I piccoli siti internet di qualità crescono….

12/set/2008 15.48.32 Klefra Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

In una vita frenetica come la nostra, dove le giornate non sono mai lunghe abbastanza per poterci dedicare a tutto quello che vorremmo fare, Internet ci dà una grossa mano.

Una volta superata l'iniziale diffidenza che assale tutti coloro che fanno il loro primo acquisto sulla rete ( e di solito in questa fase ci assalgono domande tipo : “ ma sarà una fregatura?”, “la merce mi arriverà?”), ci accorgiamo di quanto sia comodo poter tranquillamente starcene seduti in salotto e fare shopping. Con un mouse possiamo in tutta tranquillità trovare l'oggetto giusto per noi o per tutti i nostri conoscenti ed amici, senza dover percorrere chilometri in vie trafficate, negozi affollati oppure senza avere l'amara sorpresa di recarci in un negozio convinte che là ci sarà l'oggetto dei nostri desideri e poi scoprire che è esaurito e che sarà disponibile dopo 2 settimane!!!

In questo immenso centro commerciale virtuale dobbiamo però districarci tra migliaia e migliaia di siti che propongono milioni di articoli diversi. La cosa che ho notato è che spesso nella scelta di un sito si applica lo stesso ragionamento che si utilizza per scegliere dove fare acquisti nei negozi tradizionali. Mi spiego meglio: spesso parlando con amici e parenti ho scoperto che tendono ad acquistare i prodotti nei siti “famosi”, vale a dire tutti quei siti dietro i quali ci sono aziende immense, multinazionali potenti, convinti che là ci sia il vero risparmio, è lo stesso meccanismo che applichiamo quando dobbiamo andare a fare la spesa, pensiamo – Meglio l'Ipermercato, è immenso, c'è più scelta e i prezzi sono più bassi!-, ma ne siamo davvero sicuri? Scagli la prima pietra  chi non ha mai comprato della frutta o della verdura in un Ipermercato convinto di aver fatto un buon affare e poi ha dovuto buttarla dopo due giorni perché era stata fatta maturare nelle celle frigorifere e o non sapeva proprio di nulla oppure, semplicemente dopo un paio di giorni al massimo l'ha trovata nel frigo mezza marcia. Avremo forse risparmiato un paio di Euro nell'acquisto ma o abbiamo mangiato schifezza, oppure il nostro bel risparmio è finito nel secchiello dell'umido!

Forse era meglio andare dal fruttivendolo di casa, comprare da lui e nel caso in un incauto acquisto avremmo potuto lamentarci, sicuramente sarebbe stato più attento perché c'è poco da dire, chi deve confrontarsi con i colossi della grande distribuzione presta una maggiore attenzione al cliente, lo deve fare se vuole sopravvivere.

Credo che la stessa cosa valga nel web, scartati i siti dei soliti furbetti, che credono di poter fare come gli pare solo perché non devono affrontare i clienti vis-à-vis ma sono protetti da un monitor, ( e comunque hanno vita breve perché nel Web con tutti i forum che ci sono, i tam tam di allerta si fanno presto ad azionare e in poco tempo ci si brucia da soli) ci sono un sacco di siti spesso sconosciuti o quasi che offrono merce di qualità, a prezzi accessibili e hanno anche un servizio post vendita molto accurato e preciso.

Ho il desiderio di presentare un sito molto carino che credo meriti di essere segnalato: www.klefra.com.

Si tratta di un sito aperto da una persona che ama molto i viaggi e le culture straniere ed ha deciso di dedicarsi alla vendita di monili, bigiotteria e oggetti provenienti da tutto il mondo. Sceglie personalmente ogni singolo pezzo esposto nel suo sito, lo testa e poi lo propone ai suoi clienti.

Lo shopping su internet è comodo, pratico e veloce, e se c'è qualcuno che riesce a trasmetterti anche lo stesso calore umano, la gentilezza e simpatia che puoi trovare nei negozi tradizionali, ben venga, grazie a tutti questi siti di nicchia che forse non fattureranno milioni all'anno, ma  lavorano duramente per farsi largo fra i colossi che ormai consci della loro potenza e grandezza possono permettersi di trattare i clienti come “codici”, in maniera fredda e spesso superficiale, tanto una lamentela e di conseguenza un cliente in meno non sono certo un problema per loro.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl