Search Engine Friendly URLs: che cosa sono e a cosa servono

Search Engine Friendly URLs: che cosa sono e a cosa servono Ogni giorno l'intero web viene scandagliato dai motori di ricerca che aggiungono e rimuovono indirizzi di pagine web dai loro database in modo da fornire sempre una visione aggiornata della Rete al prossimo utente che li andrà ad interrogare, molti ritengono però che i motori di ricerca abbiano seri problemi ad indicizzare i cosiddetti url dinamici dove dopo l'indirizzo base compare un punto di domanda seguito da molti parametri.

13/apr/2008 22.49.00 PubblicitAdvertising Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Ogni giorno l'intero web viene scandagliato dai motori di ricerca che
aggiungono e rimuovono indirizzi di pagine web dai loro database in modo
da fornire sempre una visione aggiornata della Rete al prossimo utente
che li andrà ad interrogare, molti ritengono però che i motori di
ricerca abbiano seri problemi ad indicizzare i cosiddetti url dinamici
dove dopo l'indirizzo base compare un punto di domanda seguito da molti
parametri. Un esempio di url dinamico può essere il seguente:

http://www.example.com/index.php?page=1&user=0&category=3...

Quanto detto è vero in parte perchè se ci sono dei motori di ricerca che
ignorano la querystring ( la sequenza di parametri che segue il punto di
domanda ) e quindi indicizzano solo la pagina che genera tali url, ce ne
sono altri che invece li archiviano anche se con qualche difficoltà. Chi
sembra più tollerare tale tipo di indirizzi è Google, seguito da Yahoo e
MSN, ma il problema che si pone è il loro pessimo posizionamento dovuto
al fatto che quelle sfilze di parametri hanno ben poco significato sia
per l'uomo che per le macchine. Se avete realizzato un sito in php o in
asp e cercate Google per la stringa:

site:www.example.com ( tale istruzione permette di vedere le pagine del
proprio sito attualmente presenti nell'archivio del motore che andiamo
ad interrogare)

allora vedrete elencati dapprima gli indirizzi statici e poi a seguire
quelli dinamici, dimostrando così come questi vengono considerati meno
rilevanti rispetto agli url di tipo classico. Tutto questo, comunque,
non dovrebbe preoccuparci perchè esiste un processo di "cosmesi"
denominato 'url rewriting' che permette di rimpiazzare la poco
comprensibile querystring con una serie di keywords che darà luogo a
migliori risultati in termini di posizionamento e di indicizzazione. Gli
indirizzi di pagine web così ricostruiti, conosciuti come Search Engine
Friendly URLs o anche come SEF URLs, possono essere ottenuti mediante
diverse tecniche, a seconda del tipo di server e della relativa
configurazione su cui è ospitato il nostro dominio sceglieremo
l'approccio opportuno.

Se il nostro sito e' implementato su server Apache ( hosting Linux )
allora useremo mod_rewrite, mentre se quest'ultima non è disponibile
useremo invece PATH_INFO. Questo metodo può essere usato anche in
hosting windows ( server IIS ), tenendo conto che non tutti i server che
usano IIS 6 lo supportano. Resta infine la gestione delle pagine di
errore 404 per gestire gli url dinamici. Non incontreremo le limitazioni
viste se avremo la possibilità di configurare il server su cui è
ospitato il nostro dominio. Per un'approfondita conoscenza delle
tecniche finora esaminate potete cercare Google per:

url dinamici
senza mod_rewrite
url rewriting
isapi_rewrite

Ovviamente quanto visto è solo uno degli ingredienti per poter
migliorare il posizionamento delle pagine dinamiche, importante e' anche
l'ottimizzazione della pagina stessa per le keywords di nostro interesse
come anche importante è il numero di link che il nostro sito ha in
entrata. L'Article Marketing si rivela un'ottima tecnica per aumentare
sia la link popularity del nostro sito che il numero di visite che
questo stesso riceve.

www.pubblicitadvertising.com :
article marketing finalizzato a pubblicizzare la tua attività o la tua
azienda in modo intelligente...

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl