Più pressione sulla Banca di Inghilterra per ribassare il tasso

Più pressione sulla Banca di Inghilterra per ribassare il tasso Quando vieni a sapere che CITI Group, la banca più grande nel mondo, ha perso 5 Miliardi di dollari e che sta terminando circa 4,000 contratti di lavoro in tutto il mondo, uno si aspetta che i mercati finanziari calano duramente.

21/apr/2008 14.49.00 BetOnMarkets.com Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Quando vieni a sapere che CITI Group, la banca più grande nel mondo, ha perso 5 Miliardi di dollari e che sta terminando circa 4,000 contratti di lavoro in tutto il mondo, uno si aspetta che i mercati finanziari calano duramente. Può darsi anche che ti sei aspettato che il FTSE avrebbe perso l'equilibrio a causa delle notizie che la Royal Bank of Scotland si sta preparando per emmettere degli nuovi azioni per rinforzare il proprio rendiconto annuale. Tuttavia, oltre a un pò di ansietà il Venerdì, l'indice di riferimento ossia il benchmark nel Regno Unito ha finito la settimana in rialzo di 3.2%. Il CAC ed il DAX hanno entrambi segnalato un rialzo di 4.3%. Stanno diventando in molti quelli che credono che il peggio è ormai passato specialmente dopo che i prezzi degli azioni della Royal Bank of Scotland sono aumentati in seguito all'annuncio sul rilascio di nuovi azioni. Ci sono stati degli investitori che hanno speculato per mesi che la Royal Bank of Scotland avrebbe fatto questo passo, e quindi, alla fine questo annuncio in qualche modo ha sollevato alcuna della pressione sulle banche Inglesi. Più di qualsiasi altra cosa, i mercati non amano l'indecisione e gli operatori nel settore della finanza trovano comforto nella prospettiva che eventualmente questa crisi di liquidità finirà.

La scorsa settimana, uno dei fattori significanti era l'annuncio riguardo ai guadagni positivi che hanno fatto alcune delle aziende più grandi negli Stati Uniti come l'Intel, la Coca Cola, il Honeywell, il Caterpillar, Google e l'IBM. Queste aziende si sono sorprendentemente mossi al rialzo. Secondo Bloomberg i profitti dalle aziende è calato di circa 26% ed il settore finanziario è quello che ha subito il peggior colpo. Tuttavia, questa situazione non era inaspettata, ed i prezzi degli azioni si sono allineati con le stime di consenso. La domanda che ci facciamo è riguardo a se le aziende Americane hanno davvero, come dice la mantra in Inglese, 'Underpromised e overdelivered', o se gli investitori temono di non poter riprendersi. Per quanto riguarda al mercato dei cambi, la lira ed il dollaro hanno recuperato il tempo perduto dopo che alcune figure hanno mostrato che l'inflazione nella zona Euro ha raggiunto un prezzo da primato in un periodo di 16 anni. In Cina, anche l'indice dei prezzi al consumo è stato messo a fuoco principalmente a causa dei semi di soia ed il riso i quali sono aumentati in prezzo. Il prezzo del riso è raddoppiato da Agosto 2007 mentre i valori dello zucchero ed il grano stanno diminuendo. Il re dei merci, il petrolio, continua ha raggiungere dei prezzi da primato e finché questo mercato comincia a muoversi al ribasso significativamente, le proiezioni per quanto riguardo all'inflazione continueranno ad aumentare. Questo farà più pressione sulle banche centrali come la Banca di Inghilterra, il quale deve trovare l'equilibrio tra la continua inflazione e l'alleviamento della crisi di liquidità che le società di prestiti stanno affrontando.  Dalla scorsa estate, i tassi di interesse per i prestiti interbancari sono rimasti molto alti. Il vero costo di prestare denaro è un quarto di punto più alto del tasso ufficiale della LIBOR (London Interbank Offered Rate). Il fatto che la Banca di Inghilterra ha recentamente offerto di aiutare finanziariamente le società che offrono dei prestiti e che questi stessi società hanno sottoscritto in eccesso della somma inizialmente offerta ci dovrebbe dire qualcosa. Fino adesso, non c'è stato molto movimento nei tassi della LIBOR o dei mutui. La prossima mossa potrebbe aumentare la pressione sulla Banca di Inghilterra per ribassare il tasso.

Anche se il peggio può o non può essere passato, quello che è probabile è che la situazione non procederà senza problemi da qui in avanti in qualsiasi direzione. Ci saranno possibilmente dei problemi durante il corso anche se il mese di Marzo viene stabilito come il punto più basso di questa crisi di credito per il FTSE. Per trarre vantaggio da questa situazione bisogna acquistare una scommessa 'One Touch' tramite il sito www.betonmarkets.it o www.betonmarkets.com. Per guadagnare un rendimento di 50% e quindi per vincere la scommessa, il livello che il mercato dovrà toccare durante i prossimi 17 giorni è 5900.


Explore the seven wonders of the world Learn more!
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl