Musica, da ora si impara anche sul web

Musica, da ora si impara anche sul web La globalizzazione e la continua tendenza di utilizzare internet come fonte di ispirazione e informazione riguardante qualsiasi interesse, iniziano a dare i primi segnali anche nel settore musicale.

12/feb/2008 18.10.00 Deca's Universes - Servizi Web Marketing Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
La globalizzazione e la continua tendenza di utilizzare internet come fonte di ispirazione e informazione riguardante qualsiasi interesse, iniziano a dare i primi segnali anche nel settore musicale.

Anche se la Musica è stata una delle prime risorse ad essere distribuite in rete, solo oggi si intuiscono le vere necessità di sviluppo di questo settore su internet in senso di Business.
Difatti, musica su internet è, dalla nascita del formato MP3, sinonimo di download (legale o illegale in funzione dei casi) ma poco di più.

Ora invece, grazie alle sempre più frequenti richieste sui motori di ricerca, le principali accademie specializzate come scuola di musica, hanno ben chiaro le esigenze dei propri potenziali alunni che si rivolgono per l’appunto ad internet per cercare corsi di formazione, sia a livello professionale, sia a livello amatoriale per migliorare le proprie tecniche artistiche.

E’ proprio in questi termini che queste scuole professionali hanno deciso di investire parte del proprio budget pubblicitario su internet, realizzando siti internet funzionali e rendendoli visibili sia sui motori di ricerca sia su altri siti e portali tematici.

Questo perché se un potenziale alunno, è interessato ad un corso di canto, la prima cosa che fa’ è cercarlo su internet e quindi sui motori di ricerca. In tal senso, proporsi col proprio sito nel momento migliore per attrarre un nuovo cliente è fondamentale e aumenta vertiginosamente le possibilità di contatto e di trasformare un prospect in cliente effettivo.

Attualmente solo internet permette una targetizzazione così specifica e profilata dei potenziali clienti e per di più a costi relativamente contenuti se confrontati con i metodi di promozione tradizionale sui media (stampa, tv, radio, etc.).

Inoltre, internet, ha un vantaggio che spiazza ogni altro media tradizionale, la possibilità di interagire con la struttura, con il sito e di mettersi in contatto diretto con il personale per avere chiarimenti e delucidazioni sulle offerte e promozioni in atto.

Questo fa si che per chi offre un corso di batteria, l’investimento pubblicitario su internet sia la soluzione migliore in termini di ROI (ritorno dell’investimento) perché abbatte i costi di promozione (basti pensare che una pagina pubblicitaria, solo per la sua realizzazione costa dai 1000 ai 2000 €) e permette di ottenere guadagni maggiori per via dell’elevata targetizzazione degli utenti già interessati ai corsi e prodotti offerti dalla scuola di musica.

Non resta altro che coltivare il proprio sogno e migliorare le proprie caratteristiche artistiche… il tutto semplicemente con un click.

A cura di Michele De Capitani
Prima Posizione Srl – Inserimento motori ricerca
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl