Reati Telematici Cassazione

08/mar/2012 22.27.58 Marcius Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La ultimissima sentenza della III sezione penale della Cassazione ha emesso la sentenza numero 4443/12 del 02 febbraio 2012 con la quale ha assolto definitivamente il Signor Nicola M. imputato e precedentemente condannato per aver pubblicato annunci di escort e di accompagnatrici su siti internet dedicati a questo genere di argomenti. La stessa Cassazione ha specificato chiaramente nella sentenza che la pubblicazione di materiale fotografico e testuale giunto già pronto non costituisce reato ma ha equiparato il fatto ad una normale pubblicazione sulle riviste della carta stampata. La sentenza chiarisce anche che l'imputato non sarebbe stato assolto qualora si fosse dimostrato che aveva partecipato attivamente alla creazione degli annunci agevolando gli incontri tra escort accompagnatrici e "utenti finali". Nel frattempo l'illustre professor Sorice (vedi Republbica.it) già più noto massmediologo parla di fenomeno dilagante sui socialnetwork come twitter e facebook. Le accompagnatrici in sostanza si pubblicizzano con una sorta di "fai da te" accedendo a quelle che lui definisce hastag e che danno grande visibilità sottoponendo twitt e facebook fan page ad una quantità immane di navigatori della rete. Del resto i siti internet del settore sono centinaia e sono sotto gli occhi di tutti ad esempio clikkando sulla scritta: escort padova si va a finire su un normalissimo blog che mette ben in vista la vetrina di 4 escort che offrono servizio di accompagnatrici a Padova. questo ovviamente è solo un esempio ma in rete ne troverete centinaia così come centinaia sono anche i social-sex. Inizia quindi a profilarsi una rapida evoluzione delle leggi anche in ambito penale per quello che un tempo era ritenuto a tutti gli effetti un reato penale e telematico.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl