Settore dell'arredamento per ufficio: dopo un anno l'Italia è ancora leader

19/nov/2007 13.30.00 Deca's Universes - Servizi Web Marketing Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Le produzioni dei paesi asiatici crescono rapidamente, ma è ancora il made in Italy la miglior scelta nell’arredo ed accessori per ufficio. Questo quanto si delinea dal mercato, soprattutto sul web.

Difatti, la prorompente economia dei paesi del sud-est asiatico (Cina ed India in particolar modo), genera un’elevata concorrenza in ogni settore ma che attualmente non scalfisce l’esperienza e l’eccezionale professionalità nella produzione e distribuzione di arredamento d’ufficio dei nostri operatori del settore.

In questi termini, nonostante tale pressante concorrenza, i servizi e soprattutto prodotti Italiani sono ancora favoriti dal mercato in quanto presentano un’elevata qualità a costi di produzione e quindi immissione nel mercato estremamente competitivi ed in grado di competere con qualsiasi tipologia di produzione, anche a basso costo.

A tal proposito, solitamente e per la stragrande maggioranza, i produttori Asiatici, presentano soluzioni economicamente insuperabili ma difettano in modo coinciso nella qualità ed in particolar modo, per la bassissima natura della materia prima e del legno che non permettono assolutamente al complemento di essere duraturo nel tempo e di preservare le caratteristiche di efficienza presenti al momento della messa in posa.

Ad esempio, proprio per quanto concerne l’arredamento in cristallo è indispensabile, oltre ad un ottimo vetro realizzato e temprato per renderlo sempre resistente ed infrangibile nel tempo, una struttura in metallo e legno in grado di sostenere, oltre il peso del vetro anche eventuali altri componenti ed accessori che una scrivania moderna deve assolutamente sostenere.

Stesso discorso vale per l’arredamento pareti divisorie che deve prevedere assolutamente l’utilizzo di materie prime (legno ed alluminio) di prima scelta in modo da conservare nel tempo l’investimento iniziale che un ufficio deve sopportare per il proprio arredamento.

Proprio in questi termini, il prodotto “made in Italy” si distingue dalle produzioni extra-europa e permette alle aziende italiane produttrici di mobili ufficio direzionali di esportare i propri manufatti all'estero con grande soddisfazione delle esigenze del mercato. Tutto questo grazie alla differenziazione di design d'arredo e nella continua ricerca di nuovi componenti e soluzioni tecniche.

Oggi, questo mercato si propone anche su Internet ed on-line con siti di commercio elettronico che permettono di vendere ed acquistare direttamente in rete sedie per ufficio, scrivanie, tavoli ed tutto l'arredamento per l'ufficio.

Il dettaglio “maniacale” delle finiture e l’attenzione nella selezione dei migliori materiali, contraddistingue i mobili per ufficio realizzati e commercializzati in Italia da quelli oltralpe e globali (Cina ed India nelle prime posizioni).

A questo punto, come un anno fa’, non resta altro che affidarsi completamente ai veri professionisti del settore che sono di stampo Italianissimo. Questo permetterà anche di fare, oltre ad un ottimo investimento per se stessi anche per tutta l’economia italiana che oggi come non mai soffre la concorrenza pressante dell’sud-est asiatico.

Articolo a cura di Michele De Capitani
Prima Posizione Srl - Promozione Motori di Ricerca
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl