COMUNICATO STAMPA Premiato il numero uno dei fornelli: oltre 1200 unità di cottura vendute in un anno

La Festa Nazionale della Vendita AMC ha voluto celebrare i consulenti che hanno ottenuto, nel 2011, i risultati migliori: 85 i partecipanti, selezionati tra i migliori d'Italia.

Persone Silvia Perfetti, AMC Italia, Giovanni Brusca, Domenico Murdaca, Giovanni Brusca In
Luoghi Roma, Italia, Europa, Padova, Svizzera, Germania, Gianicolo
Organizzazioni AMC International, Alfa Metalcraft Corporation
Argomenti commercio, economia

05/giu/2012 11.15.01 siseco Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Buongiorno,
AMC, azienda della vendita diretta leader nei sistemi di cottura sani, ha premiato il suo migliore venditore nel corso della prima Festa della Vendita che si è svolta a Roma: si tratta di Giovanni Brusca, 51 anni, padovano.
Grazie e buon lavoro,
SIlvia Perfetti

COMUNICATO STAMPA
Premiato il numero uno dei fornelli: oltre 1.200 unità di cottura vendute in un anno attraverso i Party AMC

L'azienda della vendita diretta leader del mangiare sano ha incoronato il padovano Giovanni Brusca

In un anno ha superato le 1.200 unità di cottura AMC, l'eccellenza dei sistemi per la sana e gustosa alimentazione. Lui si chiama Giovanni Brusca, 51 anni di Padova, ed è stato incoronato primo d'Italia durante la prima Festa Nazionale della Vendita che si è svolta nei giorni scorsi a Roma.
La Festa Nazionale della Vendita AMC ha voluto celebrare i consulenti che hanno ottenuto, nel 2011, i risultati migliori: 85 i partecipanti, selezionati tra i migliori d'Italia. L'evento ha avuto luogo all'hotel Westin Excelsior di Roma, in una cornice elegante e raffinata, alla presenza di Domenico Murdaca, direttore generale AMC Italia: «Abbiamo voluto dare il giusto riconoscimento a chi durante l'anno ha raggiunto risultati di eccellenza, celebrando la qualità e la quantità della loro consulenza» ha detto Murdaca. Per una giornata, l'hotel dove di solito alloggiano vip e attori in visita alla Capitale, si è trasformato nel tempio della vendita dei migliori sistemi di cottura. Dopo la premiazione, i partecipanti sono stati accompagnati su delle auto d'epoca, sfilando per le vie della città fino ad arrivare alla scenografica Villa Aurelia, sul Gianicolo, dove era stata organizzata la festa in loro onore.
Il "numero uno" di AMC è risultato Brusca, che da 24 anni lavora per AMC, che opera attraverso il sistema dei party, ovvero serate d'intrattenimento in cui i consulenti AMC dimostrano i benefici e i vantaggi della sana e gustosa alimentazione. «Anche in tempi di difficoltà economiche, come quello che stiamo vivendo, la gente non risparmia sulla propria salute e investe in prodotti di qualità - afferma Brusca -. Le unità di cottura AMC consentono proprio di mantenere uno stile di vita più sano, in quanto si può cucinare anche senza grassi aggiunti senza rinunciare al sapore. Inoltre la nuova generazione di prodotti AMC è "intelligente" e consente di fare altro mentre il cibo cuoce: il sistema avverte con un segnale acustico quando è pronto o quando la fiamma è troppo alta. Il successo dei nostri prodotti sta proprio nel fatto che consentono di migliorare la qualità della vita, permettendo di cucinare in modo più sano e più veloce, grazie al sistema di cottura a circolazione chiusa».
Argomenti convincenti anche in questi tempi, che Brusca ha saputo sfruttare nel modo più opportuno riuscendo a vendere più di tutti i 2mila consulenti AMC in Italia. «Il modo migliore per far capire i vantaggi dei nostri prodotti, è vederli in azione: per questo organizziamo delle serate in cui il padrone di casa invita alcune coppie di amici per trascorrere del tempo insieme divertendosi. Durante questi incontri si danno consigli sulla corretta alimentazione, si cucina e si mangiano i piatti che cucino durante la serata» aggiunge Brusca.
Il venditore numero uno ha iniziato a lavorare per AMC quasi per caso: «Mia moglie era una consulente AMC e una volta mi ha coinvolto in un Party. E' stata una folgorazione, i prodotti mi hanno convinto da subito: dopo qualche mese ho lasciato il lavoro che facevo in precedenza, sempre come venditore ma in un altro ambito, e mi sono dedicato a tempo pieno ad AMC. Le soddisfazioni non sono mancate e, dopo oltre 20 anni, continuano a esserci, grazie alla tenacia e alla voglia di migliorarsi».
I consulenti AMC in Italia organizzano circa 100.000 party all'anno per un totale di 41mila clienti. Più di 40.000 persone partecipano ai corsi di cucina gratuiti AMC organizzati nelle sede locali per imparare trucchi e nuove ricette. L'azienda, che è associata a Univendita (Unione italiana vendita diretta), detiene una quota di mercato del 5,8% sul totale delle vendite dirette monitorate dall'associazione e del 12,4 % sul comparto "Beni durevoli casa".

AMC (Alfa Metalcraft Corporation), leader mondiale nel settore delle unità di cottura e servizi da portata in acciaio inossidabile, è nata in Germania nel 1963 ed è presente in Italia dal 1970. AMC International possiede 35 società di vendita nel mondo e società di produzione in Europa, con una rete vendita di oltre 18.000 collaboratori e 12 milioni di clienti. La sede è a Rotkreuz, in Svizzera. AMC propone un rivoluzionario metodo di cottura "a circolazione chiusa" che permette di cucinare senza aggiunta di acqua e di arrostire senza oli e grassi, con tempi ridotti. Fin dalla sua fondazione contribuisce a sostenere da protagonista la filosofia del "Mangiare meglio. Vivere meglio".

 

Ufficio stampa AMC: Eo Ipso Srl
Info: Silvia Perfetti 346/9488777 - sperfetti@eoipso.it

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl