Gli obiettivi di un S.E.O. moderno

11/ott/2010 00.13.52 Corsiseo.it - Posizionamento nei motori di ricerca Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

L’obiettivo principale di un Seo moderno è rendere un sito una risorsa autorevole, non per i motori di ricerca, ma per i visitatori; se si centra questo obiettivo i motori di ricerca reagiranno a vostro favore di conseguenza.

Il Seo è quella figura professionale che si occupa principalmente di indicizzare e posizionare un sito web nelle prime posizioni dei risultati dei motori di ricerca. Oggi chi opera nel web (web master o web design) deve necessariamente conoscere le tecniche di ottimizzazione Seo, in quanto la visibilità è ormai l’obiettivo delle aziende e dei professionisti che vogliono fare business nella rete.

A questo concetto aggiungiamo che un Seo deve anche saper creare contenuti originali e persuasivi, saperli organizzare nelle pagine web in modo che i visitatori compiano sul sito una conversione, ossia, diventino da semplici visitatori a potenziali clienti o potenziali interessati ai prodotti e servizi che si stanno promuovendo. Per evitare quindi che la visita ricevuta al sito sia fine a se stessa, chi opera nell’ottimizzazione deve avere anche solide basi di Sem (Search Engine Marketing).

L’obiettivo principale di un Seo è quindi rendere un sito di successo per reperire molta visibilità ma occorre tenere a mente 3 regole precise prima di intraprendere una strategia di posizionamento. Le regole da fissare sono le seguenti:

1.       REGOLA 1: Le strategie di posizionamento non sono “univoche” ma possono cambiare in base al tipo di mercato che si affronta sul web e dal modo di ragionare dei motori di ricerca (variabile nel tempo); quello che ha funzionato per un tipo di mercato non è detto che funzioni per un mercato diverso. Non si hanno “certezze” ma “test” che generano statistiche attraverso le quali è possibile capire come centrare l’obiettivo sempre e nei vari settori di mercato.

2.       REGOLA 2: Il Seo deve reperire più informazioni possibili riguardo il servizio o il prodotto che deve promuovere per capire come e a chi proporlo e per dare al visitatore la possibilità di approfondimento, creando quindi una risorsa che sia più esaustiva e completa rispetto alla concorrenza.

3.      REGOLA 3: Il Seo non deve sovra ottimizzare il sito per i motori di ricerca, non deve avere paura delle penalizzazioni di quest’ultimi ma deve temere la “diffidenza” dei visitatori e la conseguente “scarsa considerazione” del sito, perché in quest’ultimo caso recuperare la fiducia del pubblico è molto più difficile e complicato che recuperare un ban o una penalizzazione del motore di ricerca.

 
 Questo ed altro ancora nel seminario S.E.O gratuito che si terrà a Roma il 6 Novembre 2010 per informazioni visitate il sito ufficiale

         Corso posizionamento motori di ricerca

        

         Redatto da Massimiliano Rossi - Corsiseo.it 


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl