Mobili ed arredamenti per l'ufficio il made in Italy non molla

I punti salienti di questo incredibile allargamento del settore della produzione e commercializzazione di mobili ed attrezzature per l'ufficio, è dovuto principalmente a due fattori: qualità e scelte corrette dei canali di promozione, proprio come il web (basso costo ma con ROI molto elevati).

21/mar/2008 17.49.00 Deca's Universes - Servizi Web Marketing Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
In questi ultimi mesi di rincari ed incertezze macro-economiche, con le aziende cinesi ed indiane in forte espansione, la manifattura italiana regge il confronto e continua la sua espansione a livello planetario.

I punti salienti di questo incredibile allargamento del settore della produzione e commercializzazione di mobili ed attrezzature per l’ufficio, è dovuto principalmente a due fattori: qualità e scelte corrette dei canali di promozione, proprio come il web (basso costo ma con ROI molto elevati).

In questi termini, la prorompente strategia dei paesi Asiatici, abbiamo citato i principali, fa nascere un’alta competizione in ogni mercato ma, in ogni caso, attualmente non mina ancora quello del mobile made in Italy che grazie alla professionalità dei propri operatori riesce comunque ad avere un trend positivo negli ultimi anni e mesi.

Ciò nonostante, il prodotto italiano è ancora preferito dalla stragrande maggioranza delle aziende che vogliono arredare i propri ambienti lavorativi con mobili di elevata qualità e dal design ricercato, senza dover spendere una follia, stesso discorso per le forniture cancelleria ufficio.

A tal proposito, difficilmente i produttori Asiatici presentano prodotti qualitativamente validi, ma puntano esclusivamente sul costo del prodotto finito o distribuito. Questa è una politica economica che nel breve periodo può portare anche ad una forte crescita, ma ragionando in termini temporali medio-lughi è una strategia scorretta che non ha il ritorno sperato (perché l’utilizzatore finale se vuole un prodotto migliore certo non si affiderà più a prodotti estremamente economici).

Ad esempio, in Italia esistono associazione come il Consip che garantiscono i servizi dei propri membri ed indicono concorsi ai quali partecipano solo le migliori aziende italiane (fra qui le migliori al mondo).

Anche dal lato normativo, i prodotti Asiatici sono in difetto, infatti con le nuovissime norme, come la legge regionale 22. tutti maggiori clienti richiedono che queste vengano rispettate per migliorare sicurezza e qualità del lavoro.

Proprio in questi termini, i servizi di produzione e distribuzione “made in Italy” si differenziano dalle realizzazioni extra-europa e permettono alle ditte italiane di arredamenti per l’ufficio di effettuare grosse esportazioni nei paesi esteri con enorme appagamento di ogni esigenza di mercato. Tutto questo grazie alla differenziazione di design d'arredo e nella continua ricerca di nuovi componenti e soluzioni tecniche.

Da ormai qualche mese, questo particolare settore manifatturiero si è affacciato ed ha improntato una strategia di promozione su Internet nel modo corretto, cioè avvalendosi di esperti professionisti di web marketing che, mediante particolari tecniche di promozione hanno permesso ai loro siti di essere trovati da utenti di tutto il mondo, che utilizzano i motori di ricerca per trovare prodotti nuovi da acquistare.

Questo ha permesso alle falegnamerie di allargare notevolmente la propria copertura territoriale, con investimenti iniziali relativamente ridotti ma soprattutto rilevabili e tracciabili.

Articolo a cura di Michele De Capitani
Prima Posizione Srl – Sito nei motori di ricerca
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl