Kamaseo: il missionario del web è arrivato

08/nov/2011 18.24.18 degrelle Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

Quando arrivi alla conclusione che le istituzioni tradizionali non possono aiutarti fiorisce l’iniziativa privata. Quella pura. Quella che non ha bisogno di fondi statali, europei. Quella che non ha bisogno della banche. L’iniziativa privata che si basa sul diritto naturale di promuovere e imporre i propri modi di esistenza al mondo, al mercato.

Se la finanza vacilla e il morale è basso quello che rimane è la volontà di mettersi al lavoro. La comunicazione caotica e la debolezza delle istituzioni tradizionali lascia il posto ad una nuova concezione del lavoro intesa come servizio teso a colmare i vuoti di sistema. L’individuo o l’azienda che vuole promuoversi trova Kamaseo come interprete delle sue aspettative. Generando la materia prima del commercio: il cliente. Come? Il come si scopre entrando in Kamaseo ad esempio attraverso la pagina facebook che si rivolge a chi ha voglia di capire il marketing contemporaneo. La nuova propaganda non è urlata e non cerca di convincere ma di stimolare la discussione, il dialogo necessario in un tempo di scetticismo necessario. La sordità dell’autodifesa non si combatte gridando più forte ma attraverso la comprensione degli altri. La tecnologia deve inserire la spina nella terra. Diffidate da chi non ascolta.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl