I politici trentini non pensano alla solidarietà

06/dic/2005 22.02.58 Pianeta.com Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Il consigliere Ds Giuseppe Parolari racconta sul suo sito un fatto che non deve passare inosservato. Si sarebbe potuto devolvere dei soldi all'ospedale di Nairobi per combattere l’Aids, ma cosi' non è stato.

A Trento, in Consiglio provinciale, anche la sinistra vota contro la proposta del consigliere Ds Giuseppe Parolari di ridurre le indennità dell’ufficio di presidenza del 10% e di dare il ricavato all’associazione Africa Rafiki per costruire il nuovo ospedale di Nairobi contro l’Aids.

Non ha avuto esito positivo l'ordine del giorno alla proposta di delibera del bilancio del Consiglio provinciale. Io ho proposto che l'ufficio di presidenza del Consiglio si riducesse  le indennità aggiuntive di carica del 10%, al pari di quanto fatto sia dal governo nazionale che provinciale.

Esse rappresentano circa i ventimila euro lordi all'anno che ciascuno dei tre segretari questori riceve per non più di 20-25 incontri annui, più le indennità del presidente e del vicepresidente.

Sul sito GiuseppeParolari.it trovi tutto l'articolo e la proposta di delibera di bilancio di previsione
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl