Shytobuy lancia la categoria Test Domestici

11/nov/2010 16.59.55 Alessio Moretti Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Nel piano di un costante rinnovamento della propria offerta, il sito dei E-commerce Shytobuy, specializzato in prodotti di natura delicata o imbarazzate, lancia la categoria "Test Domestici", che offre ai clienti la possibilità di verificare la presenza di droghe nell'organismo o il contagio con malattie  a trasmissione sessuale.

Secondo quanto afferma la responsabile dell'Ufficio Stampa, Francesca Fontana "Si tratta di un rinnovamento del tutto in linea con la filosofia di Shytobuy: non appena arrivano sul mercato prodotti che rispondano ad un bisogno del consumatore fino a quel momento sottovalutato, cerchiamo subito di trovare accordi per la commercializzazione con i produttori".

"La nuova categoria presenta una nuova sfida per noi", aggiunge la Fontana, "perchè non avevamo mai trattato questo genere di prodotto. Abbiamo però voluto fortemente aggiungere al nostro catalogo i prodotti Bodytest perchè si tratta di prodotti molto vicini alla nostra filosofia, perchè permettono di ritrovare la serenità perduta senza passare per l'imbarazzo di dover effettuare visite mediche".

La categoria "Test Domestici" di ShytoBuy si divide in due sottocategorie: da un lato si possono trovare i Test Antigroga Domestici, che consentono di dare una indicazione riguardo la presenza in un determinato organismo di sostanze come la cocaina o i cannabinoidi; mentre la seconda sezione è quella dei Test Malattie Veneree, che danno la possibilità di conoscere se si è colpiti da malattie come la gonorrea o la Clamidia.

“Si tratta di prodotti pensati per un uso domestico, semplice e rapido. E’ un grosso passo avanti per tutte le persone che desiderano avere risposte ma che al tempo stesso, sono bloccate dall’idea di dover attendere a lungo i risultati o di doversi confrontare con il giudizio dei medici che effettuano la visita di controllo. Questi nuovi prodotti riempiono un vuotoe  possono davvero cambiare la vita delle persone”.

Ogni anno molte persone vengono colpite da malattie veneree, che sono subdole perché spesso non presentano sintomi agli stadi iniziali. La Clamidia, ad esempio, può permanere nel corpo a lungo, soprattutto nella donna, senza dare effetti collaterali, e così allo stesso modo la Gonorrea. Nonostante questo possa sembrare positivo, in realtà si tratta di un grande pericolo, perché il non dare sintomi implica che la situazione può portare a complicazioni, anche gravi come l’infertilità, senza che si abbia modo di venire a conoscenza della propria condizione per procedere ad una cura risolutiva.  Conoscere la propria condizione in tempi rapidi permette di risolvere il problema senza conseguenze nel lungo periodo.

Differente la situazione per quanto riguarda i prodotti che riscontrano nell’organismo la presenza di droghe come la cocaina o il thc. In questo caso ci sono due tipi di utenti: al primo gruppo appartengono le persone che vogliono essere sicure della propria condizione, perché magari sono stati a contatto indiretto con droghe, mentre del secondo gruppo fanno parte quelli che vogliono sapere se i propri familiari o dipendenti assumono questo tipo di sostanze.

 

Alessio Moretti

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl