Immobiliare.it e Polizia postale insegnano come cercare casa online in modo sicuro

Attraverso un sito web dedicato (raggiungibile all'indirizzo www.viadellasicurezza.it) e cinque semplici regole illustrate con una grafica molto accattivante, chi affronta la ricerca della casa online potrà mettersi al riparo da truffe e raggiri e godere di tutti i benefici che la Rete può dare nel momento in cui si affronta la spesa più importante nella vita di ciascuno di noi.

15/dic/2010 11.23.10 Immobiliare.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Immobiliare.it e la Polizia Postale e delle Comunicazioni

lanciano la campagna ViadellaSicurezza.it.

Per trovare casa online in modo sicuro

 

5 semplici regole per non incorrere in truffe e raggiri.

 

Sono quasi quattro milioni gli italiani che cercano casa online (+ 46% in soli quattro anni). Per proteggerli da eventuali rischi e insegnare loro come muoversi sul web per trovare l’offerta più sicura, Immobiliare.it, sito leader del settore, e la Polizia Postale e delle Comunicazioni, sempre all’avanguardia nella lotta e nella prevenzione al crimine informatico, hanno annunciato oggi il varo della campagna ViadellaSicurezza.it.

Attraverso un sito web dedicato (raggiungibile all’indirizzo www.viadellasicurezza.it) e cinque semplici regole illustrate con una grafica molto accattivante, chi affronta la ricerca della casa online potrà mettersi al riparo da truffe e raggiri e godere di tutti i benefici che la Rete può dare nel momento in cui si affronta la spesa più importante nella vita di ciascuno di noi.

“Va chiarito che la casa online si cerca, non si compra.” ha dichiarato Carlo Giordano, Amministratore Delegato di Gruppo Immobiliare.it, “Nonostante questo, un uso incauto del web potrebbe comunque condurre ad essere vittime di una truffa, quindi abbiamo ritenuto un nostro obbligo impegnarci, assieme alla Polizia Postale e delle Comunicazioni in una campagna di educazione al giusto e consapevole utilizzo dei siti di annunci immobiliari.”

Grazie alla collaborazione della Polizia Postale e delle Comunicazioni è stata creata una campagna che fosse realmente utile e comprensibile a tutti, anche a coloro che, proprio per la paura di incorrere in truffe o raggiri, non hanno mai usato il web.

La metafora scelta per rappresentare la campagna è stata quella di una strada senza pericoli, per l’appunto una via della sicurezza, in cui si affacciano cinque edifici, ciascuno dedicato a una regola, che rappresentano i cinque passi necessari per trovare casa online senza problemi.

Avere a che fare con una controparte web verificata e verificabile è un punto molto importante e quindi il primo edificio è quello che insegna agli utenti l’importanza di cercare l’annuncio in un portale immobiliare riconosciuto (Regola: CERCA).

 

Può capitare che immobili il cui annuncio è online da troppo tempo (mediamente in Italia occorrono 6-7 mesi per vendere una casa) nascondano in realtà gravi problemi e allora il secondo edificio della Via della Sicurezza invita, tra l’altro, a controllare che la data dell’annuncio a cui si è interessati sia recente (Regola: CONTROLLA).

 

Venditori privati o professionisti sono tenuti ad obblighi diversi e, ad esempio, solo i secondi sono autorizzati a richiedere una provvigione per la compravendita; ecco quindi il motivo per cui nel terzo edificio si spiega quanto sia importante verificare chi è il proponente dell’immobile (Regola: VERIFICA).

 

Una volta individuata la casa che ci interessa, prima di fare una qualunque proposta formale e vincolante è opportuno prendere visione di tutte le documentazioni necessarie (ad esempio le planimetrie, le certificazioni catastali e così via) e quindi ecco che il quarto edificio invita a richiedere tutte le informazioni che occorrono prima dell’acquisto. (Regola: CHIEDI).

 

L’ultima delle cinque regole della campagna creata da Immobiliare.it in collaborazione con la Polizia Postale e delle Comunicazioni è quella dedicata alla più comune delle truffe che avvengono ai danni di chi cerca una casa attraverso il web. Mai ed in nessun caso è dovuta a chicchessia una provvigione o una caparra solo per visitare un immobile.  Il quinto edificio è quindi quello dedicato alla Regola: EVITA (non pagare mai una caparra per la visita dell’immobile).

 

Entrando in ciascuno dei cinque edifici virtuali del mini sito www.viadellasicurezza.it  si arriverà ad una sottosezione in cui la regola generale viene spiegata e si danno consigli utili per mettersi al riparo da ogni possibile inconveniente.

Oltre alle regole, sarà poi possibile fare un test divertente in cui le risposte saranno proprio scritte accanto alle porte dell’edificio in cui si entrerà. Dando la risposta giusta si otterrà un emoticon positivo, se si sbaglia uno negativo e si verrà ricondotti alla sezione del sito in cui si spiega quella parte della regola.

 

“Internet sta diventando un luogo di sviluppo di nuove pratiche commerciali, dove la sicurezza e la fiducia diventano beni socialmente ed economicamente apprezzabili:  in tale ambito una efficace opera di prevenzione, non può non passare che attraverso una corretta informazione”- dice Antonio Apruzzese Direttore del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni – “Il nostro compito è far sì che i cittadini possano vedere la rete come un mezzo dove poter informarsi ed operare in sicurezza. Per questo siamo ben felici di offrire la nostra esperienza e permettere che, proprio per l’acquisto più importante della vita come è appunto quello della casa, tutti possano con rapidità e serenità accedere dal proprio p.c. ad un immenso serbatoio di opportunità”

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl