La dipendenza da Internet

Le nuove generazioni sono a rischio di dipendenza da Internet?

Persone Monica Dellupi, Ferruccio Fazio, Ivan Goldberg
Luoghi Roma
Argomenti medicina, psicologia, psichiatria

27/set/2011 17.37.04 Psicologo360.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Le nuove generazioni sono a rischio di dipendenza da Internet? Questo tema è di grande attualità e già nel 1995 anticipando i tempi lo psichiatra Ivan Goldberg parlava, in maniera provocatoria, di una nuova sindrome, denominata Internet Addiction Disorder (Iad).  In questi giorni ha lanciato l’allarme il ministro della salute, Ferruccio Fazio, che ha annunciato di aver previsto per il piano sanitario 2011 – 2013 un piano per fronteggiare il problema della dipendenza da Internet. Al Policlinico Gemelli di Roma in un anno sono stati curati 200 pazienti, 8 su 10 dei quali hanno tra i 12 e 21 anni.

“La dipendenza da Internet – dichiara la psicoterapeuta Monica Dellupi del Team di Psicologo360.it - è un fenomeno in crescita, così come quello della dipendenza dai social network ed è in alcuni casi sintomo del bisogno di aver maggiori relazioni interpersonali e più occasioni di socializzazione. Nella nostra società è sempre più diffuso l’individualismo che talvolta si accompagna ad una sensazione di solitudine. Diventa quindi fondamentale capire le cause alla base di tutto questo nel momento in cui il singolo fa fatica a stringere relazioni nel mondo reale e ci si rivolge sempre più spesso al mondo virtuale per sentirsi realizzato e per comunicare”

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl