Freebar: il primo social network europeo a rilasciare ufficialmente il suo Open Social Container

Freebar: il primo social network europeo a rilasciare ufficialmente il suo Open Social Container Freebar: il primo social network europeo a rilasciare ufficialmente il suo Open Social Container Freebar, il social network realizzato e gestito dalla Nealab Technologies srl, azienda italiana di recente costituzione, ufficializza oggi la propria partecipazione ad OpenSocial, progetto internazionale, promosso da Google e Yahoo, a cui partecipano i più importanti Social Networks mondiali, tra cui Myspace, Orkut, di proprietà dello stesso Google, Hi5 e LinkedIn.

30/lug/2008 14.00.00 Nealab Technologies srl Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Freebar: il primo social network europeo a rilasciare ufficialmente il
suo Open Social Container


Freebar, il social network realizzato e gestito dalla Nealab
Technologies srl, azienda italiana di recente costituzione,
ufficializza oggi la propria partecipazione ad OpenSocial, progetto
internazionale, promosso da Google e Yahoo, a cui partecipano i più
importanti Social Networks mondiali, tra cui Myspace, Orkut, di
proprietà dello stesso Google, Hi5 e LinkedIn.
Freebar è il primo in Europa a rilasciarne pubblicamente il supporto e
questo conferma la particolare propensione del sito verso lo sviluppo
di funzionalità innovative e all'avanguardia. OpenSocial, un insieme
di API (Interfacce di Programmazione di un'Applicazione),è attualmente
uno degli argomenti più caldi del web. Da oggi Freebar mette a
disposizione della sua community formata da 480.000 utenti la
tecnologia Open Social che, oltre a supportare sin da subito tutte le
applicazioni dei Google gadgets, garantisce molte delle funzionalità
sociali, tra cui la persistenza dei dati e la possibilità di inserire
notizie all'interno del news feed degli utenti. In partenza oltre 30
applicazioni sono già state approvate nella galleria ed è già stata
rilasciata una prima versione della zona sviluppatori, che permette a
qualsiasi utente di proporre alla galleria la propria applicazione.
Centinaia sono le realtà del web che hanno annunciato il loro supporto
all'iniziativa e decine sono quelli che hanno già rilasciato una prima
versione del loro container, dai più famosi myspace ed hi5 fino al
giapponese Idtail e il cinese Tianya. Le opportunità di business sono
notevoli, sia per i container, che aumentando la varietà del proprio
servizio, avranno maggiori probabilità di risultare accattivanti alle
varie tipologie di utenza, sia per gli sviluppatori, che potranno
esporre annunci pubblicitari all'interno dello spazio a loro dedicato
(canvas).
OpenSocial permette agli sviluppatori di tutto il mondo di creare
applicazioni in grado di funzionare su ogni network al quale
partecipano, interfacciandosi con i dati salvati su questi network. La
rivoluzione risiede dunque nella possibilità di sviluppare
un'applicazione che potrà poi essere caricata con poche o nessuna
modifica su qualsiasi altro container.
Freebar.it è una web community che registra 350.000 di visitatori
unici, 17.000.000 di pagine viste e 470.000 utenti registrati. A breve
la raccolta pubblicitaria del sito dovrebbe essere curata dalla Twenty
Below Communication e la promozione da Idea Manager.
OpenSocial ha già dato ai gestori di Freebar.it la possibilità di
condividere una esperienza con i più grandi social network del mondo e
può indubbiamente essere una interessante opportunità di crescita.

--

Fabrizio Barbato
----------------------------------------------
Nealab Technologies srl C.E.O. - Business Manager

Freebar.it Administrator - General Manager

Website: http://www.nealab.it
Email: fabrizio.barbato@nealab.it
Phone: +39 328 8521648
Office: 0039 081 0322227
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl