Posta elettronica: Spedire e ricevere in sicurezza

04/apr/2017 18:48:17 TEMA Technologie Martketing AG Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Spedire e ricevere in sicurezza

Aspetti tecnici e giuridici dell’e-mail marketing al CSA Summit di Colonia

 

Spedire e ricevere in sicurezza la posta elettronica. Al CSA Summit 2017, dal 10 al 12 maggio a Colonia, tutto ruota intorno all’e-mail. Su invito del Certified Senders Alliance (CSA) e all’insegna del motto „Back to the future“, marketeer, dirigenti ed esperti del settore tecnico discutono sugli aspetti tecnici e giuridici dell’e-mail marketing. CSA è un progetto comune dell’associazione tedesca dell’internet business eco e. V. e dell’associazione tedesca per il dialogue marketing DDV (Deutscher Dialogmarketing Verband) e ha lo scopo di migliorare la qualità del medium e-mail.

Chi spedisce un’e-mail naturalmente vuole anche che venga recapitata. Per le mail private non è altro che per le newsletter o le mail di transazione spedite in massa come p. es. le fatture. Proprio quest’ultime, a ragione o a torto, sono spesso indentificate come spam dall‘Internet-Service-Provider (ISP) e pertanto non consegnate. Dall’altro lato i criminali informatici riescono a raggirare i filtri spam con e-mail false che sembrano provenire da mittenti rispettabili, e nel peggiore dei casi riescono a impossessarsi dei dati personali o delle informazioni di pagamento dei destinatari (phishing).

Il CSA detiene e cura una White list di attendibili mittenti di mail di massa, le quali non sono normalmente classificate come spam dai grossi ISP (come Yahoo, GMX, freenet, web.de o AOL) e pertanto vengono consegnate direttamente. Il CSA si ritiene un’interfaccia tra i mittenti di mail di massa e gli Internet Service Provider.

I produttori dei filtri anti-spam e gli ISP sviluppano sempre procedure per identificare e bloccare in modo sicuro i mittenti di mail inaffidabili, ma anche i criminali informatici escogitano nuovi metodi per eludere questi filtri. La protezione dal phishing e gli altri metodo per un traffico mail sicuro sono anche il tema del CSA Summit dal 10 al 12 maggio a Colonia. Come mittente di mail di massa come tutelo la mia reputazione tra i consumatori/clienti? Come aiuta efficacemente l’autenticazione dell’e-mail contro il phishing? Queste e tante altre domande saranno discusse nelle conferenze e nei workshops.

Relatori provenienti da aziende rinomate, come per esempio Cisco Systems e Microsoft, mostrano quali fattori sono rilevanti per la consegna delle e-mail. I trend futuri dell’e-mail sono discussi da esperti riconosciuti, tra cui AOL. Specialisti del provider di servizi Internet Yandex offrono sguardi esclusivi nel mercato e-mail russo. Gli esperti del CSA discutono all’interno di un workshop gli aspetti giuridici rilevanti. L‘evento di tre giorni con conferenze, workshop e un’ampia opportunità di networking, lo scorso anno ha registrato la presenza di oltre 120 partecipanti provenienti da 11 nazioni.

Informazioni dettagliate sul CSA Summit come l’agenda o il formulario di registrazione sono disponibili su https://summit.certified-senders.eu/. 

 

 

 

 

 

Appuntamento

CSA Summit 2017

10  – 12 Maggio 2017

Deutsches Sport & Olympia Museum

Zollhafen 1

50678 Köln

https://certified-senders.eu/ 

 

Certified Senders Alliance

Certified Senders Alliance (CSA) è un progetto comune dell’associazione tedesca dell‘Internet business eco e. V. e dell’associazione Deutscher Dialogmarketing Verband (DDV). Scopo del CSA è, attraverso la creazione e la cura di una White list centrale di mittenti di massa e una procedura standardizzata per l'inclusione in questo elenco positivo, di migliorare la qualità del medium e-mail e far sì che le mail desiderate di mittenti affidabili raggiungano senza problemi la loro destinazione.

Le mail delle aziende registrate nella White list del CSA non vengono di norma esaminate sulla base del sospetto di spam dai grossi ISPs tedeschi e internazionali, come p. es. Yahoo, GMX, freenet, web.de o AOL, e vengono direttamente recapitate. Il CSA si ritiene un’interfaccia tra i mittenti di mail di massa e gli Internet Service Provider. Il Consiglio di registrazione e ricorsi del CSA è pertanto composto anche da due rappresentanti degli Internet Service Provider e da due rappresentanti dei mittenti di mail.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl