Ehiweb dà i numeri, per un 2011 senza più crisi

Nel 2008 Ehiweb diffuse i primi comunicati stampa definiti "anti-crisi", raccontando la sua storia, il suo approccio nei confronti del mercato ICT, facendo proposte per un diverso modello di business, invitando altre imprese non a lavorare di pi ma a lavorare meglio.

18/gen/2011 12.09.29 Luigi De Luca - Ehinet Srl Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Tutti in attesa di segnali positivi, e stabili, per poter annunciare la fine della crisi economica che da due anni riempie le pagine dei giornali. Le imprese fanno la loro parte, Ehiweb racconta la sua.

Nel 2008 Ehiweb diffuse i primi comunicati stampa definiti "anti-crisi", raccontando la sua storia, il suo approccio nei confronti del mercato ICT, facendo proposte per un diverso modello di business, invitando altre imprese non a lavorare di pi ma a lavorare meglio.

A distanza di tempo Ehiweb riprende quel discorso, mettendo sul tavolo i risultati ottenuti.

Crisi o non crisi, come accade da sei anni, anche nel 2010 l'azienda ha registrato una crescita del fatturato, con un +33% rispetto all'anno precedente. Il dato numerico importante ma acquisisce un valore ancora maggiore se integrato con alcuni retroscena di questo risultato.

Prima di tutto sono sono stati conservati i posti di lavoro, e poi sono continuati con costanza gli investimenti, specie sull'infrastruttura Adsl. E la programmazione del 2011 prevede importanti interventi per triplicare la capacit trasmissiva delle Geo ADSL, senza aumenti di prezzo per il cliente finale.

Con queste premesse Ehiweb rilancia la sua candidatura come provider alternativo ai soliti nomi noti, di cui negli ultimi tempi si parla pi per la variet delle campagne pubblicitarie, e dei loro costosi testimonial, piuttosto che per i servizi offerti.

Ehiweb ha scelto una strada diversa, puntando ancora sulla qualit e l'integrazione dei servizi, assicurando un prezzo equilibrato e senza sorprese per il cliente finale. S, perch proporre Adsl sottocosto o addirittura gratis per sei mesi, alla lunga non premia. Di solito accade che al termine dei periodi promozionali le bollette diventano salatissime, ci si ritrova prigionieri di clausole non gradite, e la fiducia e la soddisfazione verso il proprio fornitore diminuiscono in maniera irreversibile.

Per fortuna con la delibera 274/07/CONS che ha regolamentato le migrazioni adsl, i clienti possono abbandonare il proprio provider facilmente, e lo fanno. Oggi i consumatori sono molto pi attenti, confrontano le offerte, si informano, cercano trasparenza e sicurezze, per questo Ehiweb ha scelto di fornire servizi completi in maniera chiara e "senza asterischi". E questo modo di lavorare ha ottenuto dei risultati: l'incremento delle attivazioni Adsl nel 2010 stato del 64%.

Quindi un provider con buoni servizi, buona qualit, ottima assistenza, pu diventare un riferimento unico, come dimostrano tanti rivenditori locali che hanno cominciato a proporre con il proprio marchio le Geo ADSL di Ehiweb.

E' cos che il modello positivo di business proposto anni fa si trasformato in realt. E la partecipazione di altre aziende conferma, ancor pi dei numeri, che le strategie attuate per combattere la crisi sono state vincenti.

Risultati altrettanto importanti sono stati registrati sul fronte hardware, grazie alla partnership con AVM e con il sito Fritzshop.it. In particolare, con l'inserimento in catalogo di articoli attesi come il Fritz! 7390 e il Wlan Reapeater, le vendite dei dispositivi sono aumentate del 26%.

Ehiweb si conferma un'azienda in grado di stupire e di affrontare le nuove sfide del mercato con determinazione e voglia di superarsi. Una realt completamente italiana, creata e gestita da giovani imprenditori senza contributi n finanziamenti pubblici o privati.

In pratica un'azienda "vecchio stampo", fatta da persone che amano il proprio lavoro.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl