invio comunicato

30/lug/2010 16.03.59 netco Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Cucine

Le cucine secondo Composit


href="http://www.composit.it/">Cucine
belle si, ma
soprattutto funzionali e di qualità, questo è l’obiettivo di Composit.
Cucine che
puntano sull’elevata qualità di realizzazione, cura dei dettagli,
durevolezza, fantasia del disegno e delle forme.
La cucina è
l’ambiente della casa probabilmente più vissuto nel quotidiano, per
questo le cucine devono essere di qualità, caratterizzate da materiali e
finiture resistenti e versatili.
Le cucine moderne
devono avere grandi piani di appoggio, buoni elettrodomestici e
saper ottimizzare gli spazi.
Da queste consapevolezze maturate in 50 anni di attività nascono le
href="http://www.composit.it/">cucine di design
Composit, che propongono:
- dieci tipologie di aperture per rispondere ad esigenze pratiche e
funzionali, per risolvere problemi di ingombro e per garantire una
massima praticabilità del vano;
- piani di lavoro sicuri, affidabili e resistenti, con profili
salvagoccia per una maggiore protezione di ante e basi; tutti
personalizzabili con accessori vari;
- organizzazione interna degli spazi studiata in diverse soluzioni;
- cappe potenti e silenziose, ma anche veri e propri elementi di grande
impatto estetico per arredare le cucine.

Evidentemente l’ambiente più antico della casa è in continua evoluzione
e questi cambiamenti si ripercuotono anche nell’interpretazione che
Composit fa di ante, basi e spazi.

Free di Composit (design P.G. Cazzaniga) è una
href="http://www.composit.it/">cucina
contemporanea
che propone soluzioni innovative e scelte estetiche originali. Basi e
colonne sospese creano un suggestivo gioco di vuoti e pieni e la luce
contribuisce ad esaltare l'architettura della
href="http://www.composit.it/">cucina
stessa.
Maxima (design P.G. Cazzaniga) è la
href="http://www.composit.it/">cucina
Composit che
si contraddistingue per la totale assenza di maniglie, superfici
completamente lisce interrotte da tagli verticali e orizzontali, colonne
tecniche che disegnano lo spazio dell’intera parete. Il design Maxima è
sorprendente anche per i nuovi elementi stondati che danno una
particolare continuità alla composizione.


Laura Guerra

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl