Associazione Filomati: Tra Necessità e Utopia con (tra dversi altri) Danilo Campanella e Emmanuele J. Pillia

20/apr/2012 15.02.27 BILL GATES 2 Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Contatti
 

 

 

ASSOCIAZIONE FILOMATI
SEZIONE ROMA
</! strong>


Lo scorso venerd¨¬ 13 APRILE 2012, ore 18:00 via delle Vergini n.18 ¨C Roma. brrillantissimo
DIBATTITO sul tema
LA SOCIETA¡¯ SOSTENIBILE, UTOPIA O NECESSITA¡¯?

 

Sono intervenuti:


Daniele Monteleone: ¡°Presentazione e moderazione del dibattito¡±. Filomate, esperto in informatica e intelligenze artificiali, responsabile del sito internet internazionale dell¡¯Associazione Filomati.
Alessandro Adamo: ¡°E¡¯ possibile un¡¯economia sostenibile?¡±. Tecnocrate ed economista, Dirigente del Centro di ricerca romano dell¡¯Associazione Filomati, impiegato presso
L¡¯Unicredit Private Banking di Roma.
Alessandro Bertirotti: ¡°La possibile gratuit¨¤ umana¡±. Filomate e Presidente del Comitato Scientifico dell¡¯Associazione! Filomati, Docente universitario, esperto in Antropologia della mente, studioso e saggista.
Bruno Grassetti: "Aurelio Peccei: i limiti della crescita, quaranta anni dopo". Associato dell¡¯ente Ascanias, ingegnere, docente di Geografia Culturale alla Universit¨¤ Niccol¨° Cu©\
sano e Presidente del CEFORM (Centro Europeo per laFormazione).
Danilo Campanella: ¡°Arne Naess e l¡¯ecologia profonda¡±. Presidente dell¡¯Associazione Filomati ¨C Philomath Association, dottorando in Filosofia politica, saggista.
Emmanuele Jonathan Pilia: ¡°Il progetto del recupero¡±. Presidente dell¡¯Associazione ALTA (laboratorio di architettura futurista e transumanista), critico e curatore di mostre.

 
HANNO COLLABORATO
PERCHE¡¯ UN DIBATTITO SULLA SOSTEBIBILITA¡¯?
Non si pensi che i filomati propongano un tema simile ora che la sostenibilit¨¤ ¨¨ un concetto ¡! °di moda¡± nel panorama culturale contemporaneo. Da anni i nostri ricercatori si interrogano sulla necessit¨¤ di approfondire temi cardine appartenenti alle pi¨´ svariate sfere di indagine. Questo mese abbiamo voluto proporre, as©\ sieme ad istituzioni ¡°partner¡± un¡¯occasione di dibattito, di studio e di confronto sul tema ad ampio spettro della sostenibilit¨¤, in un periodo storico che vede una costante diminuzione delle materie prime da utilizzare in cui risulta di fondamentale importanza introdurre, all¡¯interno della nostra societ¨¤, un uso consapevole delle risorse energetiche. Si dice spesso che la prima energia prodotta sia quella risparmiata, con un duplice vantaggio: un sensibile risparmio economico per la nostra societ¨¤ e, dall¡¯altro, un concreto contributo alla riduzione dei gas serra e degli inquinanti sul pianeta. I filomati sono convinti che, sia a livello di ammini©\ strazioni pubbliche che di realt¨¤ industriali, la progressiva utilizzazione di ! sistemi luminosi a basso consumo, riutilizzo del vapore prodotto dalle centrali termiche e una progressiva sensibilizzazione dei cittadini all¡¯introduzione di comportamenti ecologicamente ed energeticamente consapevoli ¨¨ promuovibile da ogni asso©\ ciazione, non soltanto da enti governativi.
Eppure la sostenibilit¨¤ non ¨¨ un concetto circoscrivibile alla sola ecologia. Considerando che la prospettiva per riuscire a rendere la nostra societ¨¤ ¡°pi¨´ sosteni©\ bile¡± ¨¨ anzitutto culturale, occorre una svolta sociale, un impegno lento e costante. Perci¨° la sostenibilit¨¤ deve essere studiata e sostenuta in ogni contesto, sia scientifico che filosofico. Con questo incontro si ¨¨ voluto dare un quadro complessivo di possibilit¨¤ che, se combinate tra loro, possono contribuire significativa©\ mente al miglioramento della nostra qualit¨¤ della vita nonch¨¦ portare a vantaggi economico©\ambientali e creare nuovi posti di lavoro. Questo modello non ¨¨ u©\ topistico, ma realizzabile con le risorse e la tecnologia disponibile.
E¡¯ chiaro che o! ccorre la volont¨¤, in particolare una spinta di investimento delle realt¨¤ imprenditoriali, tramite tecnici e manager, di investire in soluzioni, pro©\
spettive, progetti lungimiranti che hanno gi¨¤ avuto successo in molte parti del mondo.

Eventuali elaborati inviati a filomati@hotmail.it potranno essere pubblicati dall¡¯AF, con dovuta liberatoria.
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl