La tecnologia di storage di LSI entra nel Tera 100, il centro di supercomputing di livello petabyte del Commissariat à l'énergie Atomique francese

Allegati

06/apr/2010 11.25.40 Cynthia Carta Adv. Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
ABSTRACT

La tecnologia di storage di LSI entra nel Tera 100, il centro di supercomputing di livello petabyte del Commissariat à l’énergie Atomique francese

 LSI collabora con Bull per offrire al mercato europeo soluzioni di High-Performance Computing

ISC10, Amburgo, Germania, 4 giugno 2010 - LSI Corporation (NYSE: LSI) ha annunciato il 1° di giugno, che la Direction des Application Militaires (DAM) del Commissariat à l’énergie Atomique (CEA) francese ha adottato la tecnologia per i sistemi di storage di nuova generazione di LSI™ nel suo data center di livello petaflop, che ospita il supercomputer Tera 100. Con una capacità teorica di elaborazione pari a 1,25 petaflop, Tera 100 è tra i più potenti supercomputer mai progettati e sviluppati in Europa.

L’implementazione della tecnologia di storage di LSI al CEA/DAM fa parte della nuova partnership OEM tra LSI e Bull, fornitore europeo leader nelle soluzioni per l’High-Performance Computing (HPC). La CEA, un’organizzazione di ricerca tecnologica finanziata con fondi pubblici, ha dato il via nel 2008 a un programma di collaborazione con Bull con l’obiettivo di aumentare la capacità del data center del centro di supercomputing Tera 100. La CEA/DAM utilizzerà il supercomputer Tera 100 per il suo programma di simulazione sulle armi nucleari finalizzato a garantire l’affidabilità dell’armamento nucleare francese.

 

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

www.lsi.com

 

 

COMUNICATO STAMPA

 

La tecnologia di storage di LSI entra nel Tera 100, il centro di supercomputing di livello petabyte del Commissariat à l’énergie Atomique francese

 LSI collabora con Bull per offrire al mercato europeo soluzioni di High-Performance Computing

ISC10, Amburgo, Germania, 4 giugno 2010 - LSI Corporation (NYSE: LSI) ha annunciato il 1° di giugno, che la Direction des Application Militaires (DAM) del Commissariat à l’énergie Atomique (CEA) francese ha adottato la tecnologia per i sistemi di storage di nuova generazione di LSI™ nel suo data center di livello petaflop, che ospita il supercomputer Tera 100. Con una capacità teorica di elaborazione pari a 1,25 petaflop, Tera 100 è tra i più potenti supercomputer mai progettati e sviluppati in Europa.

L’implementazione della tecnologia di storage di LSI al CEA/DAM fa parte della nuova partnership OEM tra LSI e Bull, fornitore europeo leader nelle soluzioni per l’High-Performance Computing (HPC). La CEA, un’organizzazione di ricerca tecnologica finanziata con fondi pubblici, ha dato il via nel 2008 a un programma di collaborazione con Bull con l’obiettivo di aumentare la capacità del data center del centro di supercomputing Tera 100. La CEA/DAM utilizzerà il supercomputer Tera 100 per il suo programma di simulazione sulle armi nucleari finalizzato a garantire l’affidabilità dell’armamento nucleare francese.

“Le soluzioni di supercomputing sono una tecnologia fondamentale per accelerare la ricerca scientifica, supportando le necessità degli ambienti applicativi più esigenti del mondo,” ha detto Jacques-Charles Lafoucrière, Chef de Service di CEA/DAM. “è semplicemente grandioso. Il design e la tecnologia di LSI ci permettono di impostare l’architettura del nostro data center in modo che possa supportare sia le esigenze di elevate prestazioni sia quelle di alta capacità dei dati.”

Per rispondere alle necessità del programma di simulazione degli armamenti della CEA, Tera 100 deve soddisfare i requisiti di una vasta gamma di applicazioni, offrendo un bilanciamento tra la potenza di elaborazione, la velocità di trasferimento dati e la resistenza ai guasti. Il cluster di archiviazione di Tera 100 unisce i server Bull della Serie S alla tecnologia di storage di LSI per offrire all’infrastruttura di cluster da 15 petabyte del centro IT CEA, che ospita il file system Lustre™, una larghezza di banda pari a 200 GB/s.

“Bull sta continuando a sviluppare alleanze strategiche per rafforzare la sua posizione e aumentare la sua esperienza in tutti gli aspetti chiave della catena del valore IT,” ha detto Fabio Gallo, Vice President, Extreme Computing Solutions di Bull. “La nostra partnership con LSI si basa sulla loro comprovata esperienza nella fornitura di soluzioni di storage ai clienti OEM che unisce un’architettura consolidata a un design intelligente e a software ricco di funzionalità. La collaborazione con LSI mette in evidenza la nostra missione: offrire la gamma di soluzioni più completa e potente oggi disponibile per il mercato HPC.”

La partnership di LSI con CEA/DAM e con Bull è orientata a progetti con requisiti di gestione dei dati che si allargano al campo dei petabyte. I server bullx e la suite di cluster bullx per l’Extreme Computing integrati con la tecnologia dei sistemi di storage LSI costituiscono soluzioni complete, pronte all’uso e già testate che possono essere facilmente e velocemente integrate in infrastrutture HPC esistenti. Insieme, LSI e Bull offriranno soluzioni innovative e ad alte prestazioni progettate per qualunque esigenza HPC, dai server dipartimentali ai supercomputer di livello mondiale.

“Bull è un partner ideale per aiutare LSI ad espandere il business HPC,” ha detto Steve Hochberg, Senior Director del Worldwide HPC Segment di LSI. “L’integrazione della tecnologia di storage di LSI con l’offerta di prodotto HPC di Bull permetterà di offrire ai clienti come CEA/DAM un sistema di storage ad alta densità, con prestazioni elevate e e dal prezzo molto interessante, ideale per rispondere alle complesse esigenze di velocità di trasferimento dati legate ai loro progetti di previsione e simulazione.”

Con oltre 100 petabyte e più di 400.000 sistemi già installati in ambienti HPC con differenti tipologie di carico di lavoro e in svariati settori di mercato, i sistemi di storage di LSI sono ritenuti dai più importanti OEM mondiali soluzioni con prestazioni e affidabilità superiori, in grado di rispondere alle esigenze di scalabilità nella gestione dei dati dei clienti.

Maggiori informazioni sulle attività HPC di LSI sono reperibili sul sito www.lsi.com/hpc

 

Chi è LSI

LSI Corporation (NYSE: LSI) è uno dei principali produttori di tecnologie innovative su silicio, sistemi e software alla base di prodotti che creano, memorizzano e trasportano informazioni digitali. L’azienda offre un ampio catalogo di possibilità e servizi che comprende IC standard e chip personalizzati, adattatori, sistemi e software impiegati dai più noti marchi mondiali per creare le soluzioni leader sul mercato Storage e Networking.

 

Editor’s Notes:

1.        All LSI news releases (financial, acquisitions, manufacturing, products, technology, etc.) are issued exclusively by PR Newswire and are immediately thereafter posted on the company’s external web site, http://www.lsi.com.

2.        LSI, the LSI logo, Engenio, MegaRAID, SANtricity and SafeStore are trademarks or registered trademarks of LSI Corporation.

3.        All other brands or product names may be trademarks or registered trademarks of their respective companies.

 

Per maggiori informazioni:
LSI Logic S.r.l.

Marco Pozzoni
Partner Marketing Executive
Viale Europa, 68 - 20090 Cusago (MI)
TEL +39 02 9039 3308
FAX +39 02 9039 0615
CELL +39 335 625 8061
marco.pozzoni@lsi.com

Ufficio Stampa Italia

Cynthia Carta Adv.
Advertising Communication
Via Monte Rosa, 74 - 20149 Milano
Ph. ++39(0)2 45484666Fax ++39(0)2 45484685 Mobile++39 3385909592
e-mail cyncarta@cynthiacartaadv.it     www.cynthiacartaadv.it

 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl