NO agli incentivi auto nuove?! SI all’auto usata!!

In questo momento la volontà del Governo di continuare a stimolare il consumo degli italiani non si rivolge più alle automobili nuove.

30/apr/2010 10.53.53 Luca Comos Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Dopo un breve addio agli incentivi, questi tornano sulla scena a fare da padroni. In questo secondo atto però gli incentivi recitano insieme ad elettrodomestici, mobili e motorini;  le automobili non fanno  neanche da comparsa. L’ordinario di economia dell’università Bocconi di Milano, Stefano Caselli, afferma che gli incentivi sull’auto sono stati una “cosa lodevole”, un’importante aiuto per gli italiani nella lotta per la sopravvivenza dal vortice nero della crisi economica. Gli incentivi hanno permesso ai consumatori di dilazionare la propria spesa nel tempo senza così sentirsi sempre con l’acqua alla gola. In questo momento la volontà del Governo di continuare a stimolare il consumo degli italiani non si rivolge più alle automobili nuove. Questo fatto ha avuto una conseguenza importante : l’aumento del valore del mercato dell’auto usata. Se gli incentivi a disposizione fanno riferimento solo ad elettrodomestici, mobili e motorini allora sulle auto si cerca un metodo di risparmio. E sicuramente l’usato è la via migliore. Solo a Marzo il mercato dell’auto di seconda mano ha visto un aumento del 3,03% , tradotti in termini più pratici 432,647 trasferimenti di proprietà.

L’usato sta tornando di moda. I primi compratori di tale auto sono i genitori di figli neopatentati, coloro che necessitano una seconda o terza auto a disposizione oppure chi proprio necessita l’automobile ma non ha denaro a sufficienza per comprarsi una vettura nuova e per di più ora che il Governo ha eliminato gli incentivi auto!

Per maggiori informazioni : auto usate Como

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl