I protestati autonomi e i relativi prestiti

22/lug/2011 22.50.00 Camilla Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Sei un protestato e sei alla ricerca di prestiti on line che facciano al caso tua e della tua situazione creditizia? In tal caso deve puntare la tua ricerca sui finanziamenti definiti prestiti a cattivi pagatori o protestati. Queste concessioni in denaro sono di più facile accesso a lavoratori autonomi o a dipendenti che possono offrire come garanzia la propria busta paga. È possibile anche usufruire della “convenzione” definita cessione del quinto dello stipendio per evitare ulteriori disguidi di pagamento. Altro non è che la detrazione della rata mensile direttamente dalla propria busta paga.

Inoltre va detto che quest'ultima tipologia di servizi è disponibile solo lavoratori dipendenti di piccole aziende che abbiano maturato cinque anni di servizio; mentre nel caso di dipendenti di aziende di grosse dimensioni, il prestito può essere concesso anche senza aver raggiunto i 5 anni di anzianità di servizio.


Quando si parla di prestiti autonomi protestati oppure prestiti dipendenti cattivi pagatori, è importante sapere che l'importo richiedibile tocca un tetto di 50,000 euro. Detto questo, esplichiamo le caratteristiche generali di questi finanziamenti :

  •  
    • Erogabili in tutta Italia.

    • Importi che variano da 2.500 fino a 50.000 euro.

    • Emissione anticipi sono possibili in tra le 24 ore fino a 5/6 giorni dall'accettazione.

    • Nessuna motivazione inerente alla motivazione di richiesta di prestito.

    • Rata e tasso fissi per tutta la durata del piano di ammortamento.

    • Possibilità estinzione anticipata senza pagamento di penali.




blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl