estensa’ di Esaote, la creazione di un sistema informatico unico, multi-presidio ed integrato, per la gestione di dati e immagini, che coinvolgerà da subito otto cliniche del Gruppo sul territorio italiano (Cotignola, Torino, Palermo, Firenze, Lecce, Bari, Reggio Emilia, Rapallo), garantendo la centralizzazione delle informazioni e la standardizzazione dei flussi di lavoro di circa 44.000 prestazioni sanitarie annue. A queste cliniche se ne aggiungeranno altre nel corso degli anni, consentendo la realizzazione di un importante riferimento scientifico basato su un’unica banca dati per tutte le patologie cardiovascolari, pienamente conforme agli obblighi di legge in materia di rintracciabilità, disponibilità e riproducibilità della documentazione clinica.

Soddisfatto il professor Luigi Tavazzi, direttore scientifico del Gruppo Villa Maria: “Questo progetto ci permetterà la verifica costante del livello di assistenza sanitaria, della sua distribuzione territoriale e dei fabbisogni connessi, garantendo un alto livello qualitativo ai nostri pazienti, offrendo parimenti ai nostri operatori la migliore ottimizzazione dell’impiego delle risorse umane e della programmazione aziendale”. Franco Fontana, direttore della Business Unit di Esaote dedicata all’Information Technology, afferma: “Grazie alla modularità del nostro software ‘Estensa’  siamo in grado di offrire una soluzione all’avanguardia, la cui architettura sarà espandibile nel tempo e garantirà forte autonomia di funzionamento ai presidi coinvolti ed immediato interscambio di dati, immagini e referti fra tutte le cliniche del Gruppo”.

Il Gruppo Esaote è leader nel settore delle apparecchiature biomedicali, in particolare, ultrasuoni, risonanza magnetica dedicata e software di gestione del processo diagnostico. Con un fatturato di circa 310 milioni di euro nel 2009, in crescita di oltre il 5 per cento sul 2008, il Gruppo comprende oggi oltre 1350 addetti, di cui più del 20 per cento impegnati in ricerca e sviluppo. Esaote è riconosciuta da autorevoli studi di settore tra le “Top Ten” dell’industria mondiale dell’imaging diagnostico.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl