Le elezioni e i social network

Negli Stati Uniti quasi il 70% dei cybernauti sono iscritti a siti di social networking.

Persone Harris Interactive, Barack Obama
Luoghi Bologna, Stati Uniti d'America
Argomenti internet

10/feb/2012 12.02.32 Carlotta Tinti Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Negli Stati Uniti quasi il 70% dei cybernauti sono iscritti a siti di social networking. Su un totale di oltre 272 milioni di persone i più attivi sono gli adolescenti, i venticinquenni e i quarantenni. Secondo eMarketer tali dati avranno un ruolo ancora più rilevante rispetto alle presidenziali del 2008 in cui vide il trionfo di Barack Obama anche grazie a un ottimo utilizzo di siti Bologna. Ormai le informazioni diffuse dai media tradizionali, non hanno un grande appeal per l’elettorato. I social media acquistano sempre più autorevolezza in quanto l’utente di internet premia la multimedialità e la capacità di interazione che queste piattaforme riescono ad offrire al visitatore tutto questo a discapito della televisione che non è considerata più un media attendibile. Secondo una recente indagine eseguita da Harris Interactive, la maggioranza degli utenti internet americani ha dichiarato di tenere molto in considerazione quanto riesce a trovare in termini d’informazione sui social media. Questo dato riguarda soprattutto gli internauti tra i 18 e i 34 anni tanto di considerare i social network come una vera e propria arena per confrontarsi con i propri coetanei.  I prossimi presidenti dovranno avere dimestichezza con Facebook e Twitter proprio come fece Kennedy con la televisione. Per ulteriori informazioni: creazione siti web Bologna

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl