“Blended”?

Non si tratta dunque di "andare oltre l'aula" nel senso di superarla escludendola né di esaltare la "distanza" come panacea dei "problemi pratici" della formazione legati soprattutto ai costi degli spostamenti ed al tempo "sottratto" all'operatività.

17/apr/2007 15.00.00 Olympos Group Srl Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Le inoltro il Seguente Comunicato Stampa:

Formazione “Blended”

Uno dei molti ed utili articoli che si possono consultare nelle risorse
gratuite del nostro sito specializzato in consulenza e formazione
manageriale.
Tratto da: "La formazione come palestra della professionalità" di Stefano
Greco

Il verbo inglese “to blend” significa mescolare.
Dal mio punto di vista, tale termine è probabilmente più opportuno
associarlo alle miscele di tabacco che alle attività formative che
vadano “oltre l’aula”.
Credo, infatti, che sarebbe molto più semplice ed accessibile per tutti
parlare di formazione integrata piuttosto che arrampicarsi sugli specchi
linguistici del “blending”, delle “contaminazioni formative”, dell’
“experiential learning”, “distance learning” e delle “fusioni di metodi”.
Tanto per cominciare, come abbiamo visto, la formazione “blended” non è
esperienziale ma è una modalità del fare formazione che prevede l’utilizzo
combinato di aula tradizionale, WBT - Web Based Training con piattaforme
per l’e-learning - e sistemi di knowledge management.
Non si tratta dunque di “andare oltre l’aula” nel senso di superarla
escludendola né di esaltare la “distanza” come panacea dei “problemi
pratici” della formazione legati soprattutto ai costi degli spostamenti ed
al tempo “sottratto” all’operatività.
L’ obiettivo diventa integrare l’aula classica con le tecnologie
informatiche più innovative a supporto dell’apprendimento, in modo
efficace e vantaggioso sia per le persone sia per le organizzazioni.
“Il mercato, oggi, a differenza di quanto avveniva in passato, richiede
un’offerta formativa strutturata in percorsi di aggiornamento e
approfondimento che non impegnino l’azienda partecipante più di 2/3
giornate. Il tempo risulta quindi prezioso e le metodologie didattiche si
sono allineate a questa esigenza, anche in termini tecnologici. Parlare
però di formazione oltre l’aula mi sembra esagerare il concetto di
adattamento della formazione rispetto all’evoluzione continua della
tecnologia. Questa, infatti, permette di arricchire e accelerare il
processo di apprendimento, integrando e approfondendo con strumenti
multimediali e di e-learning quanto viene appreso in aula. Si parla dunque
di integrazione e non di sostituzione del metodo tradizionale che rimane
sempre quello portante, soprattutto per la formazione manageriale di
domani”.
Integrare quindi aula e web in modo efficace significa progettare percorsi
formativi con componenti che seguano un vero e proprio percorso
strategico, anziché una semplice o addirittura casuale combinazione di
media diversi.
Tale strategia di integrazione, propria della formazione blended,
valorizza al meglio le diverse risorse didattiche presenti all’interno del
progetto, esaltandone le specifiche funzionalità e permettendo un puntuale
monitoraggio dell’effettivo utilizzo da parte degli allievi di tutte le
risorse disponibili.
Più precisamente, le linee guida da seguire per un approccio formativo
integrato, realmente orientato ai risultati sono essenzialmente tre:
- Definire un insieme strategico di contenuti in coerenza con gli
obiettivi di sviluppo professionale delle persone
- Definire il livello di integrazione tra mezzi e modalità di erogazione
appropriato per coinvolgere appieno i partecipanti
- Verificare sistematicamente, nelle percezioni e nei vissuti dei
partecipanti, che il “contenitore” - la forma o il mezzo - non sia più
importante del “contenuto” - la sostanza o il fine - altrimenti la
dispersione di tempo e di risorse è garantita
Per leggere altri interessanti articoli visita www.olympos.it



--
Paola Ranghetti
Responsabile Customer Service

mob. 3496529398
e-mail: paola.ranghetti@olympos.it

OLYMPOS GROUP srl
Via XXV aprile, 40 - Brembate di Sopra (BG)
tel. +39 035333738 - fax 1786054267
e-mail: customer.service@olympos.it
Web site: www.olympos.it


"Il valore di un'idea sta nel metterla in pratica"

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Vi ricordiamo che il vostro indirizzo email è inserito negli archivi della
società: Olympos Group srl, Via XXV aprile, 40, 24030 Brembate di Sopra
(BG) -- titolare del trattamento dei dati. Gli indirizzi e-mail presenti
nel nostro archivio provengono da richieste di iscrizioni pervenute alla
nostra newsletter, area riservata del sito o ad altri nostri recapiti o da
elenchi e servizi di pubblico dominio, pubblicati anche in Internet o su
altri media. I vostri dati, di cui l'indirizzo email, sono trattati in via
informatica nel rispetto dei principi di protezione della privacy. Si
potranno comunque sempre esercitare i diritti di cui all’articolo 7 del D.
Lgs. n. 196/03 (accesso, correzione, cancellazione, opposizione al
trattamento, ecc..). Informativa sulla privacy.
Olympos Group rispetta il Web e la Privacy di chi ne fa uso. Se desidera
non ricevere nostre e-mail, risponda al messaggio indicando come oggetto
"Cancellami". Questo messaggio e gli eventuali allegati sono riservati
alle sole persone in indirizzo. Qualsiasi pubblicazione, utilizzo o
diffusione, anche parziale di questo messaggio, deve essere
preventivamente autorizzata. Nel caso in cui non foste destinatari del
presente messaggio, vogliate cortesemente avvertire immediatamente il
mittente.
Olympos Group respects the web and the privacy. To not receiving future
e-mail reply with subject: "Remove me". This message and its attachments
are reserved only to the person the mail is sent to. Any publication, use
or diffusion of this message, or part of it, has to be authorized. If you
are not the recipient of this mail please let us know as soon as
possible.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl