Dolores Cristescu è l'Assistente dell'anno 2017

23/mag/2017 14:59:46 www.secretary.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Se non visualizzi correttamente questo messaggio, clicca qui

Secretary Day
Premio Assistente dell'anno
Comunicato stampa
DOLORES CRISTESCU
Office manager presso AYMING ITALIA
è l’Assistente dell’Anno 2017
Premiata ieri al Novotel Milano Nord Ca Granda, durante la 9a edizione del Secretary Day tra le 12 finaliste e le 200 assistenti presenti da tutt’Italia.

"I Love my work", il tema proposto insieme a Great Place to Work® Institute.

5 menzioni speciali
per le 5 dimensioni del modello di Great Place to Work®

2 Awards legati a progetti di CSR o volontariato
in collaborazione con CIFA Onlus e Centrale Etica.
Milano, 23 Maggio 2017 - Dolores Cristescu è l’Assistente dell’Anno 2017, la più votata tra le 12 finaliste, come si legge dal regolamento, per l'impegno e le capacità di sapersi raccontare con professionalità, personalità e originalità, coinvolgendo il Management ed i colleghi. Colei che nel suo ruolo, contribuisce a creare e facilitare un “clima collaborativo e di benessere in azienda” e che nei suoi elaborati ha fornito concreti esempi di vita lavorativa per ognuna delle "5 dimensioni del modello di Great Place to Work®": credibilità, rispetto, equità, orgoglio e coesione.                       

41 anni, madrelingua rumena, Dolores vanta un'esperienza lavorativa più che ventennale. Da 10 anni in Ayming, multinazionale del settore ottimizzazione costi aziendali, con precedenti impieghi in veste di office manager e consulente in campo formativo, amministrativo e nel telemarketing.

“Mi candido per dimostrare a me stessa di poter superare i miei limiti e a tutte le assistenti che è possibile vivere il nostro lavoro anche divertendoci e trasferendo il giusto mood a chi fa affidamento su di noi” ha dichiarato la candidata. Come? Con alcuni esempi concreti: comunicando a due vie, per rilevare la qualità dei servizi e decidere insieme le strategie di miglioramento; tips & tricks (dalle app tecnologiche, per la mobilità, produttività e i viaggi, al vademecum per una vita aziendale sostenibile, alla creazione della scatola per i suggerimenti); curando la crescita delle singole risorse, cosicchè  tutta l’azienda sviluppi vantaggi competitivi; coinvolgendo i colleghi nelle piccole e grandi iniziative per scoprire i loro punti di forza; partecipando a iniziative che mettano al centro il professionista e la persona.

Ha declinato le 5 dimensioni del modello Great Place to Work® anagrammando le iniziali e facendo suo un mantra: “CERCO sempre di dare del mio meglio e non risparmiarmi nell’aiutare tutti i miei colleghi, in modo che anche loro siano ben consapevoli che noi assistenti siamo toste come ROCCE”.

I suoi capi e colleghi la descrivono come una persona proattiva, propositiva, efficiente, molto responsabile, affidabile, precisa, perfetta problem solver. Colei che trasmette serenità e tranquillità soddisfacendo esigenze e necessità delle risorse, senza intralciare obiettivi e risultati.

L’Assistente dell’Anno (ADA) è stata eletta per il 50% dalla giuria e per il restante 50% dalla votazione online (25% community - 25% open) come si vede nella classifica:

Prime classificate
5 Assistenti hanno ricevuto una Menzione Speciale dalla giuria tecnica per ognuna delle "5 dimensioni del modello di Great Place to Work®":

credibilità       assegnato a Jeanne Francoise Nyarwaya

orgoglio         assegnato a Yani Fazio

equità             assegnato a Eleonora Persico

coesione        assegnato a Irene Cutrona

rispetto          assegnato a Alessia Toniolo

 
Le dimensioni rappresentano i diversi tipi di relazione che si instaurano al lavoro e che, insieme, concorrono a creare un clima di fiducia (per questo motivo il modello prende il nome di Trust Index©). Credibilità, Rispetto ed Equità si riferiscono alla relazione e misurano elementi quali comunicazione interna, competenza, etica, coinvolgimento, attenzione alle persone, imparzialità. La Coesione si riferisce ai rapporti fra le persone in termini di senso di squadra, supporto reciproco. L’Orgoglio è la dimensione a livello aziendale, individuale e di gruppo che sviluppa un senso di appartenenza e di attaccamento alla propria professione e ai risultati del proprio team.

La vincitrice ha ricevuto la Shooting Star Swarovski, da anni la stella simbolo del Premio Assistente dell’Anno di Secretary.it e insieme alle 6 finaliste avrà l’opportunità di portare in azienda un Trust Game Workshop (Sessione analitica personalizzata offerta da Great Place to Work®) e di partecipare ad un Weekend Educational in autunno nel Resort Club Med Opio en Provence.

2 Awards Speciali in collaborazione con CIFA Onlus e Centrale Etica sono stati assegnati alle Assistenti coinvolte rispettivamente in progetti aziendali a sostegno di politiche di CSR Corporate Social Responsibility (Paola Faragasso - Lexmark International) o impegnate nel volontariato (Piera Nocentini - Royal Canin Italia). 

Tantissimi i tweet supportati dalla "social equipe" di Andrea Albanese: #secretaryday.

Abbiamo vissuto una giornata come sempre ricca di #secretarypower.

Una fase di ascolto e ispirazione al mattino (guidate da coach e consulenti del mondo dello sport, digital e welfare aziendale) e un’attività di role play a gruppi durante il pomeriggio, con tavoli di confronto su “criticità” che il ruolo incontra e risolve, capitanati da 12 Assistenti Leader. Due ore di lavoro a gruppi per poi ascoltare le soluzioni/best practice emerse per ciascun tavolo, da condividere con la community oltre che in azienda.

Tra i temi affrontati: la gestione di conflitti, time&project management, come auto-motivarsi, dare e ricevere feed back, promuovere e gestire lo smart working, avere riconoscimento del ruolo e un aggiornamento continuo, gestire la comunicazione interna...

Alcune foto dell’evento scaricabili qui:

https://drive.google.com/drive/folders/0Bwl3fWRBtw0zZVdWZGpsX0pabXM?usp=sharing

 

Per ulteriori informazioni, materiale fotografico o interviste:
Vania Alessi - Ufficio Stampa Secretary.it
v.alessi@secretary.it - tel. 02/37059161, cell. 335/5342431

 

Partner associativi: 

Aiceo, Donne e tecnologie, Fior di Risorse, Manageritalia, Openknowledge, Valore D. 

 

Programma giornata:

http://www.secretary.it/files-documentale/eventi/ProgrammaSecretaryDay2017.pdf

 

Relatori:

http://www.secretary.it/eventi/secretary-day/2017/relatori-ospiti.html

Secretary.it (www.secretary.it) è la più grande business community di assistenti di direzione con oltre 9.500 iscritte in Italia. Offre attraverso il portale e i suoi canali social un supporto concreto al ruolo: un magazine, rubriche, promozioni, corsi di formazione e aggiornamento professionale (anche in house), consulenza legale, sul cv e coaching. Un servizio specializzato per l’organizzazione di eventi aziendali e per la ricerca di profili qualificati. Molti incontri di formazione e networking: dibattiti, workshop, educational, webinar, il Secretary Day e il Secretary Job. I canali social della community: Facebook, Twitter, LinkedIn, Youtube e il blog #secretarypower.

I nostri canali social: Twitter https://twitter.com/Secretary_it
LinkedIn https://www.linkedin.com/company/secretary-it
You Tube https://www.youtube.com/user/Secretary011
Facebook https://www.facebook.com/secretary.it?ref=ts
Blog http://blog.secretary.it/

LinkedIn
Facebook
Twitter
YouTube
Web Site



 

Secretary.it è la più ampia community di assistenti e segretarie di direzione in Italia, con oltre 8500 iscritte.
Dal 2001 supportiamo, assistiamo e promuoviamo la valorizzazione di questo prezioso ruolo.

www.secretary.it

seguici anche su 

-il blog di Secretary.it


Email inviata con   Logo MailUp
Cancella iscrizione  |  Unsubscribe
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl