100 giorni all'apertura del ViGaMus, e si parte subito con l'IVDC 2012 - 20/21 ottobre 2012

12/lug/2012 08.25.39 Star2Com S.r.l. Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

L'articolo 101 del Decreto Legislativo 22 gennaio 2004, n. 42, in materia di "Codice dei beni culturali e del paesaggio", definisce “Museo” una «struttura permanente che acquisisce, cataloga, conserva, ordina ed espone beni culturali per finalità di educazione e di studio».

 

ViGaMus, il primo vero Museo del Videogioco in Italia (www.vigamus.com), con i suoi 1000 mq di spazio, aprirà ufficialmente al pubblico il 20 ottobre 2012 nel centro di Roma, in via Sabotino n. 4.

Aperto sei giorni alla settimana (escluso il lunedì), il ViGaMus sarà pronto ad accogliere tutti gli appassionati, le scolaresche e i professionisti del settore per poter condividere e parlare di tematiche legate al mondo dell’intrattenimento elettronico.

 

All’interno di ViGaMus, tra pannelli, schermi, vetrine con in mostra pezzi rari ed esclusivi, e postazioni interattive, sarà possibile effettuare un tuffo nel passato in cui ripercorrere la Storia dell’invenzione più divertente del secolo, e scoprire in modo unico e originale l’evoluzione del Videogioco, con tutti i suoi protagonisti, i suoi bizzarri aneddoti e le sue incredibili avventure.

Oltre a questo, i visitatori avranno a disposizione un'area interattiva per sperimentare il gaming vintage con le proprie mani, o testare con mano le nuove tecnologie, e una sala conferenze all’interno della quale si terranno proiezioni e incontri.

 

Proprio in questa cornice, si terrà la nuova edizione di IVDC 2012 (ITALIAN VIDEOGAMES & DIGITAL CONTENTS CONFERENCE) “From the birth of digital games to new online frontiers, che avrà la durata di due giorni con inizio il 20 ottobre 2012, giorno dell’apertura al pubblico di ViGaMus.

 

Ospite già accreditato all’evento sarà Dino Dini, autore di videogiochi inglese di origini italiane, specializzato nella realizzazione di simulazioni del gioco del calcio. Dino progettò, in particolare, due fortunatissime serie di giochi: Kick Off e Player Manager, che negli anni ottanta e novanta ridefinirono il genere dei videogiochi sportivi servendo da ispirazione per tutti i simulatori e arcade sportivi del genere. Dino ha collaborato con le più grandi software house mondiali, come ANCO, 3DO, Take Two Interactive, A-Axis, THQ, DC studios, sviluppando titoli per Amica, Commodore 64, PC, Nintendo DSe PlayStation Portable.

 

Situato a Roma in zona centrale, ViGaMus è l’unico vero e grande Museo del Videogioco in Italia dal respiro tutto Internazionale. Una struttura moderna e all’avanguardia, all’interno della quale i visitatori potranno immergersi nella storia del Videogioco e scoprire l’evoluzione di una forma d’arte giovane, ma con un illustre passato alle spalle, fatto di personaggi memorabili e storie avvincenti.


La missione di ViGaMus è fare cultura e rendere il videogioco accessibile a tutti, con una particolare attenzione a chi si avvicina per la prima volta a questo emozionante universo.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl