Cubase: cos'è, quando nasce e a chi si rivolge il software cubase

Cubase: cos'è, quando nasce e a chi si rivolge il software cubase.

Luoghi Germania
Argomenti software, informatica, programmazione

19/apr/2012 16.24.48 ryhab solutions Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Cubase: cos’è, quando nasce e a chi si rivolge il software cubase

 

Sempre più spesso si sente parlare di cubase, ma vi sono alcuni che probabilmente non sanno di cosa si tratta.

Il cubase è un software grazie al quale è possibile creare dei brani e delle tracce musicali in diversi formati come Midi, Wav e Aiff, solo per citarne alcuni.

Questo software è stato creato nel 1989 in Germania da Steinberg e fa parte della famiglia dei Sequencer audio-midi; ciò significa che si tratta essenzialmente di un programma per registrare musica e  per gestire l’esecuzione con più tracce contemporaneamente.  

In un primo momento Cubase veniva utilizzato soltanto per registrare e per editare file MIDI mentre solo in un secondo momento sono state introdotte delle funzioni per la registrazione di audio raw.

Inizialmente pensato per computer Atari, in seguito si sono avute delle versioni di cubase anche per Macintosh e Microsoft Windows, oltre chiaramente a versioni multilingue come il cubase italiano.

Per quanto concerne le funzioni, quella principale è come detto quella di creare brani musicali attraverso l’uso di sessioni multitraccia, con tracce audio e MIDI. Cubase è stato inoltre creato anche per supportare la tecnologia VST che consente l’utilizzo dei plug in, vale a dire di tutti quegli strumenti virtuali con i quali è possibile registrare una traccia MIDI che automaticamente viene trasformata in audio.

Il tutto senza dimenticare che Cubase è anche un sequencer, ovvero un editor multitraccia di file audio di diversa natura, con possibilità di taglio e di aggiunta di file o di porzioni di file.

L’importanza e l’utilizzo di Cubase è cresciuta di pari passo con l’evoluzione dell’era digitale che ha praticamente stravolto il modo di fare musica negli ultimi anni. Il successo riscosso da questo software sta non solo nell’ampiezza e nella completezza delle sue funzioni ma anche nella sua estrema capacità di adattarsi a esigenze diverse di utilizzo.

Cubase può infatti essere utilizzato sia dai professionisti hi-end sia dai dai principianti che possono facilmente approcciarsi a questo programma grazie al supporto di un manuale cubase o grazie ai numerosi tutorial cubase disponibili in Rete.

Dal 1989 ad oggi sono state rilasciate diverse versioni di Cubase sempre più perfezionate ed arricchite; una delle ultime in ordine di tempo è cubase 6, arricchita di avanzati strumenti di editing multitraccia, di un nuovo sistema di take-comping e VST Expression 2, un approccio innovativo al MIDI, e di un’interfaccia migliorata che consente un accesso più immediato ed un controllo molto più intuitivo.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl