Posizionamento e indicizzazione sito: i segreti del SEO Copywriting

Uno dei punti fondamentali per godere di sempre maggiore visibilità nella rete - soprattutto quando si ha un'attività di e-commerce - è senz'altro quello di vedere visualizzato il proprio sito tra le prime pagine dei risultati della ricerca su un motore di ricerca.

01/apr/2011 09.25.08 Sofista Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Uno dei punti fondamentali per godere di sempre maggiore visibilità nella rete – soprattutto quando si ha un’attività di e-commerce – è senz’altro quello di vedere visualizzato il proprio sito tra le prime pagine dei risultati della ricerca su un motore di ricerca. Già, ma come ottenere questi risultati? Per scoprire la soluzione bisogna prima capire come funzionano i motori di ricerca e come avviene il posizionamento dei siti, in modo da poter scegliere le migliori tecniche di ottimizzazione SEO.

I motori di ricerca, Google in primis, basano il loro funzionamento su dei database, compilati grazie a particolari programmi noti come crawlers (in italiano "ragni"). I crawlers vagano per la rete seguendo i link presenti sulle pagine, e ne analizzano il contenuto, ricavandone alcune parole chiave (keywords) utili all’indicizzazione del sito nel database. Da qui al posizionamento il passo è breve, poiché il motore di ricerca si limiterà ad elencare i risultati della ricerca in base alla ricorrenza del termine nel testo e al numero di link in entrata verso ciascun sito.

Da qui ricaviamo due cose utili per una corretta attività di SEO Copywriting, che ci introducono alle principali tecniche di ottimizzazione SEO: anzitutto, è necessario curare il contenuto del testo, che deve essere allo stesso tempo autorevole e mirato, e in secondo luogo è palese l’importanza dei link verso il proprio sito. Il SEO Copywriting richiede quindi che, prima di iniziare a scrivere il testo, si abbia ben chiaro l’argomento e soprattutto le keywords da usare, che devono essere ripetute senza però annoiare il lettore. Ciò avrà molta importanza al fine dell’indicizzazione del sito ad opera dei crawler, e quindi del posizionamento.

In secondo luogo, il posizionamento si basa sull’autorità del testo, misurata sul numero di link in entrata verso il sito. Le tecniche di ottimizzazione SEO prevedono quindi di scegliere con cura altri siti che trattano argomenti analoghi al proprio sito, i quali possono ospitare dei link mirati al nostro sito. Tutto ciò può sembrare complicato, ma il SEO Copywriting è in fin dei conti un’arte, che richiede esperienza e attenzione.

1 pagina
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl