Pagare online in sicurezza

27/giu/2014 21:09:02 Leo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Chi l’ha detto che acquistare online è pericoloso? Molti sono coloro che non si fidano del fatto di dover necessariamente inserire dei numeri sul web. Numeri che fanno ovviamente riferimento alla carta di credito conservata con cura nel portafogli. Eppure persone che ogni giorno navigano sul web sono sempre più restie a comunicare i dati della propria carta di credito, ma perché? La risposta è molto semplice. Nel momento in cui inserisco i dati su un sito non sicuro, la mia carta potrebbe essere clonata in pochi minuti. Ovviamente essendo la carta di credito collegata ad un fido oltre che al conto bancario, in poche ore potreste trovarvi senza più 1 euro in banca. Questa è un’ipotesi remota, ma purtroppo in passato è accaduto spesso e poco voolentieri per coloro che vi sono incappati. Come potreste quindi ovviare alla problematica legata al fatto che chi acquista online deve necessariamente disporre di un metodo per concludere l’acquisto? Bonifico bancario? Troppo costoso e pagamento a 5 giorni. Vaglia? Stessa cosa del bonifico. Ma allora come potreste fare? La soluzione potrebbe essere rappresentata dalle carte prepagate. Mai sentito parlare? Si tratta di carte ricaricabili emesse dal vostro istituto bancario di riferimento o anche da altri enti. Sono carte non collegate al conto corrente e che non dispongono di un fido. Questo vuol dire che se partecipate alla vendita utensili dewalt online, una volta vinta l’asta potete pagare in sicurezza. Eh si, perché anche nella sfortunatissima ipotesi di una truffa, nessuno potrebbe prelevare dalla vostra carta più di quella che è la cifra ricaricata. Si tratta quindi di un fattore di sicurezza non da poco. Inoltre, altro punto a favore di alcune carte è il fatto che oltre a funzionare come carte di credito, possono essere prelevati soldi anche dai bancomat. Non solo. Ci sono carte ricaricabili fornite addirittura di iban, dove poter indirizzare bonifici in entrata o addirittura farne voi. Il costo? Mediamente il costo di attivazione delle ricaricabili è di 10 euro. Altri costi non ce ne sono. Quindi una volta pagata l’attivazione non dovrete scucire soldi per la gestione o la pratica di mantenimento. Si paga 1 euro solo per ogni ricarica effettuata dal tabaccaio, mentre per quelle emesse dalle banche, il più delle volte il costo di ricarica è gratuito. In pratica è come se aveste in una sola carta la possibilità di utilizzarla come carta di credito e di depositare anche qualche somma che non desiderate venga depositata presso il vostro conto bancario. Si tratta quindi della soluzione ideale per chi vuole acquistare online in tutta sicurezza e soprattutto per coloro che sono reticenti ad inserire sul web dati o codici. Per ottenre una ricaricabile inoltre, non occorrono dati bancari o dichiarazione delle tasse. Vi basterà infatti solo il vostro documento di riconoscimento ed i 10 euro per la attivazione. Il rilascio è immediato, quindi una volta effettuata la procedura, che dura circa 5 - 10 minuti, uscirete dal tabaccaio con la carta ricaricabile già pronta per essere utilizzata.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl