Non solo a letto o sul divano, gli Italiani lo fanno anche in cucina e nella vasca da bagno___Nota stampa Casa.it

10/mag/2012 10.49.28 Casa.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

NOTA STAMPA

 

Non solo a letto o sul divano, gli Italiani lo fanno anche in cucina e nella vasca da bagno

 

Ecco le stanze più inconsuete per leggere: il 37% ha scelto la cucina e il bagno per la libreria, che diventa sempre più complemento d’arredo

 

Milano, 10 maggio 2012 – Nel mese in cui il libro è protagonista a Torino, Casa.it svela come il primato della libreria in soggiorno (52%) sia ormai insidiato dai nuovi luoghi dove leggere: camera da letto 21%, cucina 16% e bagno 11%. L’indagine di Casa.it ha svelato come i libri e le librerie siano ormai protagonisti nelle case italiane, in grado di svelare le abitudini più nascoste.

 

Se un tempo le librerie erano esibite solamente in soggiorno, e il divano o la poltrona erano il posto ideale dove leggere, ora sono sempre più gli italiani – quasi uno su quattro - che scelgono di leggere la sera prima di andare a dormire, o anche la mattina prima di affrontare una giornata di lavoro, e di avere la libreria nella camera da letto. Il 16% onora invece la tradizione culinaria protagonista del nostro paese e ha scelto di arredare la cucina eleggendola a luogo di lettura. Non solo libri di cucina, quindi ma anche stanza focolare della casa, dove sempre più italiani scelgono di rilassarsi.

Ma il dato più sorprendente che emerge dal sondaggio di Casa.it riguarda l’11% che ha scelto di posizionare la libreria in bagno: scaffali e pensili di design, in grado di completare l’arredamento della stanza più intima della casa.

 

Se il futuro dei libri è quello di lasciare sempre più spazio agli e-book che, grazie ai lettori digitali, occupano sempre meno spazio, quello delle librerie sarà di diventare sempre più complemento d’arredo”, commenta Daniele Mancini, Amministratore Delegato di Casa.it. “soprattutto le grandi librerie a parete diventeranno veri e propri complementi d’arredo dove posizionare soprammobili e elementi di design, come vasi artistici, posacenere, oggetti d’arte”.

 

 

Sabrina Varaldo

Burson-Marsteller

Technology, Web & Business Innovation Practice

Via Tortona, 37 - 20144 Milano
tel +390272143815

sabrina.varaldo.ce@bm.com

   image001

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl