Istruzione universitaria o formazione professionale?

26/ott/2010 15.51.34 Maria Esposito Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

p { margin-bottom: 0.21cm; }

Stenta a decollare la riforma del sistema Universitario, rimandato l'esame a dicembre dalla Ragioneria dello Stato. Mentre l'università italiana prova a rimodernarsi per soppravvivere, sempre più successo ottengono i corsi di formazione professionale.

p { margin-bottom: 0.21cm; }a:link { }

Slitta la riforma proposta dal ministro Gelmini per salvare l’università Italiana dal dissesto. Lo stop è arrivato dalla Ragioneria Generale dello Stato, che ha constatato la mancanza di copertura economica di alcuni emendamenti previsti dalla riforma. L’esame del testo sarà riproposto a fine novembre o dicembre, in occasione del bilancio.

Ciò che il ministro Gelmini tiene a precisare, è che il problema riguarda solo parzialmente i fondi: «l’università ha bisogno di un profondo cambiamento».

Sono anni ormai che il sistema universitario italiano è accusato di essere antiquato e lontano da una realtà che cambia e si rinnova continuamente, ed è sempre più dura per le università adeguarsi a questi cambiamenti. La riforma prevede, per le università che non riusciranno ad evitare il dissesto finanziario, la possibilità di fondersi con altre università, sulla base di una vicinanza “fisica”, o in base alla somiglianza dei settori di attività, allo scopo di eliminare le duplicazione e provare ad abbattere i costi.

Ciò che impedisce al sistema universitario italiano di soddisfare le esigenze dei giovani studenti è una scarsa capacità di proporre una formazione che sia finalmente in linea con le esigenze del mercato del lavoro, il quale richiede una figura che sia sempre più giovane, con una preparazione che lo renda capace di sostenere da subito le sfide pratiche che il mondo del lavoro impone.

Ecco perché molti giovani, per prepararsi professionalmente ad entrare nel mondo del lavoro, scelgono di frequentare un corso di formazione professionale che dia loro la possibilità di apprendere, oltre alla pur fondamentale teoria, conoscenze pratiche per entrare con più facilità, nel tanto agognato mondo del lavoro.

Il gap esistente tra università e mondo lavorativo si sente ancor più forte nei settori più all’avanguardia, quale quello della comunicazione, del marketing, del web. In questi ambiti ciò che le aziende cercano è esperienza sul campo, conoscenza pratica del settore, aggiornamento costante e continuo attraverso una formazione da creare in itinere, al posto di un vecchio concetto di formazione preconfezionata ed immutata nel tempo.

La soluzione per superare il gap ed assicurarsi un’istruzione che permetta realmente di trovare uno sbocco nelle nuove professioni, è frequentare un corso di formazione professionale.

I corsi di formazione professionale in web marketing, sono la soluzione ideale per chi abbia intenzione di entrare in un settore tutt'ora in fase di sviluppo. Rappresentano allo stato attuale, l'unico modo per acquisire una preparazione teorica, accompagnata da competenze subito spendibili nel mondo del lavoro.

Per conoscere quali sono i tanti ambiti del web marketing in cui è possibile specializzarsi, visita il sito dei corsi di formazione di Qadra.net.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl