CURIOSITÁ ENO-GASTRONOMICHE: INTERVISTA CON LA REGINETTA DEL VINO EVELYN SCHMIDT[AntiVir checked]

CURIOSITÁ ENO-GASTRONOMICHE: INTERVISTA CON LA REGINETTA DEL VINO EVELYN SCHMIDT[AntiVir checked] Dresda 21.07.2008 La Germania è uno dei principalipaesi produttori di vino in Europa anche se i suoi vini non sono conosciuticome quelli italiani o francesi, questo paese coltiva la sua antica tradizionevinicola attraverso numerose manifestazioni di folclore e la promuoveattraverso particolari eventi come quello dell'elezione annuale della"reginetta del vino".

21/lug/2008 14.00.00 Claudia Wünsch Communication Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Dresda 21.07.2008 La Germania é uno dei principalipaesi produttori di vino in Europa anche se i suoi vini non sono conosciuticome quelli italiani o francesi, questo paese coltiva la sua antica tradizionevinicola attraverso numerose manifestazioni di folclore e la promuoveattraverso particolari eventi come quello dell’elezione annuale della“reginetta del vino”. La reginetta in carica viene dalla Sassonia,una regione vinicola molto speciale. Cerchiamo di capire perché insieme allareginetta Evelyn Schmidt:

 

Domanda: Sig.ra Schimdt, in qualitá direginetta del vino tedesca in carica, ci puó spiegare il significato di questoparticolare riconoscimento e quali sono i suoi compiti?

 

La reginetta del vino él’ambasciatrice della tradizione vinicola tedesca, ma anche della modernacultura del vino ed il suo compito é quello di creare entusiasmo e promuoverequest’arte.

Questo riconoscimento vantagià un lunga tradizione. Dal 1950 infatti, il mese di ottobre si tiene ilconcorso che elegge la reginetta del vino. Le candidate devono dimostrare unaparticolare affinità con il vino tedesco, anche dal punto di vista dellaformazione scolastica e professionale, ed avere già familiarità ed esperienzacon l’argomento. Ciascuna delle 13 regioni vinicole della Germaniapresenta la propria candidata. Una giuria di 80 persone scelte tra viticoltori,uomini di spettacolo e politici elegge la reginetta ed il concorso vienetrasmesso dal vivo alla TV.

 

Domanda:Lei é sassone, potrebbe dirci qualcosa dipiú su questa regione vinicola della Germania e perché é cosí speciale?

 

La Sassonia é la mia regioneed é la terra che amo. L’antichissima tradizione vinicola della Sassoniarisale ad 850 anni fa ed é profondamente radicata nella società e nella culturadella zona.

 

L’affascinante valledell’Elba é per il suo territorio, la cultura ed il clima un postodavvero unico in Germania. Su una superficie di circa 470 ettari crescono leviti della Sassonia. La bellissima “strada del vino sassone” va da Pirna,passando per Dresda e Meissen fino a Diesbar-Seußlitz. Solo una bottiglia divino su 500 in Germania viene dalla Sassonia, dunque davvero una raritá.

 

Domanda: quali vini sassoni ci consiglia?

 

In Sassonia esistono 35 tipidiversi di viti. Tutte danno vita a vini davvero unici per qualitá, sapore edaroma. Volendo citare alcuni tra i piú rinomati abbiamo il Burgunder bianco egrigio, il Riesling ed il Traminer. Oltre l’80% del vino prodotto ébianco. Il Burgunder ha forza ed eleganza, mentre il Riesling ha un saporeminerale ma caldo. Il Traminer sassone é un vino molto prezioso ed era moltoamato alla corte dei re sassoni. Vi consiglio vivamente di assaggiare ilGoldriesling, che é una vera specialitá della Sassonia. È un vino leggero efrizzante, molto estivo ed é una vera raritá trovarlo, le sue viti infatticrescono solo nella Valle dell’Elba.

 

Domanda: c’é ancora qualcosa che possiamo sapere sul tema del vino inSassonia (Feste,tradizioni ecc.)?

 

Vale la pena visitare questaregione per un tour alla scoperta delle numerose enoteche, dei ristoranti edelle aziende vinicole. Un bel modo per conoscere la tradizione vinicola dellaSassonia é fare un giro sui battelli a vapore oppure in bicicletta lungo la stradaciclabile dell’Elba oppure infine una passeggiata tra i vigneti lungoi sentieri. Gli amanti delle escursioni, del jogging e dello sport in generalenon dovrebbero perdersi la corsa della valle dell’Elba che si tiene adottobre, mentre gli amanti della buona cucina possono semplicemente godersil’ampia scelta di specialità e ristoranti della regione. Molto amato é ilquartiere di Radebeul,che si chiama Altkötzschenbroda, dove si possono trovare diversi ristoranti edun flair molto particolare. Qui si tiene ogni anno la festa del vino inautunno. Gli ultimi giorni di agosto inoltre tutte le aziende vinicole apronole porte ai visitatori.

 

Domanda: Le possiamo chiedere cosa fa nellavita privata?

 

Anche se la passione per ilvino occupa gran parte delle mie giornate mi piace passare del tempo con la miafamiglia, per fare delle passeggiate e delle escursioni in natura. Amo ilfitness, lo yoga ed il beach-volley e sono un’assidua lettrice. Mi piacela buona tavola e nella mia vita vorrei viaggiare tanto. Sono curiosa e voglioscoprire gli altri paesi e le loro culture, ed imparare lingue.

 

Grazie per la disponibilitá!


Contattiper la stampa on-line

______________________

Pasquale Marchese

CLAUDIA WÜNSCH COMMUNICATION

Chodowieckistr. 26

D-10405 Berlin

 

Tel: +49.30.44055554

Fax:+49.30.69531380

 

http://www.claudia-wuensch.com 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl