Necessità o vanità: cosa si cela dietro la voglia di giardinaggio degli Italiani?___Comunicato stampa

13/giu/2012 11.47.18 Casa.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Necessità o vanità: cosa si cela dietro la voglia di giardinaggio degli Italiani?

 

Il 21% degli Italiani s’improvvisa “pollice verde” ed esibisce orti e giardini pensili con un risparmio che arriva a toccare i 90 euro

Milano, 13 giugno 2012 – Avere una piccola oasi verde nel cuore della città non è più un miraggio: il 21% degli Italiani si sta cimentando infatti nell’installazione di coperture a verde su terrazzi e balconi. Ma cosa si cela dietro questi veri e propri angoli di verde?

 

Secondo una survey di Casa.it, quasi un italiano su quattro si sta dilettando, dall’inizio della primavera, non solo nella tradizionale cura dei vasi di fiori, ma anche nella coltivazione “fai da te” di verdure e piante aromatiche, il tutto favorito soprattutto dall’ampia offerta di piante adatte alla coltivazione in vaso. E così quella che fino a qualche anno fa era solo una moda per stravaganti, sta diventando una vera e propria realtà diffusa.

 

Dietro insospettabili uomini d’affari in doppio petto si celano in realtà amanti di basilico e menta “fai da te”. Se un tempo erano prevalentemente le casalinghe a occuparsi del balcone fiorito, ora è variegato il target che ha il pollice verde.

 

Oltre 3/4 degli italiani (79%) vorrebbe dedicarsi con passione a terrazzi fioriti e orti domestici, ma solo il 47% riesce a farlo con costanza e a ottenere qualche risultato.

Il 21% dichiara di essere un vero e proprio esperto di giardinaggio, riuscendo a far crescere rigogliose piante di limone e peperoncino, accanto a rosmarino e salvia, negli appartamenti cittadini. Il risultato di quest’attività è non solo una maggiore qualità e un miglior sapore dei prodotti, ma anche un interessante risparmio economico, nell’ordine dei 15 euro mensili.

 

Chi ha la possibilità invece di coltivare un vero e proprio orto – dove piantare pomodori, melanzane, zucchine, lattuga, prezzemolo, fragole - può arrivare a risparmiare anche fino a 90 euro al mese.


I vantaggi offerti dai sistemi di copertura a verde pensile sono confermati dai numerosi progetti di riqualificazione che stanno prendendo piede nelle grandi città”,commenta Daniele Mancini, Amministratore Delegato di Casa.it. “Oltre ai benefici ambientali ed economici, le coperture a verde pensile sono inoltre il giusto compromesso per tutti coloro che pur vivendo in città non intendono rinunciare al benessere del verde delle piante”.

 

 

Sabrina Varaldo

Burson-Marsteller

Technology, Web & Business Innovation Practice

Via Tortona, 37 - 20144 Milano
tel +390272143815

sabrina.varaldo.ce@bm.com

   image001

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl