Guadagnare con l'e-commerce

02/giu/2014 14:59:42 Leo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Oggi come oggi, il settore di quello che è chiamato e-commerce è in continua ascesa. Vi siete già chiesti come mai? Vogliamo con questo articolo definire alcuni parametri che contraddistinguono i punti a favore e a sfavore dell’e-commerce e soprattutto capire, insieme a voi, perché è così redditizio per chi compra e per chi vende. Partiamo subito da un concetto molto chiaro, chi vende online non ha le stesse spese di chi vende in negozio su strada. Ciò è la base dalla quale partire per capire appieno perché sempre più imprenditori decidono di aprire un negozio online anziché in città. Un sito web comporta ovviamente dei costi che variano da un minimo di 50 euro annui fino a cifre più elevate. Con un sito professionale per esempio, paghereste diciamo 60 euro di fitto annuo per stare online. Oltre tutte queste spese, perfettamente accessibili anche ad un privato, ci sono poi le varie spese qualora abbiate una partita Iva. Va premesso che anche i privati si sono organizzati oggi e senza partita Iva vendono ed acquistano online. Non avrete bollette di luce e di acqua da dover pagare, soprattutto se lavorate da casa. Inoltre c’è la possibilità di spedire direttamente dal grossista al cliente. Mettiamo caso vendiate ricambi per cartucce  non dovrete fare altro che concludere l’affare con il cliente finale e dire al vostro grossista di riferimento dove spedire il pacco. In questo modo non solo dimezzerete i tempi di consegna, ma non avrete il fastidio di pacchi in giro per casa ed in attesa di spedizione. Altro punto a favore dell’e-commerce è ovviamente il prezzo di vendita. Rispetto ad un negozio su strada infatti, lo sconto applicabile varia dal 10 al 35 – 40 %. Chi acquista online quindi, non solo fa veramente ottimi affari, ma riesce anche a gestire in prima persona il mercato. Se un venditore mi propone un articolo a 30 euro, in pochi click posso ottenere altre valutazioni di quello stesso articolo, riuscendo a trovare la medesima offerta oppure anche offerte più convenienti. È questo quindi in sintesi ciò che offre la rete: immediatezza, prezzi convenienti, possibilità di guadagno. Grazie a tutti questi fattori, sarà possibile avviare una piccola attività direttamente da casa, senza eccessivi costi iniziali. Con i tempi di crisi sempre meno propensi a nuove attività, chi decide di iniziare una avventura nel settore e-commerce, deve essere consapevole che la concorrenza è spietata. Ciò che può contraddistinguere il vostro servizio da altri utenti, è il fatto che potreste proporre prezzi di ingrosso con qualità certificata. Spedizioni immediate e soprattutto garanzia di rimborso. Utilizzando questa mini guida, potrete davvero fare ottimi affari sul web, indipendentemente che siate dal lato di chi vende o siate gli acquirenti. L’importante è iniziare in qualche modo. Basta solo investire poco per vedere se dopo 4-5 mesi il vostro investimento sia stato vano o meno. Magari avrete perso 60 euro oppure ne avrete guadagnati 600. Il mondo del web non finisce mai di stupire.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl