La scelta dei Passeggini su Infanziabimbo.it

I passeggini per bambini in commercio sono ampi e diversificati, anche con notevoli differenze di prezzo tra articoli apparentemente simili.

Organizzazioni 1Infanziabimbo S.r.l.
Argomenti commercio, economia

25/nov/2011 09.53.54 Infanziabimbo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

I passeggini per bambini in commercio sono ampi e diversificati, anche con notevoli differenze di prezzo tra articoli apparentemente simili. Il passeggino, poi, ultimamente tende a fare status symbol.

E' un acquisto che si fa quasi sempre in occasione della nascita del primo figlio, in un momento in cui si é assolutamente e totalmente ignari delle reali esigenze che avremo noi genitori ed il piccolo occupante del mezzo. Cerchiamo di offrire una panoramica su cosa si può acquistare.

I Passeggini a tre ruote, bellissimi: le ruote possono essere gonfiabili ed alcuni hanno anche il freno a disco!! Forme affascinanti, finiture pregevoli e d'effetto... Hanno, prima di tutto un grosso difetto: una volta piegati restano grandissimi! Riempiono un intero portabagagli. Poi sono pesanti. Ne esistono anche di leggeri. Farli salire su un mezzo pubblico affollato é un'idea assolutamente improponibile.

Però hanno una loro utilità: sono nati e concepiti per situazioni particolari, ovvero per andare su terreni accidentati, mantenendo il confort del bambino e del genitore che lo spinge. Quindi sono insostituibili se vivete in luoghi con strade sterrate, se vivete in climi freddi dove le strade gelano e si riempiono di neve e se siete amanti dello sport e del trekking e pensate che continuerete a praticarlo con bebé al seguito.

Il passeggino classico, semplice, quello a quattro ruote, di cui quelle anteriori piroettanti. La chiusura ad ombrello é più pratica della chiusura piatta, soprattutto se usate l'automobile. Chiedete se il modello scelto si può chiudere con una sola mano: non sarà facile riuscirvi, ma può essere un'opzione utile, quando si é da soli con un bebé in braccio. Provate a fare dei gradini e vedete se si alzano facilmente le ruote davanti per superali.

Una buona marca dovrebbe garantirvi delle buone ruote, che scorrano fluide, che siano ben ammortizzate e che non si inceppinio, ma si tenga conto che esistono molte marche "emergenti" che praticano, a parità di qualità, dei prezzi migliori delle marche "classiche".

Merita spendere qualcosa in più per avere un peso complessivo inferiore.

 

I due manici separati alleggeriscono il peso totale e sono tipici dei passeggini con chiusura ad ombrello, ma il maniglione unico é utilissimo per spingere il passeggino con una sola mano.

I Passeggini leggeri, si usano quando il bambino é in quella fase ibrida in cui cammina, ma non vuole camminare a lungo. Costa poco, é leggero, é molto piccolo quando é piegato. Non aspettatevi lo stesso confort del passeggino normale, anche nello spingere. Però può essere molto comodo in viaggio. Quelli veramente leggeri non hanno lo schienale reclinabile, quindi il vostro bambino deve aver superato la fase in cui fa lunghe dormite in passeggino. E' dunque il caso di acquistarlo se vi si presenta realmente la necessità di trasportare a spalla spesso il passeggino o se dovete portarlo spesso in viaggio, magari solo "per sicurezza" per scongiurare eventuali crisi di pigrizia. Se no una valida alternativa é quella di "spogliare" il vostro solito passeggino di tutti gli orpelli smontabili, tipo: parasole, salsicciotto paracolpi davanti, borse e borsette. Lo renderete più "light" senza un ulteriore acquisto.

Queste sono alcuni consigli le mamme devono seguire per la scelta del primo l'acquisto del primo passeggino.

1Infanziabimbo S.r.l.
Tel 0813629924
www.infanziabimbo.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl